Amo un uomo ma non riesco a lasciare mia moglie

Inviata da paolo. 16 apr 2016 4 Risposte  · Terapia familiare

Dopo aver fatto coming out con mia moglie circa il mio orientamento sessuale, con tutta la sofferenza che ne è derivata, ho iniziato a frequentare un ragazzo della quale pian piano mi sono innamorato. Dopo alcuni incontri clandestini, E dopo le pressanti domande di mia moglie, ho detto a lei che avevo un certo interesse per un ragazzo che però non frequentavo ma che avevo conosciuto occasionalmente. Ho detto una mezza verità per non ferirla troppo perché già stava male per la precedente confessione. Vorrei tanto vivere la mia storia con questo ragazzo ma non riesco a lasciare la mia casa e nemmeno a lasciare mia moglie. Nutro per lei un profondo affetto che per me rimane incancellabile, non mi vedo lontano dalla mia casa e dai miei figli i quali mi adorano (mio figlio maggiore sa del mio orientamento sessuale e sa anche che l'ho confessato a sua madre). Come posso riuscire a rimanere con mia moglie senza separarmi e allo stesso tempo poter vivere un po' di più la mia storia con il ragazzo che vedo molto poco e che vorrei frequentare e vivere di più?? Per mia moglie purtroppo non nutro più amore invece lei è pazzamente innamorata ancora di me. Grazie

madre , ragazzo , figli , riesco , male , amore

Miglior risposta

Caro Paolo
intanto complimenti per la tua correttezza e per il coraggio nell'aver messo in chiaro in famiglia la tua situazione.
Penso che per te non sia affatto facile vivere in mezzo a questi sentimenti e bisogni contrastanti: da un lato l'affetto unitivo per tua moglie e per i tuoi figli e dall'altro un nuovo amore, qualcosa da vivere ed esplorare di nuovo.
Continuerei il dialogo con tua moglie e e spiegherei fino in fondo la situazione.
Se lei davvero ti ama, in mezzo ad enormi difficoltà, dovrebbe comunque accettare un qualche compromesso in merito.
Oppure l'alternativa passerebbe da una sua decisione in merito.
Comunque sia un aiuto in psicoterapia di coppia può essere importante a trovare il "giusto mezzo" oppure a prendere decisioni diverse.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Salve Paolo,
ritengo che dopo avere messo in chiaro la tua situazione con le persone affettivamente più importanti della tua vita, la tua bisessualità abbia il diritto di essere accettata anche da tua moglie nonostante tra voi si sia interrotta la comunicazione sessuale. Non è detto che fra due persone nella vostra condizione, debba venir meno l'affetto e con esso, il rispetto per i rispettivi desideri. Per questo, ti suggerisco di contattare uno/a psicoterapeuta della coppia, e di andarci con lei. Se ti può interessare, personalmente sono a disposizione per ulteriori e sostanziosi chiarimenti.
Dott.ssa.Carla Panno
Psicologa-psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2016

Logo Dott.ssa Carla Panno Dott.ssa Carla Panno

1056 Risposte

601 voti positivi

Gentile Paolo,

la situazione nel quale si trova è sicuramente un percorso di consapevolezza molto difficile, ma deve tener conto anche i diritti che ha sua moglie a rifarsi una vita con un'altra persona.

Lei nutre affetto per questa donna, quindi può considerare il fatto che i suoi desideri stanno bloccando soprattutto sua moglie, non solo Lei e la persona di cui ora si è innamorata.

Le consiglio un paio di consulenze con uno psicologo per fare chiarezza su quello che può fare per sbloccare la situazione, in nome di quell'affetto e rispetto che ha per sua moglie.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 APR 2016

Logo Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Dott.ssa Anna Patrizia Guarino

197 Risposte

211 voti positivi

Caro Paolo,
Sembra proprio che in realtà, la parte più complessa del tuo percorso, l'abbia già affrontata. Il che rimanda a una tua grande forza interiore, nonchè all'esigenza di intraprendere questo nuovo percorso. La verità è che non esiste un modo, una via più giusta rispetto all'altra. Ma avendo tu già scelto la verità, nei confronti di tua moglie e di tuoi figlio, che senso avrebbe nascondere loro la tua frequentazione? Credo che per il tuo bene in primis, e per quello della tua famiglia, tu debba cercare di essere il più coerente possibile con i tuoi bisogni: il che comporterà necessariamente alcune rinunce, ma possibilmente anche tante nuove conquiste.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 APR 2016

Logo Associazione MinD - Mettersi in Discussione Associazione MinD - Mettersi in Discussione

17 Risposte

13 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Non riesco a lasciare mia moglie

4 Risposte, Ultima risposta il 17 Marzo 2017

Non so come lasciare il mio uomo

10 Risposte, Ultima risposta il 03 Novembre 2016

Voglio lasciare mia moglie come mi devo comportare dopo di...

3 Risposte, Ultima risposta il 21 Giugno 2016

Voglio lasciare mia moglie però ho una figlia di 10 anni

2 Risposte, Ultima risposta il 03 Dicembre 2015

Voglio lasciare mia moglie?

3 Risposte, Ultima risposta il 23 Settembre 2015

Provo imbarazzo del mio uomo, non lo amo o scatta qualcosa in me?

2 Risposte, Ultima risposta il 22 Dicembre 2018