Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Amante non riesce a fare l'amore con me

Inviata da Samantha il 19 set 2016 Problemi sessuali

Salve, sono Samantha ho 39 anni e da un paio di mesi frequento un uomo di 46 anni. Io sono sposata, ma il rapporto era già logoro quando ho incontrato questa persona. Il problema è che lui un anno e mezzo fa è stato lasciato dalla moglie per un altro uomo. Ora si trova in questa situazione che gli provoca molto disagio in quanto ora è dalla parte opposta. Lui è molto attratto da me fisicamente e dice sì provare anche qualcosa. Il problema è che non riesce a fare l'amore con me. Lo abbiamo fatto tre volte, ma sempre con lui dietro e spesso non riesce a mantenere l'erezione. Ripeto lui si eccita molto e ha l'erezione, però poi se pensa alla situazione si blocca. Volevo sapere se è normale questa cosa e se gli passerà quando inizierò le pratiche per la separazione o magari anche prima.

Grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Samantha, la vostra storia data un paio di mesi soltanto. Credo che debba passare un po' di tempo perché le cose possano appianarsi. Consideriamo che nessuno dei due ha, al momento, una situazione facile. La sessualità si esprime al meglio quando si può lasciare spazio al gioco, alla rilassatezza, alla normale espressione di un'attrazione che vede nel sesso la giusta risoluzione. Avere desiderio non è, a volte, sufficiente. Credo che parlare tra voi, senza drammatizzare ma cercando di vivere i momenti in cui vi ritrovate senza l'esigenza del rapporto sessuale sia la cosa migliore. Utilizzate questi momenti di intimità per conoscervi meglio, per familiarizzare, raccontarvi, accarezzarvi in modo inesigente.
Lasciate fare alla natura dei vostri sentimenti con calma e relax.
Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

552 Risposte

789 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Samantha,
come ha ben detto, quest'uomo con cui ha intrapreso una nuova relazione si trova ora a ricoprire lui stesso il ruolo dell'amante che "ruba" la moglie ad un altro, con conseguente senso di colpa e vergogna che sicuramente incide sulle sue prestazioni sessuali.
Ciò dovrebbe da lei essere apprezzato perchè vuol dire che quest'uomo pur provando attrazione per lei desidererebbe probabilmente una relazione definita e tranquilla alla luce del sole.
D'altra parte, se lei considera il suo matrimonio irrimediabilmente fallito e finito, dovrebbe dapprima chiedere e ufficializzare la separazione e poi rendersi disponibile per una nuova relazione.
Un dialogo più sincero ed un sostegno psicologico potranno certamente giovarle.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6673 Risposte

18711 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Samantha, la vostra storia è evidentemente fresca e ha una connotazione molto particolare.
Il suo "amante" si trova a indossare i panni dell'uomo che gli ha "portato via" la sua donna. Immagino sia frustrante!
Sicuramente scatena in lui una serie di emozioni negative tra cui la colpa e la vergogna.
Essendo la sessualità una sfera estremamente emotiva e influenzata dai nostri stati emotivi, è molto semplice che un uomo possa riscontrare difficoltà a mantenere un erezione o a avere un rapporto completo in condizioni simili.
Sicuramente il tempo vi aiuterà, ma è necessario che vi aiutiate per primi attraverso la chiarezza e la definizione della vostra relazione come una relazione vera e propria.
Lei menziona dei documenti di separazione, deduco che nei suoi progetti il suo amante non sarà solo più tale...
A disposizione
Dott.ssa Moglie L.

Dott.ssa Lucia Moglie Psicologo a Ancona

110 Risposte

59 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79200

Risposte