Amore virtuale a distanza? Posso avere fiducia in lui?

Inviata da Elena eridani. 29 ott 2017 · 7 Risposte · Terapia di coppia

problema è questo: sto cercando di separarli da mio marito e dopo 3 anni sembra esserci riuscita. Un anno e mezzo fa conosco sul web un uomo per me speciale. Ci siamo sentiti tutti i giorni al telefono per ore, parlando di tutto, condividendo la quotidianità,lui e separato con figli grandi, persona colta, benestante con una predisposizioni ad aiutare il prossimo, top manager in una multinazionale, spesso all'estero per lavoro. Quando è in Italia vive e lavora tra Bologna e Milano.
In quasi due anni ci siamo visti 3 volte e scambiati qualche bacio. Lui dice di volermi un bene pazzesco, di desiderarmi e volere un futuro con me, ma pur avendomi sconsigliato di separarmi (Per mio figlio); mi fa spesso battute sul fatto che sono ancora sposata. Lui ritiene di essere un uomo corretto e non uno stronzo, e che in queste cose va usata la testa.
Ci siamo visti l'ultima volta 9 mesi fa, non sono mancate però le sue attenzioni e le sue rassicurazioni al telefono. Io gli chiedo spesso di vederci e lui mi dice sempre presto...ma questo presto non arriva mai.
Forse il suo è un gioco perverso? Forse ha bisogno anche lui di questa storia? Forse aspetta la mia separazione?
Ad essere sincera Devo ammettere che, se ci fossimo visti più spesso e avessimo cominciato una relazione, probabilmente avrei continuato con il mio matrimonio. Cosa pensa Lei, dottore di questo suo comportamento? Secondo Lei devo credergli o mi sta giocando con me?

Argomenti simili

7 Risposte

  • Miglior risposta

    Gentile Elena,
    non sono ben chiare le sue intenzioni riguardo al suo matrimonio cioè se lei si vuole separare o non si vuole separare per il bene di suo figlio.
    Quanto al manager che ha conosciuto su Internet è invece ben chiaro che, a dispetto delle promesse di quest'uomo, non ci sono nè le condizioni nè le intenzioni (soprattutto da parte di lui) affinchè questa storia abbia un futuro e ciò indipendentemente dalla possibile separazione da suo marito.
    Il suggerimento è di considerare l'utilità di un percorso di psicoterapia per chiarire se ci sono i presupposti per un possibile recupero del suo rapporto coniugale.
    Cordiali saluti.
    Dr. Gennaro Fiore
    medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

    Pubblicato il 30 Ottobre 2017

    Logo Dott. Gennaro Fiore

    4944 Risposte

    13976 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 12950 Psicologi a tua disposizione
    • 14650 Domande inviate
    • 65350 Risposte date
    • Cara Elena,
      quando c'è di mezzo un matrimonio e un figlio, non è mai facile concludere un rapporto e spesso si riesce a farlo solo se si trova sicurezza in un altro uomo. La domanda che deve farsi è: se non avessi conosciuto quest'uomo avrei comunque voluto interrompere il rapporto con mio marito? In più il fatto di non averlo vissuto (vi siete visti poche volte e non sa come potrebbe essere vivere una vita con lui), può indurla a vedere in lui ciò di cui ha bisogno. Quindi diventa difficile capire se è innamorata di lui per quello che è, o per quello che lei vuol vederci. Probabilmente alla base ci sono delle insoddisfazioni verso suo marito e il rischio è quello di essere attratta proprio dalle caratteristiche che mancano nel suo compagno. Questo non le garantisce, però, che può andare bene per lei a 360°. Una relazione virtuale non è paragonabile ad una reale e se posso darle consiglio provi a concentrarsi su quello che vuole lei e si chieda se la decisione di concludere il suo matrimonio è dovuta alla presenza di questa persona. Adesso è molto concentrata sul capire le intenzioni di lui ed interpretare i suoi comportamenti, ma è importante che abbia chiaro ciò che vuole lei. Fare chiarezza le permetterà di definire le cose e anche di pretenderle, così avrà modo di capire se lui la seguirà o se continuerà ad essere presente virtualmente ma non realmente.
      Potrebbe valutare di intraprendere un percorso di psicoterapia che la aiuti a chiarirsi le idee e a capire come è meg

