Ansia, agitazione, paure, insicurezze con il mio ragazzo.

Inviata da Giada · 15 gen 2021

Salve a tutti... Mi chiamo Giada.
Intanto vorrei ringraziare in anticipo chi dedica un po’ del proprio tempo per leggere e comprendere le mie parole.
È un anno e poco più che sto con il mio ragazzo. Lo amo veramente tantissimo, lo ritengo il ragazzo migliore sul serio, mi ha dato tantissime dimostrazioni, mi sta sempre vicino, mi ama, è sempre presente, è molto serio per quanto riguarda i sentimenti e le intenzioni che ha con me. È sempre con me, mi dà tutte le attenzioni, non scrive a nessuna ragazza, non fa nulla di nascosto, si apre tantissimo con me e dedica tutto il suo tempo con me...mi fa tanti complimenti...Io ricambio allo stesso modo in tutto però c’è un problema...
In particolare da marzo, dal lockdown nazionale, stando in casa, lontana da lui ho iniziato a vivere delle paranoie continue, insicurezze su insicurezze e tutto questo non è mai finito fino ad oggi. Ho sempre paura di perderlo, di non soddisfarlo abbastanza, di non essere alla sua altezza. Ogni volta che usciamo sono gelosa per ogni cosa anche la più assurda. Quando esce da solo o lavora ho sempre paura che guardi qualcuna in giro meglio di me, quando sta su instagram succede la stessa cosa. In tutto ciò le mie reazioni sono veramente bruttissime perché inizio ad insultarlo dicendogli “preferisci le altre” “stai meglio senza di me” “non mi vuoi” etc etc. È da un anno che mi dice di smettere di dirgli quelle cose, ma è un anno che non riesco a fermarmi anzi faccio di peggio. Le nostre litigate ogni volta che gli dico qualcosa di brutto, durano settimane, giorni, peggiorano sempre di più, sono arrivata ad avere degli attacchi di nervoso assurdi che non voglio nemmeno raccontare ma ci sto rimettendo molto psicologicamente e fisicamente. Ho perso tanti kg, ho quasi smesso di mangiare (ora menomale mi sto riprendendo) eppure lui non mi dà modo di avere queste insicurezze. Lui è molto sensibile quando sente in particolare da me delle parole brutte. Io vorrei essere molto più sicura di me, avere più fiducia in lui, ma allo stesso tempo fidarmi di più di me e avere più autostima. Siamo in crisi ora come ora, siamo anche giovani io 19 anni lui 21 eppure stiamo soffrendo, ci stiamo privando delle cose più belle e allo stesso tempo più semplici della nostra età. Io lo amo e non voglio, riesco, posso perderlo perché gli ho dato tutto di me e soprattutto per la prima volta e lo amo davvero. Se mi sono aperta così tanto è perché in lui ho trovato le qualità e le possibilità per farlo. So che se lo perdessi, dopo tutto l’amore, le cose fatte per la prima volta, ciò che gli ho dato di me, soffrirei veramente troppo anche perché ora come ora ragazzi come lui non ci sono. Ho tanta paura e soffro perché non so come recuperare. Lui tante volte mi ha fatto tanti discorsi, mi ha aiutata, ma mai una volta ho visto un mio progresso e mi sento un fallimento. Scusate se ho scritto tanto.... e grazie ancora per la lettura.. Spero vada tutto meglio.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte