Amo ancora il mio ex ma lui non mi vuole...cosa posso fare?

Inviata da Giulia · 24 ott 2016 Autorealizzazione e orientamiento personale

Buongiorno a tutti. Mi chiamo Giulia ho 20 anni e mi sono lasciata col mio ragazzo da circa un mese. Non riesco a dimenticarlo, mi consigliano tutti di andare avanti e lasciarlo perdere, ma io non ci riesco, lo amo ancora. Ci siamo lasciati perché lui era stanco di litigare con me e dei continui tira e molla. Prima di fidanzarsi con me (la storia è durata un anno e mezzo) ha avuto una cotta per una ragazza che è durata 5 anni. Lei ovviamente faceva la preziosa e le faceva piacere che lui le corresse dietro come un cagnolino. Dopo questo ragazza, il mio ragazzo ha conosciuto me e mi è stato dietro circa 7 mesi prima di convincermi a stare con lui. In realtà anch'io lo amavo però avevo paura di intraprendere questa relazione perché temevo quello che avrebbero fatto i miei genitori se l'avessero scoperto. Io sono musulmana e nella mia cultura e religione il fidanzamento è una cosa che non viene assolutamente accettata perché ritenuta peccato. Io per lui ho corso tanti rischi, ho rinunciato a seguire i miei genitori in Inghilterra e per lui ho anche deciso di rimanere qui in Italia per continuare l'università e per stare con lui. Pensavo che non mi avrebbe mai lasciato, soprattutto ora che io sono sola e non ho più ne i miei genitori né i miei fratelli. Ho lottato tanto per rimanere qui. Ho lottato tanto per lui. Però ora mi sento tradita perché mi ha lasciata così, di puro in bianco e da qualche giorno lo vedo correre dietro a quella ragazza per cui ha avuto in passato la cotta di 5 anni. Sto male, ho paura di farmi del male, non so che fare. Sono sola.. Sento che lui non sta bene..è sempre stato molto stressato a causa della situazione a casa e ora dopo tanti anni di stress sembra essere scoppiato. So che non è in lui e che ha bisogno di aiuto ma non so come fare. Non so se stargli vicino con la speranza che un giorno torni da me oppure allontanarmi definitivamente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 OTT 2016

Gentile Giulia,
penso che sia il suo ex che deve andare da uno psicologo per chiarire definitivamente la sua precedente storia sentimentale e quella con lei, ma anche lei può fare qualcosa: vada da uno psicologo psicoterapeuta che cerchi di capire come stanno effettivamente le cose da un punto di vosta relazionale in questa situazione ingarbugliata.
Infatti sembrerebbe che il suo ex abbia intrapreso una nuova storia senza aver del tutto archiviato quella precedente.
Ovviamente è un'ipotesi che abbisogna di verifica da parte di uno psicologo. Poi si penserà al da farsi.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

723 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2017

Gentile Giulia,
è sempre difficile "subire" una perdita come quella che sta avvenendo in lei. Si conceda del tempo per concentrarsi su se stessa e partire da questa storia per intraprendere degli spunti per entrare in consapevolezza con le sue esigenze e bisogni. Se dovesse avere difficoltà non esiti a parlarne con uno psicologo per ricevere sostegno e guida.
Per approfondimenti non esiti a contattarmi.
Buona giornata
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologo a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

321 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 OTT 2016

Cara Giulia,
io posso solo immaginare quanto sia difficile per te tollerare l'esito di questa relazione dopo tutto ciò contro cui hai lottato per assecondare il tuo sentimento. I rapporti sentimentali in occidente, come sai sono meno sottoposti a regole rigide che nella tua cultura. Ci si innamora e se le cose cambiano nel tempo, ci si lascia e forse per un giovane ragazzo non è facile capire cosa hai fatto per lui, in ogni caso non ci innamoriamo degli altri per quello che fanno per noi, ma per quello che sono. A 20 anni è ancora più facile innamorarsi e disinnamorarsi perché abbiamo poche esperienze, non sappiamo che adulti saremo, che lavoro faremo.... sappiamo ancora ben poco, cambiamo di continuo e i nostri sentimenti si adattano a questi cambiamenti. Tu stai soffrendo ma io ti chiedo di guardare la cosa da questo punto di vista: hai lottato per te stessa, hai lottato perché amavi, hai lottato per scegliere di vivere da donna libera di amare chi vuole e secondo le uniche regole che appartengono allo sviluppo di qualunque individuo. Hai lottato per scoprire nuovi modi di essere. Di questo devi essere soltanto orgogliosa. La vergogna deve appartenere ad altri. Soprattutto non accontentarti di un uomo che non ti ama. Amerai ancora e il fidanzamento è fondamentale per utilizzare il tempo per conoscere nel modo più profondo possibile e scegliere consapevolmente la persona che un giorno potrebbe essere tuo marito.

Sei una ragazza coraggiosa.

Dr.ssa Simona Coscarella - Studio di Psicoterapie Brevi Strategiche Psicologo a Cosenza

130 Risposte

113 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 OTT 2016

Gentile Giulia,
Lei ha investito così tanto in termini affettivi per questo ragazzo. Racconta che ha persino rischiato tanto. È fisiologico che finita la storia, Le sia crollato il mondo addosso. Capisco che i Suoi genitori avrebbero accettato con enorme difficoltà la vostra relazione. E comprendo anche il motivo per cui Lei non li abbia fatti partecipi di questa relazione d'amore. Tuttavia ora Lei è rimasta sola e non mi sembra che in Italia possa contare su un'ampia rete sociale. Secondo il mio parere la prima cosa da fare è riavvicinarsi ai Suoi genitori; se non è possibile farlo geograficamente, lo faccia intanto da un punto di vista relazionale e affettivo.
Rimango a disposizione.
Cordiali saluti.
Riccardo Gaglio, psicologo e psicoterapeuta Palermo

Dott. Riccardo Gaglio Psicologo a Palermo

27 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte