Ancora innamorata o il rapporto si è consumato senza che ce ne accorgessimo?

Inviata da Ilaria · 26 mag 2019 Terapia di coppia

Buonasera,
Sono una ragazza di 24 anni. Sono fidanzata da quasi 5 col mio ragazzo. Mi sono innamorata di lui quando ero ancora "piccola", non cercavo una storia e lui è comparso nella mia vita. Lui un ragazzo dolce, simpatico, anche se un pochino indeciso.. tradisce la sua ex con me per poi decidere di mettersi assieme a me dopo un mese. In quel mese io non ho mai fatto pressioni seppur lui mi piacesse, capivo la situazione. I primi anni assieme eravamo inseparabili, io avevo appena iniziato l'università, mi sentivo sempre costantemente innamorata di lui. Abbiamo fatto molti viaggi ed esperienze assieme, siamo cresciuti. Un giorno lui si trasferisce per studiare a due ore da me. Indeciso, alla fine accetta. Io, veramente contenta per il suo percorso di studi, lo appoggio e lo sostengo. Ci vediamo solo nei weekend, nei quali io inizio a lavorare, ma il primo anno va bene. Dal secondo anno ci sentiamo solo per messaggi per suo volere (cosa che gli recrimino e che mi lascia insofferente), quando ci vediamo nei weekend io vado di corsa e non lo vado più a trovare. Litighiamo più spesso, lui si accorge del fatto che ho poca voglia di fare sesso con lui ma non ne parliamo, quando invece gli parlo dei miei problemi lui preferisce fare altro, non ascoltandomi ed ecco lì che ricominciano le litigate. I miei traguardi li condivido con lui solo tramite messaggi, il suo compleanno lo passiamo separati e il mio seduti agli opposti del tavolo. Nonostante tutto ciò partiamo per le vacanze assieme, forse fingendo o non essendo consapevoli dei nostri problemi. Tornati a casa mia, infine, inizio a voler del tempo per stare da sola. Passa un mese e io sto bene con i miei amici, facendo le mie cose, come se mi fossi abituata alla sua assenza. Alla fine dei giochi.. stringo un bellissimo rapporto con un mio amico, che conoscevo da due anni... mi piace parlare con lui, ho voglia di passare il mio tempo anche con lui e non più col mio ragazzo. Decido i essere onesta col mio ragazzo, dico di essere attratta da un altro, mi lascia,ma continuiamo a vederci per parlare e risolvere. Passano i giorni e scappa un bacio con l'altro ragazzo, mi piace sebbene sia confusa. Sto male per il mio ex, per quello che ho fatto succedere, ma sto anche bene, spensierata col nuovo ragazzo. Mi sento destabilizzata, perché per tutti questi anni, seppur avendo avuto tante occasioni e ragazzi attorno, non ho mai provato nulla per nessuno e ora mi ritrovo in una situazione terribile. Perché proprio ora? Mi sento spaccata a metà, mi sento in colpa e non riesco a dare un senso a tutto ciò che è successo. È vero, nella vita i rapporti si evolvono e si cresce, si cerca altro, forse.. ma è possibile non essersi accorti prima di tutti questi problemi? È possibile che il rapporto si sia consumato nei mesi senza aver avuto la possibilità di fare qualcosa? È possibile che io sia ancora innamorata, oppure è finito tutto ma sono ancora legata al mio ex solo per gli anni trascorsi assieme?
Grazie del tempo impiegato nella lettura e delle eventuali risposte.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 MAG 2019

Gentile utente,
mi sembra di comprendere che lei si sia progressivamente allontanata da questo ragazzo e d'altra parte lui abbia preso le distanze. Lentamente la relazione si è trasformata, non è colpa di nessuno; lei ha conosciuto un nuovo ragazzo con cui si trova bene e sembra esserci un buon feeling. Lasci andare cio' che non sente piu' funzionale, nulla resta immutabile anche la relazione si trasforma nel tempo. La vita è movimento, non puo' restare ferma, le esperienze terminano, per ogni cosa che finisce qualcosa di nuovo nasce.
Cordialmente
Drssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2691 Risposte

2217 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte