Amore o manipolazione? Ho molti sensi di colpa e non riesco ad andare avanti

Inviata da Niki · 9 feb 2021

Salve, sono una ragazza bisessuale di 24 anni. Ormai convivo da 6 anni con il mio compagno ( diciamo una convivenza forzata dal momento in cui i miei familiari non mi hanno aiutato e quando potevano volevano che andassi in affitto da sola senza il loro aiuto, io ho una gran ansia ad affrontare tutto da sola, il lavoro scarseggia nel periodo del covid quindi mi vedo costretta così). L’anno scorso durante il lockdown conobbi una ragazza su un social. All’inizio era solo una semplice amicizia anche se ammetto la ragazza mi piaceva fin da subito ma mai mi sarei aspettata di provare delle forte emozioni, gioia, continui sorrisi, batticuori quando mi scriveva, preoccupazioni se le accadeva qualcosa... insomma per me era tutto nuovo, emozioni mai provate nonostante abbia avuto esperienze con altre ragazze. Io e questa ragazza parlavamo all’insaputa del mio ragazzo... la cosa durò per vari mesi, abbiamo avuto alti e bassi perché volevamo viverci veramente come tutte le coppie, ammetto che non mi ha mai messo fretta la ragazza nonostante varie volte ho dovuto mancarle di rispetto quando il mio ragazzo scopri qualcosa. Fatto sta che quando ho avuto l’opportunità di vederla mi sono tirata indietro, facendola stare malissimo e altrettanto io che ancora oggi rimpiango quel giorno perché veramente avrei voluto vivermela in tutti i sensi. Il punto sta che quando ho avuto l’opportunità ero a casa dei miei genitori che volevano a tutti i costi che andassi in affitto, la ragazza voleva anche aiutarmi ma ho detto di no assolutamente perché non mi sembrava giusto. Allorché decisi di tornare su dal mio compagno, spiegando tutta la situazione alla ragazza, abbiamo sofferto tanto entrambe. L’obiettivo mio era di diventare autonoma, mettermi a lavorare per poi potermi trasferire da lei. Nel frattempo sono successe svariate cose laddove ho dovuto nascondere delle cose alla ragazza standoci male ogni sera per il rimorso... alla fine lei ha deciso di chiudere tutto, il mio ragazzo era a conoscenza di tutto poi e mi ha perdonato. La ragazza ovviamente si è sentita presa in giro e manipolata... ma non è così. Quello che provo per lei nonostante dopo due mesi che non la sento è rimasto tale e quale come al primo giorno. Mi preoccupo ogni giorno per lei, mi chiedo come sta, se le ho causato qualche danno, se ha paura di innamorarsi di nuovo... un senso di colpa che mi perseguita anche la notte... mi sono rivolta da uno specialista e dice che non è niente di che ma non credo che posso andare avanti così... ( stando in un altra situazione me la sarei portata a convivere con me ma purtroppo mi vedo ancora costretta così)... ormai lei va avanti per la sua strada mentre io qui a farmi mille domande e vivere nei rimorsi

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36450 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36450

domande

Risposte 124150

Risposte