Angoscia universitaria e paura di fallire

Inviata da Syco · 17 dic 2019 Ansia

Salve ho 23 anni da poco compiuti e ho iniziato il 6 anno di università andando così fuori corso. Spesso mi capita di non riuscire ad addormentarmi soprattutto quando mi metto a letto presto, preso dall'ansia riguardante l'università.
C'è da dire cne sono un tipo che non soffre molto di ansia, anzi direi quasi per nulla, ma questa condizione dovuta al fatto che tutti i miei amici si stanno laureando e io prima di un anno o addirittura un anno e mezzo ancora non riuscirò a farlo mi destabilizza molto. I miei sono convinti che in un anno finisca, io ho paura di no. So che lunica risposta giusta è "studia!" Ma vorrei riuscire a dormire in maniera serena che non sto vivendo bene questo periodo..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 DIC 2019

Gentile Syco, il fatto che Lei non sia generalmente una persona ansiosa non Le impedisce purtroppo di essere in scacco in questo momento. L'ansia che prova è perfettamente giustificabile se la inquadra nel contesto della Sua storia di vita e del momento attuale che si inserisce in una progettualità che genera ansia (la laurea che non arriva, il ritardo con i colleghi, la pressione familiare e i dubbi sulla Sua capacità). Lei si accorge da solo che benché la risposta alla Sua paura sembri semplice ("basta studiare"), dall'altra questo non basta a placare l'ansia (che è sempre in vista di un futuro!) e a farLa riposare con serenità. Nella sua situazione il consiglio è duplice: 1) adottare una serie di strategie di gestione del tempo e degli obiettivi, che consentano di acquisire un senso di capacità e di controllo del percorso unibersitario e Le consentano continui feedback rispetto a un sentirsi indietro, incapace di laurearsi, ecc. 2) un percorso psicoterapeutico col duplice scopo di comprendere i MOTIVI che La hanno portata a questa difficoltà e di risolvere la sintomatologia, portando fin da subito un miglioramento della qualità del sonno e della vita e, sul lungo termine, risorse che impediscano meccanismi simili in futuro (ad es in ambito lavorativo). Contatti un terapeuta nella Sua zona, ne trarrà beneficio. In bocca al lupo, cordialmente. DMP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

998 Risposte

1022 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 DIC 2019

Buongiorno,
Colgo nelle sue parole una grande forza di volontà, che d’altra parte va a scontrarsi con una difficoltà interiore importante, generando un conflitto. È veramente fondamentale prendere in considerazione i propri sentimenti.. cosa studia? Le piace quello che fa? Le piace davvero o avrebbe desiderato altro? Spesso nella vita non è semplice capire per cosa siamo realmente portati e non sempre si ha una “missione” ben precisa.. ci vuole un po’ di più per fare i conti con i propri desideri e le proprie zone d’ombra. Oppure, può esserci qualcosa che ostacola la sua buona volontà ..magari lei cerca di non farci caso e prova a mettere a tacere i pensieri..ma per capire cosa accade dentro di sè talvolta bisogna essere disposti a fare time-out e ascoltarsi.
Dott.ssa Comi e Dott.ssa Creaco.

Dott.ssa Marta Maria Alessia Creaco Psicologo a Villa San Giovanni

13 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2019

Buonasera,
ciascuno è diverso ed ha i propri tempi, le consiglio di non fare paragoni con i suoi compagni. Potrebbe rivolgersi ad un professionista per lavorare sulla sua storia e ritrovare il suo benessere. L'ansia e l'insonnia sono problematiche assolutamente risolvibili, deve solo prendersi in carico la questione e lavorarci sopra con costanza.
Rimango a disposizione.

Cordiali saluti
Dott. G.Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

695 Risposte

330 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2019

Buongiorno Syco
Il non dormire la notte può essere dovuto anche ad altre motivazioni diverse da quelle che lei descrive. Le consiglio di rivolgersi a uno specialista per capire meglio l'origine del suo malessere.
Lei dove abita?
A disposizione per eventuali chiarimenti
Cordiali saluti
Dr. ssa Condina

Anonimo-176886 Psicologo a Olginate

60 Risposte

35 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2019

Caro Syco, ci sarebbe da capire meglio la situazione, se si tratta effettivamente di un’ansia relativa a quest’unico aspetto potrebbe esserti utile apprendere delle tecniche di rilassamento basate sulla respirazione e la mindfulness che sono immediatamente efficaci nel controllo e diminuzione dell’ansia, equiparabili solo a dei farmaci ansiolitici.

Dott.ssa Michela Roselli Psicologo a Aprilia

134 Risposte

50 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2019

Giunti quasi al termine di un percorso universitario accade più di quanto non possa immaginare che si viva un momento di stress e difficoltà a continuare a studiare a concentrarsi. La pressione dei colleghi che nel frattempo si laureano non fa che peggiorare questa situazione. Ci sono tante emozioni : paura di deludere i genitori , paura di non essere all’altezza come gli altri, paura di chiudere un capitolo importa fella vita che poi condurrà alla fase dell’autonomia lavorativa. Ho parlato finora in generale per dirle che ci sono effettivamente tante implicazioni che in una giovane come lei possono generare malessere. Certo è che poi c’è il singolo individuo le singole pressioni che internamente vive e che nascono da tanti fattori anche più antichi che andrebbero indagati per comprendere coma sta accadendo e riattivare le energie per andare avanti nel percorso di studio e nella vita futura. Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico che potrà aiutarla a comprendere il momento che sta vivendo e superarlo. Un cordiale saluto. Dott.ssa Daniela La Porta

Dott.ssa Daniela La Porta Psicologo a Roma

52 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2019

Salve, ha mai pensato di rivolgersi ad uno psicologo per affrontare queste dinamiche? Potrebbe esserle utile. Dott.ssa Masserdotti Giulia

Dott.ssa Giulia Masserdotti Psicologo a Civitavecchia

169 Risposte

135 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100800

Risposte