Aiuto per ipocondria grave

Inviata da MarySan · 16 mar 2021

Ormai e’ due mesi che la mia vita e’ rovinata. Fino a due mesi fa. Guai a chi mi diceva di andare dal medico o fare solo dei semplici esami del sangue. Adesso in questi due mesi ho addirittura fatto una gastroscopia. Chi mai L avrebbe detto. Il mio medico di base in 6 anni non mi ha mai visto. Continuo a fare visite su visite . E per adesso tutto negativo. Penso 24 ore su 24 che sto per morire di una brutta malattia. E non sono pensieri basati sul nulla. Perché sto male veramente. Nausea 24 ore su 24. Stanchezza cronica. Non mi sento più le gambe come se non avessi più forza. Ho convinto anche le persone che mi stanno vicini di avere qualcosa davvero. Più faccio esami e più mi convinco di avere qualcosa che non si trova. Perché i miei malesseri li ho. Preciso di non essere mai e dico mai stata male. Nessun intervento nessun ricovero nessuna operazione. In 2 mesi sono stata 3 volte al pronto soccorso. Ogni volta che cerco di rilassarmi e dire a me stessa non hai niente. Ecco che sento un altro dolore. Che mi da conferma dei miei pensieri. Ho passato giorni a non mangiare nulla. E giorni a piangere ogni 20 minuti. Non riesco più a uscirne. Più mi dico non cercare su internet e più faccio ricerche ossessive trovando conferme a quello che penso di avere. Prendo medicine che probabilmente nemmeno mi servono e non fanno altro che peggiorare la mia situazione fisica. Ho davvero paura di non riuscire ad uscirne .

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 MAR 2021

Gentile MarySan,
è successo qualcosa due mesi fa? Com'è iniziato questo brutto momento? Perché è insolito che la vita proceda tranquillamente poi di punto in bianco ci si accorga di avere un corpo che emette continui segnali di fastidio. Qualcosa deve essere accaduto che in qualche modo ha fatto risvegliare in lei una consapevolezza diversa di sé.

E' come se ad un certo punto si fosse accesa una lampadina che le ha illuminato una nuova parte di sé stessa che non conosceva.

Sicuramente, ha fatto bene a fare tutti gli esami del caso per verificare che non ci fosse un motivo fisico ai suoi fastidi. Anche se ancora non lo può escludere del tutto però ora sicuramente possiamo affermare che ci sono dei motivi psicologici al suo malessere che si sono legati a quelli fisici per cui è difficile distinguere gli uni dagli altri.

Allora è arrivato il momento di occuparsi anche degli aspetti psicologici per esempio con una psicoterapia. La psicoterapia le permetterà di buttar fuori tutte le sue paure, di vederle raccolte dalla psicoterapeuta che le prenderà in mano e trasformerà insieme a lei in emozioni più tollerabili e gestibili. Già questo sarà un sollievo. La psicoterapia potrà anche aiutarla a capire cosa fare dei suoi sintomi, a gestirli, a trovare altre risposte o ad accettarli se possibile.

Insomma, con la psicoterapia non sarà più sola a dover affrontare tanta paura ma qualcuno l'accompagnerà per mano verso una soluzione o qualcosa che le somigli.

Un caro saluto,
Dr Katjuscia Manganiello

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

203 Risposte

217 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAR 2021

Buongiorno,
dallensue parole capisce quanto lei stia affrontanfo un momento di forte tensione e la sensazione di perdita di controllo.
Sembra che si sia manifestato un problrma d'ansia, forse già presente da tempo,.ma che ha trovato uno spazio invadente da due mesi.
Gli esami medici vanno certamente fatti se si hanno problematiche fisiche, ma una volta appurato che non ci sia nulla a livello fisico, è bene prendere in considerazione l'aspetto psicologico che è altrettanto invalidante.
Provi a rivolgersi ad un terapeuta per fare luce su quanto le sta accadendo.
Saluti
Dott.ssa Silvia Brocca

Dott.ssa Silvia Brocca Psicologo a Lodi

13 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2021

Cara MarySan,
posso solo immaginare la sofferenza che sta provando, non deve essere per nulla semplice.
E' però importante che lei sia consapevole di essere in un circolo vizioso, è un enorme passo in avanti verso il benessere mentale. Io le consiglierei di intraprendere un percorso di lavoro personale in modo da comprendere e gestire le paure alla base dei suoi pensieri.
Resto a disposizione e le auguro il meglio,
Dott.ssa Monteleone