      Leggi tutto

      Pubblicato il 31 Ottobre 2017

      Logo Dott.ssa Serena Carrai

      13 Risposte

      6 Valutazioni positive

    • Gentile Elena,
      la situazione da lei descritta denota come il manager, pur nelle sue qualità di uomo sincero, non abbia chiare intenzioni rispetto alla concretizzazione della vostra storia a distanza. Le chiedo di pensare a come mai lei si sia invaghita di un uomo che fisicamente non può essere presente e a quali vantaggi, questa situazione, le ha permesso di sperimentare inizialmente. Le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo - psicoterapeuta per approfondire la sua attuale prospettiva rispetto alle relazioni. E' possibile che la sua esperienza di coppia (con suo marito) abbia influito sulla creazione dell'attuale situazione in cui l'amore a distanza inizialmente preserva dal rischio delle responsabilità, mentre a lungo andare, diventa un problema a causa proprio della distanza.
      Cordiali Saluti
      Dr Matteo Marangoni
      Psicologo Psicoterapeuta Cognitivo Esperto in Mindfulness a Portogruaro (Venezia)

      Pubblicato il 31 Ottobre 2017

      Logo Dr Matteo Marangoni

      15 Risposte

      23 Valutazioni positive

    • Gentile Elena,
      le relazioni nate sul web si sviluppano e mantengono con criteri particolari e soggettivi.
      Quali siano i sentimenti reali di quest'uomo non è facile stabilirlo. Potrebbe trovare appagante una relazione fatta di telefonate e pochi incontri, potrebbe aver bisogno della sua separazione per fare un passo decisivo o ancora potrebbe considerare il vostro legame solo come un gioco.
      Tutte solo ipotesi. Provi a trovare risposte in se stessa. Pensa che una frequentazione più assidua, l'avrebbe portata a continuare il suo matrimonio. Per quale motivo? E' la mancanza di routine quotidiana che l'attrae? Le consiglio di capire quali sono i suoi sentimenti, i suoi bisogni e le sue aspettative, magari attraverso il supporto di un terapeuta.
      Rimango a disposizione
      Dott.ssa Vanda Braga

      Pubblicato il 30 Ottobre 2017

      Logo Dott.ssa Braga Vanda

      958 Risposte

      720 Valutazioni positive

    • Buongiorno Elena,
      l' Amore in Sè racchiude un mondo purtroppo a molte donne e uomini, ancora sconosciuto. Difficile da esplorare ma non impossibile.
      Le consiglio di contattarci, affinché possa essere guidata in questo percorso, noto ma pur sempre complesso da percorrere.
      Studio Gramaglia

      Pubblicato il 30 Ottobre 2017

      Logo Gramaglia Dr. Giancarlo

      122 Risposte

      41 Valutazioni positive

    • Gentile Elena,
      prima di cercare di capire cosa l'atteggiamento di questo uomo, credo che debba interrogarsi sul perché sente bisogno di questa relazione particolare.
      Dice che, sinceramente, se avesse provato una nuova relazione, probabilmente il suo matrimonio avrebbe resistito comunque.
      Forse il suo timore di non capire quest'uomo rispecchia il suo timore di non capire sé stessa. E forse, il suo timore di essere presa in giro potrebbe rispecchiare il timore di prendere in giro sé stessa.
      Le consiglio di fare una visita da uno psicologo psicoterapeuta, anche un solo incontro può aiutarla a chiarire qualcosa.
      Saluti
      Dott. Claudio Del Muratore - Psicologo Pisa, psicoterapeuta

      Pubblicato il 30 Ottobre 2017

      Logo Dott. Claudio Del Muratore, psicologo e psicoterapeuta

      42 Risposte

      125 Valutazioni positive

    • Gentile Elena,
      è difficile darle una risposta univoca, l'amore virtuale e a distanza può presentarsi in forma ambigua.
      Forse questa persona gioca semplicemente con lei, si diverte non investendo troppo sul piano relazionale oppure a qualche livello ha bisogno di una storia poco impegnativa.
      Tra un incontro e l'altro passa diverso tempo, le manca la continuità che caratterizza un rapporto stabile.
      Lei cosa pensa?E' disposta ad accontentarsi di pochi attimi? Pensa sia possibile un futuro? Come vede la situazione attuale? Pensa che la relazione si possa migliorare?
      Cari saluti
      Dott.ssa Donatella Costa

      Pubblicato il 29 Ottobre 2017

      Logo Dott.ssa Donatella Costa Coccaglio-Rezzato (BS)

      1567 Risposte

      1417 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande