aiutatemi ad aiutare mio figlio

Inviata da silvia salvini · 2 lug 2013 Psicologia infantile

mio figlio 16 anni non è molto alto 1,62 è sovrappeso,nn si piace adesso sono venute fuori anche delle brutte smagliature rosse che hanno peggiorato la situazione nn si vuole togliere la maglia al mare, ha una ragazza ieri hanno festeggiato un anno insieme a scuola nn ci sono problemi,ma quando parlo con lui di questo problema mi fa paura lo sento triste siamo andati da una dietista e si è iscritto in palestra ma lui credeva in un colpo di magia i risultati sono lenti e lui è insoddisfatto (ha perso 4 kg )stasera addirittura voleva fare una serie di analisi del sangue (io l'ho percepita come se fosse quasi una speranza la causa sono malato ecco xchè nn dimagrisco ) mi cerca x parlaredi questo , ma poi sembra che non si fidi di ciò che gli dico come devo comportarmi come mi posso rapportare a lui come posso essergli di sostegno ?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 LUG 2013

Cara silvia,
credo che possa essere utile a suo figlio fare un percorso psicoterapeutico all'interno del quale portare le proprie difficoltà e i propri vissuti.

Cordiali saluti.

Dr. Antonio Cisternino

Anonimo-128762 Psicologo a Torino

481 Risposte

776 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 LUG 2013

In questi casi, data anche l'età di suo figlio, è sempre bene lavorare in sinergia tra dietista e psicologo.Provi ad affidarsi ad un centro dove si lavora in equipe o richieda anche l'aiuto di un professionista che può supportare e incentivare il ragazzo a recuperare e mantenere un corretto stile di vita che includa anche un armonico sviluppo di immagine corporea.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 LUG 2013

Gentile Silvia,
la situazione di suo figlio ha delle ripercussioni a livello psicologico, rispetto all'autostima e all'immagine di sé ma anche rispetto al rapporto con gli altri: per questo penso sia importante affiancare al programma dietistico e sportivo per il dimagrimento un percorso di psicoterapia che supporti suo figlio ad affrontare queste difficoltà. Non da ultimo, un confronto con un professionista può aiutare anche voi genitori ad essere vicini a vostro figlio nella maniera migliore, come lei stessa rileva nel titolo della sua domanda, che mostra la sua sensibilità e il suo desiderio di trovare una buona soluzione. Se lo desidera rimango a sua disposizione. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, MIlano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

475 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 LUG 2013

complimenti per la sua sensibilità, se però da sola non ce la fa si faccia aiutare dal papà. sarebbe una bella risorsa per il figlio ... se le sembra inadeguata o insufficiente, provi allora a rivolgersi ad uno psicoterapeuta

Gabriella Maggi Psicologo a Erba

10 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 LUG 2013

Escluse le complicanze fisiche, rimangono quelle psicologiche, affettive.
L'aumento di peso quando è associato ad una alimentazione eccessiva o ipernutriente, indica un cattivo rapporto con il piacere. La terapia breve strategica utilizza protocolli specifici per trattare il suo problema. Cerchi in libreria o biblioteca qualcosa in merito e contatti uno specialista.
Cordiali Saluti
Dr. Cristian Sardelli

Cristian Sardelli Psicologo a Firenze

119 Risposte

186 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 LUG 2013

gent.le Silvia,
è una mamma attenta e premurosa lei. È anche questo di chiedere aiuto qui un modo per aiutarlo.
Suo figlio ha un'età delicata (anche se lo sono tutte ovviamente),in cui l'attenzione verso il corpo diventa sempre più sottile ed importante,carica di altri messaggi piu complessi nella relazione con gli altri.
c'è una fidanzata,perciò questo aspetto di disagio relativo alla propria immagine corporea diviene ancor più investito.
Direi che ,oltre al supporto del medico dietista, è necessario un supporto di tipo psicologico, per accompagnarlo nella motivazione, nell aspetto di relazione con il proprio corpo, nei significati che esso comunica o ha comunicato, attraverso il sovrappeso,verso obiettivi nuovi di benessere.
un cordiale saluto

Dott.ssa Elisa Fagotto Psicologo a Portogruaro

334 Risposte

193 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 LUG 2013

Gentile mamma, sicuramente l'età di suo figlio è complessa e difficile di per sé, indipendentemente dall'esistenza o meno di problemi reali. Si comprende che Lei è molto attenta e presente come madre, ma può non bastare. Forse, oltre al contributo di un dietologo, potrebbe essere importante l'aiuto di uno Psicoterapeuta, affinché il ragazzo possa essere aiutato da un esperto, esterno alla famiglia, ad elaborare i suoi vissuti e fortificare il suo Io. Ecco quello che in più può fare per aiutarlo.
Un caro saluto. Dott.ssa S. Orlandini, Psicologa, Psicoterapeuta, Torino

Dott.ssa Sabina Orlandini Psicologo a Torino

336 Risposte

204 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 LUG 2013

Buongiorno gentile Silvia,
dalla sua richiesta si percepisce tutta la sua tristezza e il suo desiderio di essere un sostegno per la fase delicata che suo figlio sta attraversando, provi a proporre al suo figliolo di intraprendere un sostegno psicologico con uno psicologo psicoterapeuta de visu. Il contenimento emotivo e la possibilità di potersi esprimere liberamente per un giovane adolescente, possono diventare vantaggiosi per superare il momento di passaggio e consolidare il percorso dietetico.
Cordialmente

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2836 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 LUG 2013

Gentile Sign. Salvini,
l'adolescenza è un periodo di profondi cambiamenti psicofisiologici:
il corpo si trasforma e si configura un senso di indipendenza ed oppositività.
Il suo compito è accompagnare suo figlio nel complesso processo di crescita e sviluppo, con sguardo empatico e comprensivo.
Se lo desidera, può chiedere l'aiuto di uno specialista, che possa sostegnere, supportare e contenere disagi ed difficoltà incontrate lungo il percorso.
Resto a sua disposizione per eventuali chiarimenti.
Cordialmente,
Dott.ssa Raffaella Orlando

Dott.ssa Raffaella Orlando Psicologo a Napoli

201 Risposte

102 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 LUG 2013

Gentile Utente,
fare delle visite mediche per comprendere se ci sia o meno una disfunzione che condiziona il peso di suo figlio può essere utile, ma credo sia importante non farla diventare una "speranza", servirebbe solo ad alimentare il senso di passività. In questo caso potrebbe essere utile fare una consulenza psicologica da affiancare alla consulenza di un nutrizionista.

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

764 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26500

domande

Risposte 92200

Risposte