Amore Gelosia e Tradimento

Inviata da Anna il 20 ott 2017 Terapia di coppia

Salve, sono Anna e ho 55 anni ......mio marito (56 anni) carattere molto introverso, in un periodo di stress dovuto al licenziamento, mi ha tradita .... Inizialmente la motivazione era di non di amarmi più e senza amore non poteva stare vicino a me... Ha negato sempre l'esistenza di un'altra donna e io ci ho creduto, dando la colpa allo stress del periodo.. l'ho supplicato di restare, gli ho fatto capire l'amore che provavo e ha deciso di restare per provare a ricominciare e a salvare qualcosa di salvabile.....Pochi giorni dopo, ho scoperto l'esistenza di una LEI .. Lui giurava di non averla mai incontrata (un rapporto virtuale di messaggi, mail e telefonate) ma di provare un forte sentimento per lei, anche se non si erano mai incontrati ... Ho indagato da buona donna ferita e ho scoperto che si sono incontrati un week end .. solo un'intero week end (a metà strada) perché lei vive lontano oltre 600 km.. Ha ammesso tutto L'ho perdonato e lui ha chiuso la relazione con lei ... abbiamo rifatto l'amore ed è stato meraviglioso .... Ma io soffro da morire al pensiero di quel Week end ... i loro amplessi, le loro posizioni, i loro gemiti ..li ho vivi nella mia mente in ogni attimo del giorno e della notte.... quasi godo a farmi del male perché no riesco a distogliere la mente da quei pensieri ... mi sembra di impazzire, il cuore mi esplode, provo un misto di rabbia, gelosia, delusione, dolore.. ma lo amo, lo amo, lo amo .... passeranno questi pensieri, passerà un po questo dolore??? ... aiuto ..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Anna, lei chiede se i pensieri che la tormentano e il dolore che prova prima o poi passeranno?....io le rispondo che passeranno....ma che passeranno permettendole di ritrovare un nuovo equilibrio se cercherà di comprendere a fondo (in un percorso con suo marito) i motivi della crisi coniugale che vi hanno portati a questa distanza emotiva. Quali le incomprensioni? Quali ferite reciproche? Quali i motivi di frustrazione e di insoddisfazione di entrambi?
Altro punto importante secondo me è che lei sposti l'attenzione anche su se stessa, sui suoi bisogni e sui suoi sentimenti....sui motivi che la spingono a restare legata ad un uomo che l'ha ferita così tanto e che sembra, almeno da quello che leggo dalla sua breve lettera, essere distante da una posizione di reale comprensione reciproca. Cara Anna la reciprocità in una coppia è fondamentale per poterla vivere con serenità e nel benessere.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Buona giornata.

Dr.ssa Antonella Grioni Psicologo a Cremona

2 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77200

Risposte