Anoressia e amore: è normale?

Inviata da Alex · 2 nov 2016 Anoressia

Buongiorno,
Sono Franco, sto assieme da un anno a una ragazza anoressica con condotte di eliminazione; inizialmente stava bene quando l'ho conosciuta, perché era appena uscita da una storia d'amore in cui veniva trattata male, ma proprio in quei due anni in cui veniva trattata cosi, l'anoressia le era passata (aveva spostato il sintomo sulla relazione malata), tanto che mangiava normalmente. Sono poi arrivato io, che le ha scombussolato tutto, le ho dato e le sto dando tanto tanto amore, tanto che nei primi due mesi mi sentivo tanto amato, poi sempre meno, in proporzione allo svilupparsi dell'anoressia. Mi chiama sempre, ci sentiamo e ci vediamo spesso, però a volte mi tratta male, sembra quasi che mi usi per le sue cose, a casa mia non vuole venire quasi mai, se non quando lo decide lei, vuole rimanere nel suo nido, anche se poi sa che probabilmente vomiterà.
Considerato che è stata con una persona che la tradiva ecc, mi dice cose da bambina proprio, nonostante lei abbia 25 anni ed io 21, del tipo che lei quando sente un suo amico da tanto tempo può mandare la faccina con bacini ed io no, scemenze demenziali, da immaturi, però è giusto che ve le dica, per chiedervi se può essere conseguenza della malattia o meno. La buonanotte non la manda mai, quando decide di non rispondere al telefono lo lascia lì, e chi s'è visto s'è visto, anche se poi la mattina mi chiama, non quando si sveglia, ma magari quando è arrivata a lavoro o altro.
Scusate lo sfogo, ma vi chiedo di aiutarmi.
Franco

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 NOV 2016

Buongiorno Franco poiché il suo malessere riguarda la vostra relazione che sembra deteriorata io le consiglierei di esprimerlo apertamente alla sua fidanzata. Questo sarà un test per verificare se lei si sente impegnata, se sia comprensiva verso di lei e se abbia desiderio di investire nel vostro rapporto. Se la risposta sarà di accoglienza allora potrete parlare tra voi oppure cercare un sostegno psicologico per la crisi di coppia. Se sarà negativo... ne tragga lei le conseguenze. In merito alla patologia della fidanzata c'è da capire se sta curandosi per la anoressia e come... ma questo è un ulteriore discorso. Ricordo solo che per i disturbi alimentari vi è una grande tradizione nell'approccio psicoterapeutico sistemico familiare ed inoltre è possibile valutare se il disturbo sia di origine post traumatica, come spesso accade, e allora potrebbe essere molto utile una psicoterapia con il metodo E.M.D.R. Disponibile ad ulteriori chiarimenti se richiesti.

Dr. Paolo Ciotti Psicologo a Carate Brianza

57 Risposte

51 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 NOV 2016

Buon giorno Franco ( o Alex ? ). Effettivamente il comportamento e i sintomi della Tua ragazza, così come li descrivi, sono indicativi del disturbo anoressico. Questo disturbo, come in genere i disturbi psichici, ma sarebbe meglio dire le sofferenze da cui sono afflitte tante persone, hanno la loro determinante in problematiche psichiche inconsce e che perciò non sono accessibili alla coscienza. Questo per dire che il consiglio che Ti propongo è di cercare ( a volte è assai difficile) di convincere la Tua ragazza ad affidarsi all'aiuto di un bravo psicoterapeuta. L'anoressia è un disturbo serio, a volte estremamente serio. La terapia non sarà una terapia breve, tipo un'ora d'orologio alla settimana. Dovrebbe essere un lavoro intenso, tipo la terapia micropsicoanalitica ( puoi saperne di più cercando su Internet la voce micropsicoanalisi ). Io resto a Tua disposizione e naturalmente della Tua ragazza e Ti saluto cordialmente.
Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

726 Risposte

435 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Anoressia

Vedere più psicologi specializzati in Anoressia

Altre domande su Anoressia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte