Aiutare mio padre a superare il lutto per la madre

Inviata da virginia. 27 dic 2017 3 Risposte  · Elaborazione del lutto

Scrivo per mio padre .sono una ragazza di 27 anni,mio padre ne ha 60 e mia nonna è molto anziana,ha 97 anni. Nelle ultime settimane la situazione è peggiorata,mia nonna sta lentamente morendo,e penso che sia questione di pochi giorni. È solo molto anziana,non ha patologie,non sta soffrendo,si sta solo lentamente spegnendo.mio padre però non se ne fa una ragione. Hanno sempre avuto un rapporto complicato,quei rapporti che dall'esterno difficilmente si capiscono.amore e odio.mia nonna è stata una donna molto complicata,mio padre è sempre stato segnato da lei nonostante sia uscito di casa quando era molto giovane non ha mai staccato del tutto il cordone ombelicale con lei.ora mia nonna ci sta lasciando come la natura vuole,io si può dire che il lutto lo già elaborato o comunque sono pronta da tempo a questa evenienza perché essendo molto molto vecchia è normale aspettarsi una cosa del genere anche se ovvimaente mi dispiacem molto.Lui no.lui non si rassegna,già adesso che è ancora in vita,anche se non si alza più dal letto da giorni,non mangia più è dorme praticamente rurro il giorno,lui dentro di sé è come se superasse che si riprenda da un momento all'altro. È nervosissimo,dà di matto per un nulla ,e sinceramente non so cosa aspettarmi quando arriverà il giorno (non molto lontano). Vorrei aiutarlo ma non so come fare.trovo assurdo che un uomo di 60 anni con una madre di 97 non si renda conto che è nella natura delle cose perdere il proprio genitore arrivati a questo punto.trovo assurdo che un uomo di 60 anni non riesca a gestire una cosa del genere con un minimo di raziocinio senza perdere il controllo. Come dovremmo comportarci io e mia madre? Qualsiasi cosa diciamo siamo cattive,solo perché diciamo che dovremmo solo lasciarla in pace,senza accanirci inutilmente e senza forzarla a fare cose che lei non riesce a fare come parlare o alzarsi dal letto. Spero mi possiate dare qualche ocnsiglio perche la situazione a casa è davvero pesante .

madre , donna

Miglior risposta

Gentile Virginia,
condivido pienamente il suo pensiero. La sua nonna ha avuto una vita lunga e fortunatamente si sta spegnendo senza particolari sofferenze.
Tuttavia ogni persona stabilisce legami unici con le figure genitoriali. E' possibile che suo padre ora sia messo di fronte all'evidenza che il famoso codone ombelicale verrà reciso, per fattori che non dipendono da lui e che soprattutto non può fermare.
Potrebbe consigliarli di rivolgersi ad una specialista che lo supporti in questa ultima fase di separazione e nella successiva elaborazione del lutto.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno. In questi casi quando bisogna superare un lutto ritengo che sia importante seguire una psicoterapia con l EMDR. Buonagiornata

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

2 GEN 2018

Logo Dott. Davide Perrone Dott. Davide Perrone

87 Risposte

18 voti positivi

Ciao Virginia purtroppo accettare una perdita di una persona cara e soprattutto di un genitore non è sempre così facile. A volte ci si rimprovera anche di avere fatto o non aver fatto abbastanza per quella persona e viviamo un senso di fallimento che ci porta ad essere arrabbiati verso noi stessi e a non perdonarci provando un forte senso di colpa. Questo potrebbe comportare di non accettare la perdita proprio perché si vuole avere del tempo x recuperare come se fosse l unica alternativa che ci aiuterebbe a sentirci meno in colpa. Certo il tuo papà avrebbe bisogno di un supporto psicologico che lo aiuti a rielaborare il lutto attraverso una presa di consapevolezza del tipo di rapporto instaurato con la madre delle emozioni, sentimenti e pensieri legati ad esso. Te e la tua mamma invece dovreste avere un atteggiamento comprensivo nei suoi confronti sicuramente con il suo modo di fare esprime una sofferenza che non sa esprimere diversamente. Non sono gli eventi a causare un disagio o sofferenza ma é il modo in cui interpretiamo gli eventi il significato attribuito ad essi a determinare un momento di crisi, confusione, malessere.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 DIC 2017

Logo Dott.ssa Daniela Antonacci Dott.ssa Daniela Antonacci

5 Risposte

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Aiutare nostra madre da nostro padre chje non vuole farsi curare.

1 Risposta, Ultima risposta il 17 Novembre 2017

Come aiutare ad elaborare un lutto?

7 Risposte, Ultima risposta il 17 Giugno 2015

Non riesco a superare un lutto

8 Risposte, Ultima risposta il 26 Maggio 2017

Come aiutare la mia ragazza a superare la Sindrome di Abbandono?

1 Risposta, Ultima risposta il 21 Giugno 2018

Aiutare ad affrontare un lutto

8 Risposte, Ultima risposta il 31 Dicembre 2014

Come posso aiutare il mio ragazzi ad affrontare il dolore del lutto?

15 Risposte, Ultima risposta il 18 Settembre 2013

Come aiutare mia figlia a superare la paura dell'abbandono?

3 Risposte, Ultima risposta il 23 Giugno 2016

Come aiutare mio marito a superare il suo infantilismo?

3 Risposte, Ultima risposta il 07 Marzo 2016

come posso aiutare mio figlio a superare la morte della zia

7 Risposte, Ultima risposta il 05 Ottobre 2015