Aiuto nel modo di comportarmi verso i confro ti di questa situazione

Inviata da Alessandro Spada · 14 dic 2020

Buongiorno, è la.prima volta che scrivo.

Ho 36 anni e da 6 mesi mi sono lasciato con mia moglie, abbiamo un figlio bellissimo di 10 anni era nostra relazione durava da 12 anni...

Circa 6 anni fa abbiamo cominciato ad avere i primi malumori, lei ha intrapreso un nuovo lavoro dopo il fallimento della ditta del padre e da li la nostra serenità ha cominciato a scricchiolare. Le paure del nuovo lavoro il fatto di non vivere più nella sua vita agiata..nuove amicizie ricerca di svaghi e uscite con amiche ecc..fino a che non ha cominciato ad avere una sbandata per un suo collega ma che è andata a scemare senza che mi tradisse fisicamente....dopo tre anni ha riavuto l'ennesima sbandata per un ballerino di salsa dove lei faceva lezione anch'essa finita in una bolla di sapone ma che ha portato strascichi nel nostro rapporto.perche mi ero stancato delle sue situazioni e in quel.periodo ci siamo lasciati per due mesi....adesso vi starete chiedendo che sono uno zerbino e che lei è una donna menefreghista...forse si ma il fatto è che non era così, non lo è mai stata...nel lockdown lei solo lavorava e io ero a casa a mantenere la casa pulizie varie e pranzi e cene...

Dopo il lockdown decide di lasciarmi. Premetto era un po di tempo che non ci sfioravamo nemmeno a letto e lei ad ogni mio tentativo diceva che non voleva.

Arriviamo a dividerci e i primi mesi tra litigi vari alla fine ci allontaniamo...lei trova casa ed io faccio il suo trasloco con tutti i nostri mobili nella sua nuova abitazione e ricolloco tutto come se fosse nella casa dove eravamo tutti insieme...lascia le nostre foto e comincia a chiamarmi per qualsiasi cosa....dalla tenda da mettere alla scusa di un caffè ...gite in famiglia..tutto come una famiglia normale

Nel mese scorso chiudono la classe di mio figlio per un caso di covid e decidiamo di rivivere tutti insieme nella casa di lei perché lei lavorando dalla mattina alla sera non sa come può fare per tenere nostro figlio e mi trasferisco...il caso poi esce fuori un falso allarme ma mi dice di continuare a stare a casa perché ormai avevamo fatto la spesa e almeno Jacopo poteva stare a casa senza avere problemi di esser sballottolato dai nonni, in quanto io in questo periodo sono in cassa integrazione perché lavoro la sera ed i locali notturni sono chiusi e quindi può star benissimo tutto il giorno con me

Il problema grande nasce qui...dove io non riesco ad esser più lucido...dormiamo insieme tutti e tre nel lettone e dico a lei che io vado a dormire in camera di nostro figlio ma lei non vuole e dice ci stringiamo e dormiamo insieme...acconsento perché sono felice dopo 6 mesi...sembra che vedo un po di luce..lei dorme al centro e noi maschietti sui due lati la notte mi abbraccia dorme sul mio petto come sempre...una notte io la provo a baciare.

La mattina dopo mi arriva un messaggio che dice che non vuole che io fraintenda e che le cose non sono cambiate , che lei è contentissima di avermi accanto e potrebbe starci fino alla fine con me ma che il sentimento non cambia e se penso che questo.potrebbe accadere allora è meglio che mi allontano...io non credo che lei non mi ami più perché non credo che una donna che non ti vuole fa quello che fa lei...ho sempre ribadito il fatto che io e lei non potremo mai essere amici e ho deciso che da gennaio mando avanti le pratiche per la separazione e mi allontano definitivamente...e lei è d'accordo sulla separazione solo ai fini burocratici...per sussidi o altro ma non per il resto perché non gliene frega nulla dei soldi...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 DIC 2020

Caro Alessandro,
è un grave segnale di allarme quello che dà una donna che non ti cerca "nel letto".
Altro segnale da non sottovalutare: le frequenti "sbandate" prese per altri uomini.
Terzo grave segnale: condividere il letto nuziale con un bambino di 10 anni.
Sua moglie è stata ben chiara, le ha dato molti messaggi non ambigui. Le consiglio di iniziare a badare un poco alla sua di felicità e concentrarsi un po' di più sul suo benessere (un po' di sano egoismo, come si suol dire).
Se desidera, possiamo parlarne più approfonditamente
un cordiale saluto
Dott.ssa Stefania Scotto

Dott.ssa Stefania Scotto Psicologo a Gallarate

357 Risposte

171 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte