Abbandonare gli studi al secondo anno?

Inviata da Heey · 3 feb 2021

Salve, sono al secondo anno di ingegneria.
Il primo anno sono andato abbastanza bene, dando 6 esami su 7.
Questa sessione avevo intenzione di dare almeno 4 esami.
All'inizio della sessione sento che qualcosa stia andando storto: sentivo di convivere con stress, attacchi di panico, ansia e insonnia.
Nonostante ciò, il primo esame sono comunque riuscito a passarlo con una buona valutazione.
Quando ho svolto il secondo esame (una settimana fa), però, ho sentito come un panico improvviso e mi sono ritirato.
Adesso dovrei preparare un altro esame, ma non ho la forza di aprire libro: trascorro le mie giornate tra il letto e il divano, senza avere la benché minima motivazione per studiare o fare nulla.
Non me la sento più di studiare, vorrei andare a lavorare, ma mia mamma non lo accetterebbe mai (lei vuole che prenda ripetizioni private per migliorare la situazione, ma io non me la sento).
Ho pensato anche di prendermi una pausa in questa sessione e recuperare la prossima, ma lascerei 4 esami indietro... Non so che fare

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 FEB 2021

Salve Heey, pensi che l'ansia sia collegata solo all'università o sta succedendo altro nella tua vita? La decisione di fare ingegneria è stata tua o hai avuto pressioni? Perchè andare a lavorare? Sai già, nel caso, cosa ti piacerebbe fare? Perchè tua mamma non lo accetterebbe? Ci sono altri ambiti nei quali ti senti bloccato? Cosa ti impedisce di prenderti una pausa per riflettere su cosa vuoi davvero? Sono tutte domande che potrebbero aiutarti ad avere un quadro più chiaro della situazione. Inoltre, da tenere in conto che anche il lockdown e le restirizioni attuali possono aver contribuito al tuo malessere. Un caro saluto

Rebecca Silvia Rossi Psicologo a Andria

165 Risposte

192 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2021

Buon giorno Heey. Dalla Sua descrizione si nota una forte componente di ansia, che può essere dovuta alla situazione data dagli esami universitari oppure da altri fattori che in questo momento non sono riportati nel Suo scritto. Potrebbe anche darsi che la situazione pandemica abbia influito, ma questa è solo una delle tante possibilità.
Io credo che non ci sia una risposta univoca al Suo "Non so che fare". Le consiglierei di prendersi qualche giorno di tempo per riflettere meglio su quali possono essere le cause SECONDO LEI della sua sofferenza attuale e quali strategie Le vengono in mente per rispondere a questa sofferenza. Nei limiti del possibile, non si affretti a prendere una decisione.
So che molte Università hanno il servizio di supporto psicologico per i propri studenti e, nel caso anche la Sua lo abbia, le consiglio di rivolgersi ad esso. Un ulteriore suggerimento che mi viene in mente è quello di cercare nella Sua zona corsi di Mindfulness Based tress Reduction o anche corsi di Yoga o simili. Percorsi di meditazione basati sull'ascolto di sé e del proprio respiro sono generalmente correlati con una riduzione dello stress e della sensazione di ansia.

Spero di esserle stata d'aiuto.
Buona continuazione.

Dott.ssa Silvia Testoni Psicologo a Cantù

3 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2021

Gentile, mi sembrerebbe di capire che lo stato d'ansia che prova sia, tra i diversi motivi, dovuto anche alla pressione che sente di portare a termine quanto iniziato. Penso sia importante per Lei comprendere i fattori che hanno causato in Lei il blocco che descrive, per capire ciò che davvero desidera e come esprimerlo, affinchè possa stare bene. Chieda un supporto psicologico per affrontare e superare efficacemente questo momento, ritrovando se stesso.
Un caro saluto,
buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

870 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2021

Buongiorno Heey,

da quello che stai raccontando sembra che tu stia attraversando un periodo in cui è presente da una parte forte stress e ansia (legati soprattutto agli esami) e dall'altra una scarsa motivazione generale.

Sembra che in questo momento tu non te la senta di studiare ma allo stesso tempo non ti permetti di rilassarti, di prendere questa situazione con i tuoi tempi anche per delle aspettative di tua madre.

Non è certo per me possibile rispondere alla domanda se ha senso abbandonare gli studi il secondo anno oppure no: bisognerebbe analizzare insieme diversi aspetti e fattori:
- quanto è ed era importante per te studiare e laurearti in ingegneria;
- quanto questo è legato a delle aspettative personali o di altri;
- se sono presenti altri fattori che ti portano a sperimentare questo stato di stress e demotivazione.

Sentiti libero di contattarmi qualora tu voglia ragionare insieme a me su questi aspetti.

Un caro saluto

Matteo Marconi
Psicologo

Dott. Matteo Marconi Psicologo a Cesena

13 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2021

Caro Heey,

probabilmente sei carico di aspettative, forse anche da parte di tua madre. Da quello che ho letto mi pare di capire che ti piace studiare e che sei anche bravo, sarebbe un peccato abbandonare proprio ora gli studi. Ti consiglio di chiedere aiuto ad un professionista, di approfondire e di capire meglio a cosa sono legati questi sintomi ed eventualmente decidere insieme su qualsiasi scelta tu voglia prendere.
Spero di esserti stato utile, resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Un caro saluto.
Dr. Mario De Rose

Dr. Mario De Rose Psicologo a Cosenza

36 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte