7 anni e ha problemi a dormire solo

Inviata da Mary · 11 gen 2021

Salve,avrei bisogno di aiuto in quanto non so più cosa fare. Mi spiego.. il mio primo figlio ha 7 anni ha sempre dormito nella nostra camera, inizialmente nel suo lettino affianco al nostro poi con l’arrivo del fratellino quando lui aveva 3anni è proprio venuto nel nostro lettone. Saranno una quindicina di giorni che ho messo entrambi i bambini di 7 e 4 anni a dormire nella loro cameretta , ma il più grande mi sta facendo disperare, devo farlo addormentare mettendomi nel suo letto , altrimenti non riesce, ma ,come mi alzo si sveglia, e viene nella mia camera piangendo disperato dicendomi che non riesce a dormire e chiedendomi di farlo riaddormentare, cosa che faccio ma come mi sposto stiamo da punto a capo,a meno che non dormo con lui tutta la notte solo così lui sta tranquillo. Non credo lo faccia apposta perché nei suoi occhi quando piange leggo proprio la paura , e la voglia di voler provare a dormire solo ma senza riuscirci. Questo però lo fa anche nel gioco,nonostante abbia il fratello con cui giocare , nulla... x giocare cerca sempre me o il papà e non si stacca da noi finché non andiamo a giocare con lui. Così anche x fare i compiti.. non riesce proprio a stare solo ,L unico momento in cui riesce è quando guarda la tv. Non so proprio più come fare per insegnargli a fare le cose da solo come i compiti e soprattutto a farlo dormire da solo nella sua cameretta ( dove c’è anche il fratellino ) potete consigliarmi voi gentilmente?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 GEN 2021

Gentile Mary, da come ne parla il suo bambino sembra provare una sensazione di insicurezza diffusa in diversi ambiti, che manifesta nel richiedere la vicinanza dell'adulto quando si trova da solo. Come lei dice è sempre stato abituato a dormire nella vostra camera, sebbene nel suo lettino, quindi il passaggio alla "sua" cameretta è normale che venga vissuto con difficoltà. Anche se nella cameretta non è da solo perchè c'è il fratellino, si ricordi che spesso la nascita di un fratello per il primogenito può essere un momento di forte stress, ed , inoltre, il fratellino è un bambino ai suoi occhi, non adulto protettivo, quindi non è detto che la sua presenza costituisca per lui un aiuto a dormire senza i genitori!
Credo che la cosa migliore che può fare in questo momento è accettare la difficoltà sperimentata da suo figlio, continuando però il processo di abitudine alla nuova cameretta. Immagino che per lei sia doloroso e frustrante, ma non si abbatta!
A disposizione.
Dott.sa Greta Lorini

Dott.sa Greta Lorini Psicologo a Lodi

65 Risposte

62 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18050

psicologi

domande 27800

domande

Risposte 95850

Risposte