Aiuto su percorso terapeutico in stallo

Inviata da Ulisse · 27 mar 2022 Autorealizzazione e orientamento personale

Salve, sono un ragazzo di 25 anni e attualmente studio all’Università. Ho iniziato un percorso di terapia 2 anni fa per una depressione moderata, poi evolutasi in un disturbo depressivo più grave con condotte anti-conservative e necessità di un intervento anche farmacologico. Il legame con il mio terapeuta è (stato) intenso, sincero e positivo per diversi aspetti, ad esempio il discreto supporto che mi ha offerto durante molti momenti di crisi.
Ora, dopo un sollievo di alcuni mesi, episodi di bullismo e di rifiuto mi stanno rigettando nella spirale della depressione e niente sembra più avere senso. Sento in questo momento il desiderio di allontanarmi dalla terapia e dalla terapeuta, ma con un due ulteriori “desiderata” opposti: intraprendere un altro percorso con un’altra professionista da un lato, oppure “seppellire” tutto il materiale psicologico venuto fuori e non fare più nessuna seduta con nessuno, almeno per ora.
Sento come se anche il percorso che ho intrapreso all’Università, (psicologia), non avesse più senso. Eppure mesi fa lo volevo ardentemente. Posto che astenia, abulia etc. possono probabilmente essere dovute al nuovo episodio depressivo, e che tendo all’autolesionismo e all’autopunizione, abbandonare ora il percorso di psicoterapia può essere controproducente? Ne parlerò anche con la terapeuta, ma vorrei un parere su se è probabile che io voglia interrompere la terapia a causa del mio stesso disturbo d’umore (che porta in effetti ad essere sfiduciati e privi di speranza) - e a causa della volontà di auto-sabotarmi (privandomi del supporto necessario e precipitando nel baratro), - o se viceversa questa volontà derivi dalla parte di me che me si vuole bene e cerca altro e diverso aiuto in un nuovo percorso terapeutico. Non so se questa terapia mi ha già dato tutto quello che mi poteva trasmettere, di certo mi ha aiutato e ho paura di abbandonarla.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 MAR 2022

Buongiorno Ulisse,
non è possibile rispondere in modo preciso alle sue domande. Lei ha dei dubbi riguardo a cosa fare in relazione al suo percorso terapeutico ma ritengo che la sede più adatta per parlarne è in terapia. La sua terapeuta la conosce molto di più di quanto possiamo conoscerla con le informazioni che ci fornisce. Lei deve disporsi a esaminare profondamente con la sua psicologa la situazione che ci pone i suoi dubbi. Certo, qualsiasi cambiamento coinvolge un rischio e non è del tutto prevedibile. Ma la sua terapeuta la conosce bene e potrà aiutarle a capire quale il senso della sua insoddisfazione e quale delle sue intenzioni è prevalente e in sintonia con il suo legittimo desiderio di cambiamento e sviluppo. Inoltre è da tener presente che uno deve sentirsi sempre libero di cambiare terapeuta. Ma una tale scelta richiede l'elaborazione dei sentimenti di abbandono e separazione. E tutto ciò è materiale terapeutico di grande importanza.
Un saluto e una buona giornata.


Dr. Gilberto G. Villela Psicologo a Roma

386 Risposte

157 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 MAR 2022

Buongiorno Ulisse, credo che la sua riflessione finale, molto lucida tra l'altro, meriti di essere condivisa con la sua terapeuta. Insieme potrete trovare la chiave per dare una svolta al vostro rapporto o magari salutarvi. Ma seppellire tutto ciò che è stato fatto sarebbe davvero un peccato! Buona fortuna

Dott.ssa Sara Pieri Psicologo a Campi Bisenzio

38 Risposte

9 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 MAR 2022

Gentile utente,
i vissuti che descrive possono essere legati allo stato d'animo in cui riversa in questo momento.
Condividerli con il suo terapeuta con il quale ha stabilito mi sembra di capire una relazione sana e positiva può sicuramente aiutarla nel gestire la situazione.
Forse al momento non sarebbe utile prendere decisioni affrettate. Resti nel suo sentire
Cordialmente,

Studio Associato Dott. Ferrara Diego Dott.ssa Sonia Simeoli

Dott. Ferrara Dott.ssa Simeoli Psicologo a Quarto

595 Risposte

303 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 MAR 2022

Buongiorno Ulisse,
non so quale terapia stia facendo con il collega, non dice l'indirizzo.
Abbandonare il percorso terapeutico con una depressione in atto non è strategico, ai fini della guarigione. Posso dirle anche che la terapia per la depressione purtroppo non è percorso breve. Se a distanza di due anni ha visto benefici questo è molto significativo. Ad ogni modo se sente l'esigenza di cambiare le consiglio la terapia EMDR, di notevole risoluzione.
Le auguro il meglio e resto a disposizione
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

1413 Risposte

785 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 MAR 2022

Ciao Ulisse, ci sono momenti in cui è possibile ricadere nelle dinamiche che sembravano ormai superate, come dici tu potrebbe dipendere sia dal peggioramento dell’umore e dalla parte di te che tende all’autosabotaggio. Ma credo fortemente che, come in ogni altra relazione, anche nella relazione terapeutica possano esserci dei momenti di stallo, peggioramento e rotture; parlandone con il terapeuta aiutarerà entrambi a comprendere al meglio che cosa sta succedendo per poi decidere che cosa è meglio per te.
Un caro saluto

Dr.ssa Eleonora Pellegrini Psicologo a Pisa

8 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36450 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36450

domande

Risposte 124050

Risposte