Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Aiuto non riesco a fidarmi

Inviata da Clara il 17 ago 2017 Terapia di coppia

Ciao, sono una ragazza di 19 anni. Ho sempre avuto problemi nel fidarmi delle persone e nel lasciarmi andare... a circa 6 anni un ragazzo più grande di me (adolescente all'epoca) durante i giochi a nascondino ecc, mi toccava le parti intime diciamo, e solo ad oggi io sto cercando di elaborare questo pensiero che per anni ho tenuto "nascosto" a me stessa. Ho avuto una relazione tormentata con un ragazzo per cinque anni, tutta la mia adolescenza. Una relazione bella agli inizi, ma poi tormentata da lui che mi soffocava su tutto e che durante i litigi più pesanti alzava anche qualche mano. L'ho continuata a sforzo per anni solo per quanto lui mi è stato vicino con la separazione dei miei. Mio padre purtroppo aveva un'amante, ed io scoprii la situazione un mese prima che venisse a saperlo mia madre, ma lui mi disse che era "solo un'amica", ed essendo ingenua in quel momento gli ho creduto.
Comunque, dopo 5 anni ho lasciato il mio ex per iniziare una relazione con un altro ragazzo. Più grande di me di 7 anni, perfetto in tutto. Venendo al dunque ho scoperto che ha parlato e ci ha provato con un'altra ragazza (non so se si siano visti, ha eliminato ogni conversazione con lei). Mi è crollato il mondo addosso. Adesso, nonostante i suoi "perdonami" e le sue scuse, e nonostante io sia tornata con lui, non riesco più a fidarmi e ad essere come prima. Il pensiero mi distrugge. Dovrei lasciarlo? Ma non ci riesco perché purtroppo ci tengo troppo a lui. Come fare ad andare avanti senza quest'ansia continua? Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Clara
Immagino che sia difficile intraprendere e mantenere relazioni con qualcuno di cui non ci si fida.
Il suo vissuto mi fa pensare che proprio la sua scarsa fiducia dipenda dal fatto che ha avuto esperienze che le hanno fatto maturare credenze relative alla poca affidabilità degli altri.
È probabile che partendo dal presupposto che degli altri non ci si possa fidare, lei confermi a sè stessa questa credenza (non in modo autolesionista, ma in modo "inconsapevole") entrando in relazione con uomini che piú che disconfermarla, le confermano ogni volta che "ha ragione a non fidarsi".
Credo sia opportuno per lei lavorare su questo, modificando queste sue credenze attraverso un percorso efficace che riconosca il suo vissuto e le sue emozioni, in modo da poterla aiutare a stabilire relazioni efficaci.
Come si sente relativamente alla situazione che sta vivendo adesso? Quali sono le emozioni che prova relativamente al pensiero di non potersi fidare?
Resto a disposizione
Dottssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Como

503 Risposte

943 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Clara,
da quanto scrive mi sembra che le manchi quella sicurezza basilare per intraprendere e sostenere una relazione. Sicuramente i suoi passati vissuti relazionali hanno costituito un fertile terreno per l'instaurarsi di tale mancanza di fiducia. Valuti l'opportunità di un percorso psicologico che le consenta un'adeguata elaborazione di quanto accaduto e le permetta di utilizzare nuove dinamiche per il presente.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Clara,
Lei ha subito un abuso, cioè un trauma che necessità di essere elaborato.
Purtroppo le relazioni eterosessuali sono state comunque abusanti sia sul piano psicologico che fisico.
Il padre le ha mentito, in sostanza cio' ha contribuito a minare la propria fiducia.
Per quanto riguarda il fidanzato ha la possibilità di metterlo alla prova e verificare se la relazione tiene nel tempo.
In caso contrario può interrompere la relazione e andare avanti con la sua vita.
Per aumentare la fiducia in se provi ad elencare i punti forza, i suoi talenti ed abilità. Descriva su un foglio il tipo di sicurezza di cui ha bisogno e crei un piano d'azione semplice con piccoli obiettivi.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2488 Risposte

2084 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19850

domande

Risposte 79300

Risposte