amore e problemi sessuali

Inviata da panevino · 19 lug 2021

Ciao a tutti ho 30 anni e poche esperienze di relazioni di coppia .
Due relazioni a distanza alle spalle durate circa un annetto e un ultima frequentazione di un anno finita da poco .
Con lei stavo molto bene , ma il mio grande problema è legato al sesso .
Mi mancava flirtare , mi mancava sentire altre persone o meglio ho sempre visto il sesso in modo molto open e lei non è mai stata d'accordo su questo aspetto .
Quindi non so come gestire questo aspetto . Da una parte una ragazza che mi faceva stare molto bene con cui vedevo un futuro dall'altra parte aver paura di farla stare male perché mi mancano determinate cose nel sesso .

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 LUG 2021

Caro Panevino,
scrive che durante la frequentazione le mancava fflirtare e il sentire altre persone, e che vede il sesso in maniera aperta. Dunque le chiedo, in una relazione esclusiva le manca l'interazione seduttiva con altr* o il fare concretamente attività sessuali con altr*?
Questo fa la differenza.
Ognuno ha un modus vivendi e una personale concezione della sessualità, con delle personali credenze e valori, e in quanto tali meritano rispetto (da e verso tutte le parti in causa). Il punto è che quando abbiamo voglia di una relazione più stabile con un partner che ha delle credenze diverse, le cose si complicano ed è necessario fare un compromesso con se stessi e con l'altro.
La forza di questo compromesso può trarre le basi dai sentimenti provati.
Ad ogni modo, può diventare un problema nel lungo periodo. Le consiglio un percorso di consulenze mirato a questo aspetto della sua vita, che può avere un impatto importante rispetto alla qualità delle relazioni, ai suoi bisogni e al vivere una vita appagante su più fronti.
Qualora senta che quanto riporta sia/stia diventando fonte di disagio o intralcio, o potrebbe diventarlo, è importante affrontarlo in modo sapiente con un professionista, al fine di equilibrare le spinte presenti in lei rispetto a ciò che viene dall'esterno.
Per tale eventualità sono disponibile ad aiutarla; mi occupo di sessualità e vita relazionale.

Le auguro di riuscire a realizzare se stesso, mediando tra i propri bisogni e la vita relazionale, senza soffocare se stesso ma vivendo relazioni armoniose.

Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

385 Risposte

503 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 LUG 2021

Gentilissimo,
partendo dal presupposto che non esiste una relazione giusta o sbagliata e che ogni coppia decide come gestire la propria vita (anche quella sessuale), credo che se lei preferisce avere relazioni open, come scrive, dovrebbe cercare un* partner che la pensi allo stesso modo.
A questo punto, sarebbe il caso comprendere se a lei mancava flirtare e avere rapporti sessuali con altr* perché sentiva la mancanza di qualcosa nella sua partner o se si tratta solo di una preferenza per le relazioni aperte.
Rimango a sua disposizione per eventuali chiarimenti, ricevo anche online
Dr. Massimiliano Compagnone

Dott. Massimiliano Compagnone Psicologo a Aulla

167 Risposte

43 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2021

Caro panevino
Scegliere è a volte molto difficile. Da quello che dice, sembra che sia coinvolgersi in una relazione seria sia flirtare hanno per lei un significato e un'importanza. Inevitabilmente ogni scelta comporta una rinuncia ma potrebbe intraprendere un percorso di esplorazione interiore, per conoscersi più a fondo e comprendere come integrare i vari aspetti della sua persona. Se vuole approfondire il discorso mi contatti pure (ricevo anche online).
Un caro saluto
Dott.ssa Maria Isabella Ciampi