Dott.ssa Monteleone Maria Alessia Psicologo a Palo del Colle

147 Risposte

98 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2021

Buongiorno carissima, credo sia fondamentale per lei rivolgersi ad uno specialista che l'aiuti a superare questo disagio cercando di farla allontanare da pensieri irrazionali e inutili. La sua malattia è solo frutto di una mente che lavora troppo. Bisogna farla lavorare molto ma molto meno. Sostituendo tali preoccupazioni con pensieri e comportamenti più funzionali. Sono a sua disposizione, se lo volesse anche tramite incontri online. Cari saluti.
Dottoressa De Luca Barbara

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

580 Risposte

284 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2021

Buongiorno, dalla sua descrizione dei sintomi e della sua condizione psicologica ormai da 2 mesi mi farebbe pensare subito a cosa le è accaduto prima che insorgessero tali sintomi che mi fanno pensare ad una evidente somatizzazione, in quanto obiettivamente non si trova un riscontro organico evidente , ossia non ha alcuna malattia organica. Quindi la causa principale potrebbe risiedere in ciò che lei ha vissuto precedentemente all'insorgenza di tale sintomatologia, che presenta caratteristiche depressive e ossessive, una sorta di circolo vizioso di malessere dal quale non ne esce se non si analizzano tutti i meccanismi mentali che lei mette in atto per perpetuare questa condizione di sofferenza e di paura con conseguente perdita di forza, energia, dinamismo ed entusiasmo. Le consiglio di pensare di iniziare una psicoterapia per poter far luce sulle sue difficoltà attuali e trovare gli strumenti giusti per risollevarsi da questa condizione ed uscirne.

Dott.ssa Roberta Martelli Psicologo a Lanciano

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2021

Gentile Mary, può accadere a chiunque di attraversare un momento di grande crisi. Il percorso psicoterapeutico è l'aiuto di cui ha bisogno per affrontare le sue paure. Cerchi qualcuno senza indugio ! Forza sono certa che può uscirne Silvana Perino

silvana perino Psicologo a Pinerolo

106 Risposte

36 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2021

Buongiorno MarySan, immagino non sia facile trascorrere gran parte del tempo con il timore di avere una grave malattia, che peraltro non sembrerebbe aver avuto riscontro medico-organico finora. Mi colpisce il titolo che lei ha dato a questo messaggio "Ipocondria grave", questo mi fa pensare che lei non sia del tutto convinta che ci possa essere una causa organica alla base del suo stato di malessere e nonostante questo si sente sopraffatta dalle preoccupazione circa la propria salute.
Non mi addentro nella questione medica, anche perché non ha riferito sintomi particolari, ma qualora dagli esami non dov'esse emergere nulla di compromesso a livello fisico, sarebbe interessante sapere quali eventi di vita si è trovata ad affrontare due mesi prima, o se è accaduto qualcosa che l'ha coinvolta particolarmente e che le ha richiesto un nuovo adattamento.
Un altro aspetto che sarebbe il caso di approfondire è la reazione di chi le è intorno, si sente sostenuta? questo stato di malessere ha amplificato la vicinanza di alcune persone?
Mi sembra di capire che questa condizione sia diventata ormai un ostacolo al proprio benessere sia fisico che emotivo, per questo ritengo possa esserle di aiuto valutare la possibilità di una consulenza psicologica, per comprendere il motivo di questa sua preoccupazione e per trovare i giusti strumenti per affrontare nel migliore dei modi questo periodo.
Le auguro una ritrovata serenità.

Dott.ssa Giorgia Infantino

Dott.ssa Giorgia Infantino Psicologo a Terni

4 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2021

Cara MarySan, si rivolga ad un aiuto psicologico per essere accolta e guidata nell'elaborazione e nella risoluzione di ciò che prova e sente.
Le auguro serenità.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1416 Risposte

798 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2021

Gentilissima Marysan,
ho letto molto attentamente il suo appello. Si avverte molta paura, preoccupazione ma soprattutto angoscia.
E' pressoché impossibile offrirle una risposta in due righe. La mente umana è estremamente sofisticata. Ma le do una buona notizia: si può trovare il modo di comprendere i significati latenti. Serve pazienza e tempo.
Mi contatti direttamente per una consulenza online che insieme ci mettiamo all'opera per capire cosa le succede. Si fidi di se stessa, può stare bene.
Dssa Riso Maria Lucrezia

Dott.ssa Maria Lucrezia Riso Psicologo a Padova

59 Risposte

40 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27650

domande

Risposte 95350

Risposte