Aiuto dislessia

Inviata da Imma · 16 nov 2016 Dislessia

Mio figlio è dislessico ed ho bisogno di sapere dei suoi diritti.Frequenta la prima superiore e la scuola non lo sostiene anzi ha detto di cambiare scuola perche'troppo difficile x lui.Che gli strumenti compensativi li dobbiamo fornire i genitori.Allora vorrei sapere cosa devono fare x lui.Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 NOV 2016

Buongiorno sig.a Imma, dalla sua richiesta non si evince se il ragazzo è in possesso di diagnosi DSA o meno. In presenza di diagnosi, la scuola dovrebbe redigere un PDP (piano didattico personalizzato) contenente le metodologie, i tempi e gli strumenti con i quali suoi figlio dovrà raggiungere gli stessi obiettivi degli altri alunni. Inoltre, per suo figlio sarebbe importante frequentare un doposcuola specializzato che lo aiuti ad acquisire strumenti per gestire in autonomia i compiti. Per quanto riguarda gli strumenti compensativi, di solito sono personali, cioè solitamente è il ragazzo che deve portare a scuola il proprio pc portatile e deve acquistare i libri digitali che semplificano di molto il lavoro scolastico.
Spero di esserle stata di aiuto, rimango a sua disposizione per ulteriori informazioni.

Dott.ssa Rosaria Dell'Acqua Psicologo a Roma

1 Risposta

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2016

Cara Imma, se suo figlio ha una diagnosi certificata e protocollata presso la segreteria della scuola, gli insegnanti sono tenuti ad applicare quando previsto dalla Legge 170, una legge nata proprio per tutelare i bambini e i ragazzi DSA e le loro famiglie. In primis è necessario che gli insegnanti redigano un PDP che va condiviso con la famiglia e il ragazzo. Gli strumenti compensativi e le misure dispensative si concordano con gli specialisti che hanno seguito e valutato il ragazzo, si pianifica un training specifico per insegnare al ragazzo ad utilizzarli al meglio ma è la famiglia che deve procurarli. La scuola deve permetterne l'utilizzo in classe, anche durante le verifiche e "ripensare" al proprio modo di fare didattica.
In questi casi è d'obbligo una collaborazione tra scuola-famiglia e specialisti, per cui le consiglio un colloquio congiunto tra specialisti e insegnanti per valutare la situazione e pianificare come procedere.
Resto a disposizione.
Dott.ssa Luisa Moschillo-Torino

Dott.ssa Luisa Moschillo Psicologo a Ancona

27 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2016

Buongiorno, non mi è chiaro se suo figlio ha una diagnosi da un centro accreditato, pubblico o privato che sia, in tal caso in presenza di una certificazione la scuola è obbligata a predisporre un PDP( piano didattico personalizzato) per garantirgli un percorso scolastico che tenga conto delle sue caratteristiche. Il termine dislessia non specifica in se le caratteristiche di ogni ragazzo, nella valutazione, se fatta bene, sono espressi gli strumenti compensativi e dispensativi del caso. Solitamente è necessario un tempo superiore nelle prove scritte, il diritto a interrogazioni programmate, uso di mappe concettuali, la consultazione di schemi anche durante le prove scritte ad esempio per l'inglese che essendo una lingua non trasparente il lavoro risulta più difficile...si preferisce compensare con prove orali ecc... in ogni caso nel web può rintracciare maggiori informazioni. Consideri che non è un portatore di handicap ma ha solo bisogno di utilizzare strategie di apprendimento differenti...sarebbe utile un percorso con un tutor del l'apprendimento! Le auguro una buona giornata sperando di esserle stato di aiuto.

Dott. Carlo Enrico Livraghi Psicologo a Arezzo

22 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2016

Gentile Imma, se suo figlio è certificato con dislessia, la scuola potenzialmente rischia una denuncia, poichè avreste i requisiti per opporvi legalmente. Nelle esperienze che mi sono giunte, queste cause (poche ma significative), sono sempre state vinte dai genitori. Non la invito a fare causa, ma le dò una idea dei diritti di cui godete.
La scuola è chiamata per legge a "individuare le forme didattiche e le modalità di valutazione più adeguate affinché alunni e studenti con DSA possano raggiungere il successo formativo".
La invito pertanto a leggere le linee guida del MIUR sui DSA e il relativo decreto (legge 170/2010, con le rettifiche degli anni successivi). Trova il materiale sul sito del MIUR.

Anonimo-154222 Psicologo a Padova

79 Risposte

255 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2016

Buongiorno Imma. Per tutte le informazioni sui diritti dei dislessici può rivolgersi all' AID associazione italiana dislessia dove l'aiuteranno anche nel reperimento degli strumenti compensativi. Nel frattempo suo figlio avrà bisogno di un sostegno logopedico e forse psicologico. Il mio consiglio è quello di non sottovalutare mai la situazione è offrirgli tutti gli strumenti per poter affrontare la scuola e la vita come gli altri ragazzi.

Centro acufeni Firenze Psicologo a Firenze

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Dislessia

Vedere più psicologi specializzati in Dislessia

Altre domande su Dislessia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19350

psicologi

domande 31200

domande

Risposte 107050

Risposte