aiuto,Crisi primo semestre universitaria, ansia, frustrazione, panico

Inviata da GM · 31 dic 2020

Buongiorno. Ho 19 anni e ho appena iniziato il mio percorso universitario in ingegneria elettronica presso polito.
Sono una ragazza con bassissima autostima, ma nonostante ciò ho sempre ottenuto ottimi risulatti a livello scolastico tanto da diplomarmi col massimo dei voti. Ho sempre amato le discipline scientifiche, ma il nuovo inizio univeristario mi ha bloccata. I prim esami non sono andati bene. Man mano che avanza il tempo la mia motivazione sta svanendo sempre più. Continuano a venirmi dubbi sulla mia scelta. Ho sempre studiato moltissimo ma ultimamente quando mi metto sui libri sento un forte senso di angoscia e di impotenza. Sto malissimo perchè questo è quello che voglio fare, all'idea di cambiare facoltà vado in panico perchè non mi vedo in altri settori, mi ha sempre interessato questo. A questo si aggiunge la forte frustrazione data dal fatto del non riconoscermi più: non sono mai stata così a livello scolastico. Cosa fare? I prossimi esami si avvicinano ma non mi sento per niente preparata.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 GEN 2021

Cara GM,
se non si sente preparata è perchè forse non ha studiato abbastanza.
Studiare è sudore e fatica. E solo una grande motivazione può far affrontare tali fatiche.
Mi faccia sapere come va
cordialmente
Dott.ssa Stefania Scotto

Dott.ssa Stefania Scotto Psicologo a Gallarate

357 Risposte

171 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GEN 2021

Carissima, capisco e comprendo il tuo stato d'animo attuale. La frustrazione data dal non raggiungere un obiettivo nonostante l'impegno raggiunto.
Lo studio delle volte non basta per ottenere risultati.
La mole di studio e le cose da studiare sono diverse rispetto al liceo.
Ti consiglierei su studiare in gruppo, prendere lezioni private se puoi.
Cambia strategia di studio.
Per ulteriori informazioni resto a disposizione.

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

120 Risposte

57 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GEN 2021

Carissima, sembra che tu debba utilizzare una strategia differente da quella utilizzata a scuola. Effettivamente lo studio universitario é differente da quello scolastico... Ma non significa che non ce la farai, anzi. Si tratta di comprendere come muoversi in un "mondo nuovo", adattandosi pian piano. Sarebbe utile lavorare parallelamente sulla immagine che hai di te, rafforzando quelle che sono le tue risorse e soprattutto diventandone consapevole, per raggiungere i tuoi obiettivi con soddisfazione.
Ti auguro tanta Buona fortuna!
Dr.ssa Amanda D'Ambra

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1568 Risposte

844 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GEN 2021

Cara Studentessa,
gli esami che vanno bene, l'essere riconosciuta e il riconoscersi come brava studentessa, sono forti gratificazioni personali, che ci fanno apprezzare noi stessi anche agli occhi degli altri. In queste situazioni, l'andar bene a scuola o all'università diviene un nostro piastro identitario e il voto un giudizio su noi stessi.
Non direi che la tua motivazione stia svanendo, ma che lo studio, il voto, l'andar bene sono vissuti come lo specchio su cui riconoscersi, e quando lo specchio non ci restituisce l'immagine che vogliamo, stiamo male, vorremmo distruggerlo. Sei spaventata - e da qui l'angoscia che ci racconti - dall'idea di doverti abituare ad una nuova immagine.
Per lavorare su questo fronte, a mio avviso, potrebbe essere utile un percorso psicologico. È un lavoro su di te importante, che ti rende maggiormente capace e flessibile di fronte alle nuove sfide.

Un caro saluto,
Alberto Urbani

Dott. Alberto Urbani Psicologo a Montebelluna

21 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GEN 2021

Cara studentessa, la tua preoccupazione è comprensibile, stai affrontando un importante cambiamento in funzione della tua vita futura. Concediti il tempo per adattarti... la scelta che hai fatto, da quanto scrivi, e’ stata quella giusta. Focalizzati su questo pensiero, la motivazione e’ la base dell’apprendimento e citando Lao Tse ricorda che “ogni viaggio di mille miglia inizia sempre da un piccolo passo”.
Un caro saluto

Dott.ssa Roberta Sossai
Psicologa clinica

Dott.ssa Sossai Roberta Psicologo a Pordenone

23 Risposte

9 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GEN 2021

Buongiorno in questo nuovo anno le consiglio di intraprendere un percorso psicologico.Manca autostima e c'è una forte ansia da prestazione a fronte di ottime risorse personali.L accompagna un immagine di sé negativa ,non all' altezza.. è su questo che andrebbe impostato un lavoro psicologico che abbia come perno la formazione di un identità più stabile e sicura.Io sono disponibile se vuole, volentieri.Un cari saluto Dottssa Luciana Harari

Dott.ssa Luciana Harari Psicologo a Milano

23 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2020

Cara GM,
il passaggio dalla scuola superiore all'università è un grande cambiamento. I ritmi sono diversi, anche l'organizzazione dello studio, gli esami. Ci vuole un po' di tempo per adattarsi. I primi esami che non sono andati bene non pregiudicano certo l'andamento futuro. Capisco la tua preoccupazione. Mi ricordo ancora il mio primo esame all'università, molto interessante, ma che mi aveva messo in crisi, adesso è solo un ricordo lontano. Poi bisogna vedere cosa vuol dire che non sono andati bene. Se non li hai passati o se non ti ha soddisfatto il voto. Se ti piace quello che hai scelto, non c'è motivo per cambiare la facoltà. Sarebbe come scappare, non risolve niente. Le capacità evidentemente le hai, sei solo preoccupata, è comprensibile, però adesso investi la tua energia nello studio (ma non solo in quello) e farai del tuo meglio. In bocca al lupo!
Dott.ssa Katarina Faggionato

Dr.ssa Katarina Faggionato Psicologo a Vicenza

423 Risposte

197 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18200

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte