3 anni di terapia

Inviata da foreste · 14 giu 2021

Buongiorno,
sono un uomo di 40 anni e, per questioni in famiglia ecc ho vissuto per più di 30 anni chiuso in una campana di vetro. Ho avuto, con molta sofferenza e solitudine una vita "classica" (scuola, lavoro, qualche relazione) ma tutto è sempre stato schematico e meccanico secondo schemi che mi tenevano al sicuro. Le relazioni erano un disastro da tutti i punti di vista, anche sessuale. L'ultima persona poi mi ha distrutto non capendo e fernedomi molto.. Dopo tanti anni (piu di 10) da uno psichiatra e molti psicofarmaci, ho preso (non so come) la forza di lasciarlo e iniziare una psicoterapia/analisi vedendo i risultati di una mia amcia che è rinata. Sono 3 anni che faccio terapia. Lei è molto brava, l'ho sentito subito. Persona empatica e molto determinata allo stesso tempo. Ho scoperto facendo questo lavoro quanto sia duro e doloroso affrontare quello che abbiamo detto. Sto attraversando un dolore molto forte. Ci sono stati momenti (non pochi) e per tempi anche lunghi in cui pensavo di non farcela, in cui ero stremato, in cui ho sentito emozioni come paura, rabbia, ma soprattutto vergogna, una vergogna che mi sono preso in carico da altri e che non appartiene a me.
Ancora adesso, dopo 3 anni, ho paura. Da una parte mi rendo conto che ho buttato giu un sacco di infrstrutture, presunzioni ecc e riesco ad avere dei rapporti con le persone in modo vero, paritario, e molto piu umile (questo mi viene naturale ora, come se fossi ripartito da zero) ma sono ancora molto insicuro e ho paura. Sono a nervo scoperto. La sensazione di fondo è quella che non basti cosi, di non esser abbastanza e ancora ora mi proteggo nella mia sicurezza di azioni "meccaniche". So che ci vuole tempo, non è facile dopo 30 anni con rapporti disfunzionali a casa molto gravi, sentirsi liberi e non condizionati. Ho parlato con la dottoressa, lei è molto felice del percorso che stiamo facendo, mi dice di aver calma (io vorrei risolvere tutto in fretta), che stiamo lavorando insieme molto bene, anzi a volte lei mi frena e me lo dice "la devo fermare un attimo". Sto inziando a "sentire" ora.. Sono un po' insciuro quindi vi chiedo gentilmente se è normale per voi trovarsi ad attraversare un dolore molto forte, a cercare dentro risposte a trovare soluzioni, a provare a cercarle fuori per poi capire che non sono li, a scontrarsi anche con la frustrazione di non poter risolvere tutto e subito, di dover aver pazienza mentre fuori il mondo corre e io non ho piu 20 anni. Per me è molto difficile sentire e soprattutto fidarmi e aprirmi (con anima). Grazie
3 anni fa ero frantumato, ora ho un po' piu di consapevolezza, pero' è ancora se non mi bastasse, anzi proprio ora non so chi sono e cosa voglio dalla vita.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 GIU 2021

Buongiorno ,
Complimenti per il suo coraggio e la sua perseveranza nel trovare il vero se stesso. Abbia pazienza, tutte le grandi imprese si compiono un passo alla volta, ma proprio per questo i cambiamenti che arriveranno saranno più veri e duraturi. Non si preoccupi dell'età, si prenda il tempo di cui ha bisogno e si goda il viaggio alla riscoperta di se stesso .

Resto a sua disposizione
Maria Chiara Paladini

Dott.ssa Maria Chiara Paladini Psicologo a Napoli

65 Risposte

53 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2021

Buongiorno Foreste,
Avere il coraggio di prendere in mano la propria vita è un atto di coraggio, e come tale, richiede tempo e costanza. Il suo entusiasmo è positivo, ma come dice la sua terapeuta, va dosato e controllato, le emozioni possono pervaderci e farci perdere consapevolezza, in bene e in male. Provi ad accettare ciò che prova, non abbia fretta, vada avanti, senza sosta verso una serenità reale e consolidata.

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

679 Risposte

326 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GIU 2021

Buongiorno,
la prima cosa che mi sento di dirle è che è stato molto bravo a riconoscere di avere delle difficoltà e a prendersi cura di lei, prima con l'aiuto di uno psichiatra e poi con l'aiuto di una psicoterapeuta.
Capita molto spesso che le persone, dopo anni di terapia, decidano di cambiare terapeuta, non per il terapeuta in sé, ma più che altro per l'approccio terapeutico diverso. Ogni terapia ha un suo modus operandi, ci sono tecniche differenti che possono essere più o meno adeguate per la problematica riportata. Le dico questo perché, nonostante la sua terapeuta sia sicuramente molto capace e le abbia fatto riconoscere tante cose, magari il tipo di terapia (psicoanalisi) non è quella giusta per lei.
le consiglio di informarsi su altri professionisti di orientamento diverso: so che è difficile, molto complesso, soprattutto se con la professionista si è trovato e si trova bene, però, evidentemente, ha bisogno di conoscere e di apprendere nuove modalità di comportamento che l'approccio psicoanalitico, ad oggi, non le può fornire.
Resto a disposizione e le auguro una buona giornata.

Alessandra

Dott.ssa Alessandra Draicchio Psicologo a Matera

6 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GIU 2021

Buongiorno,
mi sembra di capire che lei stia facendo un percorso straordinario. Deve solo proseguire, con fiducia e pazienza. Non si perda d'animo e si congratuli con se stesso per il coraggio e la determinazione che sta dimostrando. Il dolore non si può che attraversare e lei lo sta facendo. Non si preoccupi troppo dell'età, il mondo fuori corre, ma dovrebbe fermarsi per andare meglio. Il mondo fuori è messo peggio di lei, che si guarda dentro, che sa dirsi che ha paura e questo non gli impedisce di proseguire il suo percorso. Ha ragione a dire che non le basta il traguardo raggiunto, ci sono altre tappe che l'aspettano!
Buon lavoro! Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

333 Risposte

152 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 99050

Risposte