Aiuto a capire

Inviata da Sara · 8 giu 2021

Buongiorno, io e il mio compagno siamo insieme da 5 anni e non so più come aiutarlo. È una persona ossessionata delle pulizie(arrivava a lavarsi le mani usando come sapone lo sgrassatore). Ha molte contraddizioni peró che non capisco(tipo la sua macchina fa schifo ma a lui non interessa perché le parti che tocca, tipo volante o cambio,le pulisce). Ho sbagliato per molto tempo ad assecondare tutti i suoi rituali per non farlo star male, ora infatti inizia ad avere nuove usanze che prima non aveva. Io vedo che sta male e che é più forte di lui ma dopo 5 anni inizio ad essere stanca perché mi trovo a fare troppe cose che per me non hanno senso pur di non vederlo dare i numeri. Ne abbiamo parlato e lui ha detto che vuole essere aiutato ma devo essere io a cercare qualcuno. Ma da chi??? Questo mondo é troppo complesso per me e non so a chi rivolgermi, cosa devo fare? Rifiutarmi e far cercare a lui qualcuno per fargli fare il primo passo? Non so, sono così confusa e mi sento impotente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 GIU 2021

Buongiorno Sara,

le suggerisco di rivolgersi a una/o psicoterapeueta cognitivo comportamentale, la/il quale possa intervenire attivamente sulla riduzione delle sue modalità ripetitive e rassicuranti (comportamenti compulsivi) legate al disturbo ossessivo compulsivo.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

353 Risposte

128 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GIU 2021

Buongiorno Sara,
se il suo compagno si fida di lei può facilitargli, come in fondo sta già facendo, la ricerca.
Chiaramente dovrà essere lui a scegliere di andare in terapia. Lei può avere una parte importante ma certamente non sostitutiva.
Le auguro di trovare una efficace soluzione. Resto a disposizione
Dott.ssa Oriana Parisi
Neuropsicologa e Istruttrice Mindfulness MBSR

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

261 Risposte

135 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GIU 2021

Cara Sara.
Immagino quanto stia sofferendo nel non riuscire a gestire questa situazione.
Qui non dipende dalla volontà del suo compagno ma dalla sua ( del suo compagno) determinazione dal farsi aiutare.
Si, secondo me per coinvolgerlo attivamente dovrebbe essere lui, non solo a parole ma con i fatti a cercare un professionista.
Le suggerirei un professionista orientato sull 'approccio cognitivo comportale per far sì che possa ridurre a livello comportamentale l' ansia e lo stress dei rituali di suo marito.
Le suggerirei anche delle brevi sedute rivolte a cercare l'armonia di coppia, oppure, cercare un percorso suo personale per trovare un supporto nel gestire tale situazione al meglio.
Cordiali saluti.
Resto a disposizione.
Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

267 Risposte

100 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GIU 2021

Buongiorno Sara, dal suo messaggio si percepisce il disagio che le provoca questa situazione familiare. Appoggio il suo coraggio e la buona volontà a farsi carico della fase di ricerca di uno specialista.
È un mondo ricco e variegato quello della psicoterapia, ma ci sono diversi orientamenti utili per il trattamento di quello che sembra essere un disturbo ossessivo compulsivo.
Coinvolga suo marito nella scelta, partendo da elementi semplici come la preferenza del sesso del terapeuta o la localizzazione geografica che potrebbe essergli più comoda, in modo che possa familiarizzare con l'idea per poi procedere.
Le auguro un grande in bocca al lupo.

Dott.ssa Eleonora Franco

Dott.ssa Eleonora Franco Psicologo a Chieri

12 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GIU 2021

Buongiorno Sara, capisco quanto possa essere difficile e complicato assecondare e gestire tutta questa situazione. Le consiglio di rivolgersi ad un terapeuta cognitivo-comportamentale, poiché dalle poche righe che ha scritto potrebbe trattarsi di un disturbo ossessivo-compulsivo e questo approccio è il più efficace.
Trovi qualche professionista e poi sottoponga la scelta al suo compagno, così che lei possa aiutarlo a fare finalmente il primo passo.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Lombardi

Dott.ssa Stefania Lombardi Psicologo a Cascina

73 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GIU 2021

Cara Sara,
ha fatto molto bene a scrivere qui.
Se lui ha manifestato la seria intenzione di intraprendere un percorso, Lei ha fatto bene ad attivarsi. Lo coinvolga passo passo così da trovare una soluzione concreta e in modo che le intenzioni si trasformino in fatti e azioni in cui lui stesso è agente attivo.
Questo tipo di supporto ora può condurlo all’inizio di un processo che porterà equilibrio e benessere.
Le auguro una buona giornata e di trovare la soluzione più adatta.

Dr.ssa Annalisa Signorelli (sedute anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

298 Risposte

341 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte