Abbuffate incontrollate

Inviata da Enza granata il 3 gen 2018 Disturbi Alimentari

Soffro di qst disturbo da circa 10 anni.durante un episodio ho perso conoscenza...mi sono ritrovata sul pavimento...E ero confusa!ho iniziato indagini cliniche xk soffro di vari disturbi cardiaci.puo essere un forte senso d ansia e stress dovuto all' abbuffata???

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Enza,
grazie per avere condiviso con noi questo problema, immagino non sia stato facile. Da quanto espone mi sembra di capire che spesso sia spinta ad abbuffarsi, cosa che ha poi conseguenze negative sul suo stato di salute fisico. Certamente occorrerebbe rivolgersi ad uno specialista nel campo dei disturbi alimentari con cui affrontare insieme il problema: cercare insieme le cause, ricostruire la sua storia, risolvere eventuali nodi non affrontati prima, che hanno come conseguenza il disturbo alimentare. E' un percorso lungo ma se ne viene fuori; le consiglierei di rivolgersi a qualche collega esperto nel campo dei disturbi alimentari (un'area che aldilà della preparazione generale di ognuno di noi, richiede una conoscenza specifica) o meglio ancora, un centro con una equipe multidisciplinare (psicologo, psicoterapeuta, nutrizionista, psichiatra ecc) che possa prenderla in carico a tutto tondo ed aiutarla in questo cammino.
A disposizione per chiarimenti
In bocca al lupo
Dr.ssa Anna Fontemaggi

Dr.ssa Anna Fontemaggi Psicologo a Rimini

8 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Enza
La ringrazio per aver portato qui la sua storia.
É possibile che questo continuo big eating abbia portato il suo corpo in una situazione di squilibrio generale e privazione. Vomitare ripetutamente altera l’equilibrio chimico del corpo. E soprattutto sottrae al fisico i nutrienti di cui necessita.

Se lei soffre di questo disagio da 10 anni é possibile che si sia cronicizzato uno stato di ansia e tensione innescato dal terrore e dal desiderio del cibo e dalla difficoltà di controllarlo. Inevitabilmente questo disturbo incide anche sulle relazioni sociali e si accompagna spesso anche ad uno stato di solitudine e di vuoto.

Non dice se é stata seguita o se ora ha una terapeuta di riferimento. Le suggerirei di cominciare un percorso personale con una psicologa specializzata nell’ambito dei disordini alimentari.
Sono certa che potrà trovare aiuto e sollievo.
Un caro saluto
Dott.ssa Fabiana Nicolini

Dott.ssa Fabiana Nicolini Psicologo a Bologna

124 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Enza,
è l’ans, le emozioni negative o altri stati di fragilità non affrontate e vissute che portano alla ricerca del cibo che oltre riempire lo stomaco produce endorfine e quindi dipendenza. La compulsione puo portare a modificazioni cognitive come assenza, mancanza di memoria. Credo che ciò che descrive possa essere una condizione di tal tipo, penso che una valutazione psicologica possa dare delle ipotesi.
Mi chiedo se in questi lunghi anni abbia mai pensato a curarsi, è possibile, ci pensi.
Mi occupo da molti anni di questo disturbo, richiede un lavoro profondo, ma si può vincerlo, ci pensi......
A disposizione per chiarimenti.
Cordialmente
Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

217 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Enza,
i disturbi alimentari sono sempre più frequenti e di tipo diverso. Ti posso dire che gli strumenti per uscirne ci sono, anche se il problema si protrae da tempo, ma che ogni situazione va analizzata indagando sulla tipologia specifica del disturbo, sulla frequenza, sul contesto... A seconda del caso, si utilizzano poi strategie e tecniche che aiutino la persona a rompere il circolo vizioso in cui è caduta. Ti consiglio quindi di rivolgerti ad un terapeuta che ti possa guidare in questa direzione.
Cordialmente
Dr.ssa M. Sara Sanavio
Perugia

Dr.ssa M.Sara Sanavìo Psicologo a Perugia

225 Risposte

93 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbi Alimentari

Vedere più psicologi specializzati in Disturbi Alimentari

Altre domande su Disturbi Alimentari

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77300

Risposte