Maria Isabella Ciampi Psicologo a Perugia

62 Risposte

16 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Carissimo panevino,
dalla tua descrizione sembra che tu possa portare avanti le relazioni intime solo se a determinate condizioni. Una è la distanza. L'altra è la rinuncia da parte del tuo partner alla pretesa di un rapporto esclusivo, almeno per quanto riguarda il sesso ed il flirt.
Si tratta di condizioni che potresti proporre serenamente ai tuoi partner, ma pare che in qualche modo ti creino problemi. Dovremmo capire se hai solo bisogno di trovare una persona che possa condividere le modalità relazionali che preferisci oppure se la necessità di porre queste condizioni rappresenti un tuo conflitto interiore.
Per stabilirlo dovrei conoscerti, ma la tua paura di far star male il partner suggerisce una difficoltà a proporre serenamente queste legittime modalità e ad accettare un eventuale rifiuto.
Ti suggerisco di porti questa domanda: hai mai provato seriamente a portare ciò che ti piace del sesso all'interno della relazione con il partner che hai scelto per un rapporto intimo?
Talvolta siamo noi stessi a crerare un impedimento alla nostra soddisfazione irrigidendoci nell'idea che non possiamo vivere con la stessa persona tutto ciò che vorremmo.
Nessun partner è perfetto ma sta a noi cercare di relazionarci a lui in modo che i nostri bisogni siano il più possibile soddisfatti. Questo vale anche per i bisogno sessuali.
Proprio su questi spesso si manifestano i timori più grandi ma molte volte, se abbiamo il coraggio di parlarne e fare proposte concrete, il nostro partner è più disponibile di quanto ci aspettiamo. Comunque vale sempre la pena provare.
Se riconosci di avere difficoltà a portare nelle relazioni intime quanto desideri dovresti domandarti se non sia una tua necessità quella di rimanere insoddisfatto, in modo da creare una valida ragione per interrompere la relazione o farti lasciare.
Talvolta, inconsapevolmente, creiamo noi stessi le condizioni per non doverci inoltrare in esperienze alle quali ancora non ci sentiamo pronti. Poco male! l'importante è prenderne consapevolezza ed individuare ciò che desideriamo veramente, anche se per adesso ci fa un po' paura.
Riconoscerlo è già un passo importante. Il secondo è quello di non giudicarci per le nostre incertezze e fragilità. Il terzo è quello di provare ad avere un po' di fiducia nei confronti di nuovi partner, che potrebbero amarci con tutti i nostri timori, e persino entusiasmarsi per i nostri desideri sessuali.
Dott. Elvio Buono

Dott. Elvio Buono Psicologo a Prato

3 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Buongiorno,
capisco la sua dicotomia fra stare bene con la ragazza e la mancanza del tipo di rapporto sessuale che desiderava.
Il sesso è una sfera importante nel rapporto di coppia.
Potrebbe cercare di riprovare a stare con lei cercando di farle capire cosa le fa stare bene.
Se ci sono dei tabù sessuali le venga incontro e cercate un giusto compromesso per far stare bene entrambi.
Se doveste tornare insieme tenete in considerazione l'idea se lei vorrà di una consulenza da uno psico sessuologo.
Resto a disposizione anche online se vorrà ulteriori informazioni o chiarimenti.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

738 Risposte

233 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Buongiorno, il suo ultimo legame di coppia, che sembra essere stato significativo, le ha consentito di sentire quanto "le mancasse" il flirtare ed il sesso "open". Le sarebbe molto utile un percorso psicoterapeutico che l'aiuti a fare chiarezza su entrambi gli aspetti, per non dover fare scelte che sacrifichino parti di sé.
L'intimità nella coppia può essere un'esperienza molto soddisfacente se costruita sui bisogni di ciascuno.
In bocca al lupo
Cordialmente
Dott.ssa Moira D'Isidori

Moira D'Isidori Psicologo a Pescara

30 Risposte

49 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Carissimo panevino,
è difficile legare una relazione stabile ad una apertura di coppia a meno di trovare una persona che condivida con lei la stessa necessità.
Ogni coppia decide le proprie regole in tutti i campi e ovviamente anche in quello sessuale. Se riesce a trovare una partner che come lei desidera altro da altri potete trovare un equilibrio in questo senso altrimenti è difficile per una persona accettare che l'altro cerchi soddisfazione al di fuori della coppia.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
Psicologa, Sessuologa e Consulente di Coppia
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

551 Risposte

159 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Gentilissimo, evidentemente sei portato per relazioni più aperte. L’unica cosa è che non puoi essere aperto solo tu, la tua partner deve essere naturalmente e spontaneamente libera o almeno tollerante delle tue libertà. Non vedo molte altre soluzioni. Auguri

Dott. Vincenzo Crupi Psicologo a Palermo

115 Risposte

205 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Buongiorno panevino,
Le abitudini sessuali aperte sono incompatibili con l’idea di avere una ragazza (legame stabile ed esclusivo). Forse è importante che si chiarisca con se stesso prima di intraprendere una nuova relazione.
Le auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

488 Risposte

299 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte