Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Aiuto...non riesco a smettere di masturbarmi

Inviata da Piero · 10 giu 2019 Problemi sessuali

Buongiorno. Ho 44 anni,sono sposato con figli.
Conduco una vita normale,sana,senza fumo e alcool,lavoro molto e faccio sport 3 volte a settimana.
Con mia moglie ho rapporti intimi regolari,eppure non riesco a togliermi questo vizietto che avevo sin da ragazzino. È più forte di me,non riesco a farne a meno.devo farlo spesso,anche tutti i giorni...
Cosa mi consigliate di fare gentili Dottori?
Vorrei tanto smettere...
Piero da Milano.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Piero,
dalle informazioni che ci ha dato mi sembra che lei senta un impulso a masturbarsi anche se non ne vede il motivo. Dice che lo fa ogni giorno ma non dice quante volte accade in un'unica giornata, questa informazione mi tornerebbe utile per capire l'entità del problema.
Ad ogni modo, se ho capito bene, le appare impossibile smettere, sente la masturbazione come un qualcosa di obbligato che le provoca sofferenza.
Sarebbe necessario avere maggiori dettagli, tuttavia mi pare plausibile che si tratti di un comportamento sessuale compulsivo che è risolvibile con una psicoterapia mirata.
Le consiglio, se la sofferenza fosse elevata e volesse trovare un modo per smettere, di contattare un/una collega che tratti specificatamente aspetti legati alla sfera sessuale.
Personalmente me ne occupo ma esercito a Firenze (e provincia) e non amo fare video conferenze.
Resto comunque disponibile se volesse farmi delle domande,
la saluto augurandole di risolvere questo problema,
dott. Marco Tagliagambe.

Dott. Marco Tagliagambe Psicologo a Empoli

40 Risposte

53 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Piero,
l’uso di un comportamento con modalità compulsive può avere molti aspetti e motivazioni nella sua origine che possono riguardare la sua parte individuale (pensieri, fantasie, educazione) e nello specifico la sfera sessuale, o la sua parte relazionale.
Proverei a considerare un aiuto psicoterapeutico per entrare in merito, per farsi aiutare, più sul cosa fare starei sul dare un pensiero, una ricerca di significato suo ciò che è un “non riuscire a farne a meno”.
Disponibile per approfondimenti.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia Milano

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

306 Risposte

84 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20800

domande

Risposte 80500

Risposte