Abbandono degli studi universitari e forte insoddisfazione

Inviata da An · 27 gen 2020 Orientamento scolastico

Salve, in questo periodo della mia vita sto affrontando diverse difficoltà e la forzata convivenza con un malessere protratto nel tempo non mi permette più di prendere decisioni e di svolgere normali attività;

Sono un ragazzo di vent'anni e frequento la facoltà di Scienze Politiche ma giunto al secondo anno mi sono reso conto di aver buttato via tanto tempo e che ormai l'unica scelta sensata è quella di abbandonare gli studi.
Gli studi svolti mi sembrano una cosa tanto per, a causa di una mancata alternativa all'università, e vedere gli altri raggiungere gli obiettivi barando o con botta di fortuna aggrava ancora di più la mia demotivazione.

Credo che il mio disagio derivi anche dal sentirmi inadeguato e poco sveglio....
Fatto sta che mi ritrovo in un punto di non ritorno e l'università, almeno all'inizio, era l'unica cosa che mi faceva sentire normale e mi permetteva una vita minimamente stimolante e con sbocchi a livello sociale e sociologico...col tempo invece vedo solo invida e disprezzo negli occhi dei colleghi e un augurio continuo al fallimento altrui tipico di questa gioventù.

Ora mi chiedo, cosa dovrei fare?
Davvero devo fare questa scelta? E senza Università? Dovrei rimbalzare nel mondo dei Neet?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 GEN 2020

Ciao An,
davvero l'unica scelta sensata è abbandonare gli studi? Mi sembra che in questo modo tu voglia abbandonare l'idea di "combattere" e affrontare le tue difficoltà. E' vero la vita è dura: si incontrano persone sbagliate, si fanno scelte poco sensate, si va incontro a fallimenti e sofferenze ma non puoi certo gettare la spugna così presto.
In questo momento ti senti fragile, inconcludente ed insoddisfatto ma forse proprio queste sensazioni ti vogliono condurre a capire meglio cosa vuoi fare della tua vita.
Se puoi, inizia un percorso di psicoterapia, ti aiuterà a focalizzare i tuoi desideri e bisogni e a trovare a mano a mano i modi per metterli in pratica. Ricorda la psicoterapia non sarà una passeggiata ma nella vita occorre imparare ad affrontare i momenti difficili perché ti fanno crescere e conoscere meglio te stesso. Se tutto arrivasse facile si perderebbero molte occasioni di cambiamento.
Se poi ti rendi conto che l'università non è la tua strada, che non sei pronto per la psicoterapia, allora fermati e prendi coscienza dei tuoi limiti e delle tue capacità e da lì parti per costruirti un nuovo percorso. E lascia perdere gli altri, non ti confrontare troppo con loro fino a quando non avrai le idee più chiare su te stesso perché rischi di confonderti ancora di più.
Un caro saluto,
dr Katjuscia Manganiello

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

223 Risposte

243 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 GEN 2020

Non esiste "tempo buttato" nella vita. E' tempo vissuto. E sono certa che un collega potrà aiutarla a leggere cosa Le hanno dato o insegnato questi mesi.
Non esistono "punti di non ritorno", esistono punti da cui ripartire per iniziare a comprendere ciò che non ci soddisfa o ciò che non ci consente di stare bene o essere sereni.
Prima di fare scelte, Le consiglio di provare a sciogliere alcuni " nodi" con un collega e provare a lavorare un pochino sull'autostima.
Le scelte più congeniali al suo essere arriveranno da sole.
Buon percorso
Dr.ssa Cinzia Moleri
Sarnico (BG)

Dott.ssa Cinzia Moleri Psicologo a Sarnico

108 Risposte

28 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 GEN 2020

Caro An, sembra disorientato. Rispondere a domande così personali da un solo messaggio non è facile, potrebbe intraprendere un percorso di supporto psicologico con lo scopo di approfondire le sue attitudini, i suoi desideri e capire meglio cosa vorrebbe fare. L'università non è certamente l'unica alternativa, tuttavia aver perso uno o due anni potrebbe anche non essere così rilevante in una vita intera.

Cordialmente,
Dott ssa Alessia Musicò
Firenze

Dott.ssa Alessia Musicò Psicologo a Firenze

34 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 99050

Risposte