andare a vivere col mio ragazzo

Inviata da aguacate00 · 13 mag 2021

Buongiorno,
La settimana scorsa avevo parlato con mia mamma dicendogli le ragioni per le quali volevo andarmene. Ho 21 anni e anche il mio ragazzo ne ha 21 anni. so che sembra una pazzia stiamo insieme da solo due anni, la mia voglia di andare via non è data sola dall'amore che provo per lui ma bensi anche della mia situazione a casa. Io sono nata in Perù, anche mia madre e il suo compagno. Purtroppo io pensavo di essere stata molto brava affrontando la situazione ma a quanto pare no. A casa ci sono sempre delle discussioni fra di loro, ho una sorella piccola di 6 anni e non appena lei si fa male o qualcosa la colpa subito ricade su di me sgridandomi, io lavoro e studio contemporaneamente dall'età di diciotto non ho mai dato fastidio a nessuno, mi trattano male e io ho provato spiegare la situazione a mia madre mi sembrava avesse capito ma a quanto pare no, dopo una settimana che gli ho parlato mi ha seduto col suo compagno per parlare , il suo compagno e io ci siamo all'incirca capiti ovviamente la mia paura è che duri per un mese e poi riprenda di nuovo a parlarmi come uno zerbino. mia madre mi ha detto che l'ho usata per tutti sti anni e non appena ho l'occasione scappo via . hanno iniziato a mettermi tanti ma e però dicendomi che deve venire il mio ragazzo ha chiedergli il permesso per potarmi via, che devono venire i suoi genitori con lui per parlarne insomma tutte ste cose e io non so come agire o casa fare. chiedo un consiglio

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 MAG 2021

Cara,
le scelte importanti andrebbero fatte sempre il più possibile scevre da influenze esterne eccessive. Voglio dire che la motivazione che La spinge ad andare a vivere con il Suo ragazzo dovrebbe essere legata a quanto lo ama e quanto state bene insieme, reciprocamente, così che la convivenza ed il rapporto abbiano basi solide ed equilibrate. Quando certe decisioni sono forzate, in un certo senso, da altri motivi (come scappare da una situazione familiare difficile) rischiano di essere avventate o rivelarsi non salvifiche come si sperava. Queste sono cose da tenere in conto.
Tuttavia, nel caso specifico, lei ha 21 anni e può agire per come crede, in piena autonomia. È in Suo potere svincolarsi dalla Sua famiglia di origine con i Suoi tempi e modi, pur rispettandone i principi, se li condivide, e mantenendo i rapporti ad un livello adatto al Suo benessere.

Può essere indicato un percorso che la supporti in questi passaggi e La aiuti a sviluppare la Sua assertività.

Resto a Sua disposizione (ricevo anche online).

Un caro saluto,
Dr.ssa Annalisa Signorelli

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

752 Risposte

1106 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20950

psicologi

domande 35650

domande

Risposte 121150

Risposte