Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ansia, angoscia, panico ogni giorno

Inviata da Emanuele il 19 nov 2019 Ansia

Gentili dottori, buonasera, ho 28 anni, vivo ogni giorno con un masso sullo stomaco dall ansia, angoscia, ansia scaturita dal fatto di pensare di non essere una persona degna di rispetto, di considerazione e amore da parte degli altri, come se tutti gli altri fossero migliori, più intelligenti, svegli di me, mi sento stupido, mi sento una persona di scarso valore, mi sento sempre quello a cui scaricare le rabbie represse degli altri.
Sono stato per anni vittima di bullismo da parte dei coetanei delle superiori, sputi, umiliazioni, e spinte. I miei genitori non mi hanno mai fatto mancare niente a livello materiale, ma sempre molto critici sui miei sbagli, mi sono sempre sentito chiamare stupido deficiente o handicappato quando facevo qualcosa che nn andava. Oggi soffro (penso perché è una autodiagnosi) di fobia sociale, ho paura di parlare con gli altri, ho paura forse di apparire stupido e di essere forse considerato tale, non riesco più a guardare nessuno in faccia, nemmeno i miei genitori, mi sento come se le parole non escono più, mi sento come se avessi la faccia paralizzata quando devo parlare e mi agito così tanto da avere bruciori di stomaco e bocca secca e perdo la fame. Ormai tutto questo anche con parenti e mio fratello, mi vergogno a parlare con lui, di guardarlo, e non so perché... mi sento chiuso dentro un qualcosa che non riesco a comprendere... vi ringrazio della lettura

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Emanuele,
purtroppo gli eventi negativi del passato ( bullismo a scuola, umiliazioni inopportune o gratuite, contesto familiare sfavorevole per insufficienti competenze genitoriali etc.) hanno indubbiamente compromesso il suo senso di auto-efficacia e il suo livello di autostima con conseguenze sia a livello psicologico che fisico sotto forma di somatizzazioni.
Deve però essere certo che tutto questo non necessariamente rappresenta uno stigma e un marchio indelebile perchè può anche rappresentare (come spesso rappresenta) un punto di partenza ed uno stimolo per correggere ciò che è stato eventiualmente sbagliato e per acquisire ciò che manca.
E' possibile ottenere questo intraprendendo un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale di durata adeguata (almeno un anno con regolari sedute settimanali).
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6673 Risposte

18711 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Emanuele, è davvero forte e palpabile la sofferenza che emerge . A causa delle sfortunate relazioni che ha avuto con i coetanei e del comportamento svalutante dei genitori sembra che sia stato impossibile per lei sviluppare un solido senso di autostima, portandola a porsi sempre al di sotto degli altri. Immagino che anche la sola scrittura di questa domanda non sia stata affatto facile, e per questo deve riconoscersene il merito: rompere il silenzio, in una spinta di ribellione allo stato di sofferenza in cui vive, è già un primo passo verso la ricerca di una condizione migliore.
Le assicuro che è possibile stare meglio e vivere con maggiore serenità, cambiare il proprio modo di stare con gli altri e con sé stessi, e per questo la esorto a non perdere l'iniziativa che ha dimostrato con questo intervento.
Le consiglio di pensare alla possibilità di iniziare un percorso di psicoterapia, che potrebbe esserle molto di aiuto. In una nuova relazione, diversa da quelle negative che ha vissuto in passato e basata sulla fiducia e sull'empatia, potrà essere aiutato a trovare quelle risorse e quei punti di forza personali che adesso non riesce a vedere, acquisire gradualmente una sempre maggiore autostima e imparare a osservare e vivere il mondo in modo diverso e più sereno.
Resto a disposizione per qualsiasi domanda o chiarimento,
Saluti.

Dott. Francesco Benini

Dott. Francesco Benini Psicologo a Ponte A Egola

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15650

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79150

Risposte