Amore e paure nei confronti dei genitori

Inviata da martina · 14 ago 2018 Terapia di coppia

Salve, sono qui per parlare di una situazione che mi porto dentro da un anno circa. Circa un anno fa infatti un'amico con cui avevo instaurato un bellissimo rapporto all'università si dichiara per me e da lì è iniziata la nostra storia. All'inizio della nostra conoscenza non avrei mai pensato che potesse piacermi e che il nostro rapporto di amicizia si potesse mai trasformare in qualcosa di più. E invece così è stato. Il problema che mi assilla è quello di confidare ai miei genitori che lui in realtà non è solo un mio amico ma il ragazzo con cui sto da un anno. Premetto che sono una ragazza molto timida, ho 23 anni e non ho mai avuto un fidanzato...proprio la mia timidezza e difficoltà a relazionarmi con gli altri non mi ha mai permesso di avere delle amicizie per cui non esco quasi mai di casa, neanche per lavoro in quanto ho scelto di intraprendere una carriera che mi permette di lavorare da casa. Ho da sempre avuto paura di parlare con i miei genitori che mi hanno sempre vista come una figlia modello e il fatto di voler uscire o fare qualcosa che vada al di fuori degli "schemi", ho sempre pensato ( dopo aver vissuto anche determinate situazioni che mi hanno portato a pensarlo ) che potesse in qualche modo deluderli e vedermi diversamente. Ho paura anche a dirgli "domani esco vado a cena con amici...". Hanno sempre la tendenza a tenermi sotto la loro campana di vetro ma io ho bisogno un po' della mia intimità. Riprendendo il discorso del mio fidanzato, faccio difficoltà a confessare loro di questa relazione, in quanto lo trovano brutto e non alla mia altezza. Non è mister Italia ma quello che amo di lui è la sua persona, il suo essere buono.... . Penso che se dicessi a mio padre che proprio lui è il mio ragazzo gli prenderebbe un colpo. Fino adesso sono andata avanti di bugie per frequentarci ma non fanno parte della mia persona e non riesco più a sostenerle. Soffro di attacchi di panico durante la notte e durante il giorno sotto la doccia. Questo magone che mi porto dentro non mi fa vivere con serenità nessun aspetto della mia vita e ho bisogno di risolvere. Ho scritto anche una lettera da far leggere prima a mia madre in cui confesso tutto ma ho paura a dargliela...maledetta paura. Spero che qualcuno di voi mi possa dare qualche consiglio per affrontare questa situazione. Grazie in anticipo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 AGO 2018

Gentile Martina
gli attacchi di panico che hai e la perdita della serenità e del buonumore mi sembrano motivi sufficienti per dire ai tuoi genitori che hai bisogno dell'aiuto di un percorso di psicoterapia.
E' attraverso il lavoro su di te fatto in questo percorso che potrai trovare la capacità di confrontarti adeguatamente con loro avendo acquisito un buon livello di assertività e autostima che attualmente ti manca.
Incoraggiarti adesso ad affrontare i tuoi genitori senza una appropriata preparazione sarebbe un consiglio semplicistico quanto inutile nè credo risolutiva la consegna della lettera che hai scritto.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6972 Risposte

19352 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 AGO 2018

Buonasera Martina,

Pone una domanda molto difficile, mi trovo in difficoltà a rispondere in uno spazio così ristretto.
Tuttavia mi chiedo : perché mai la sua relazione dovrebbe portare delusione alla sua famiglia? E soprattutto perché pensa che il suo compagno non sia alla sua altezza? Forse è proprio questo il problema, non riesce ad accettarlo del tutto lei e quindi ha paura anche dei suoi genitori. Al fine di poterla aiutare, sarebbero necessari ulteriori elementi della sua vita, della vostra storia e della problematica che pone. Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva.

Cordiali saluti
Dott. Alice noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1663 Risposte

1174 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte