11 anni e inizio di ossessioni?

Inviata da Matilde de cristofaro · 1 ago 2019

Salve gentili dottori, vi scrivo perché sono abbastanza preoccupata per mio fratello di 11 che da ieri sembra avere in preda un ossessione. Dice che parecchio tempo fa in giro vide una donna bionda e guardandola disse “no voglio bene e lei e non a mamma” e lui ora è in fissa mettendo in dubbio sul bene che prova nostra madre, si fissa pensa insomma di non volerla bene.. poi ci ripensa e dice “ma è mia madre come posso non volergli bene” insomma, e’ da ieri che non vuole uscire, non vuole vedere persone ne i suoi amici, scoppia a piangere all’improvviso.. cosa che non ha mai fatto perché è stato sempre un bambino molto vivace e socievole e non è mai capitato una situazione del genere...ammetto che mia madre e’ apprensiva nei suoi confronti e che la cosa penso non sia molto d’aiuto... possiamo parlare di un inizio di un disturbo ossessivo compulsivo, di qualche problema di natura psichica? Da che dipende questo pensiero? Prego di rispondermi perché siamo molto preoccupati in famiglia! Grazie mille!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 AGO 2019

Gentile Matilde,
sicuramente per suo fratello il tema del voler bene alla mamma è centrale e conseguente all'apprensione di quest'ultima e forse anche ad eccessive richieste di rassicurazioni affettive.
Se non ci sono mai stati episodi precedenti di pensieri intrusivi e ossessivi su questo o su altri temi mi sembra un pò azzardata la diagnosi di D.O.C. e per adesso occorre solo tenere in osservazione questo sintomo del ragazzo tranquillizzandolo quando è preso dal dubbio.
Ovviamente occorre anche che venga corretto l'atteggiamento ansioso ed apprensivo di sua madre o di altri familiari e ciò è possibile tramite un percorso di psicoterapia preferibilmente sistemico-familiare.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7508 Risposte

21020 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2019

Gentile Matilde,

la fase di crescita che tuo fratello sta attraversando rappresenta un momento delicato della vita. Come in altre fasi, caratterizzate da grandi cambiamenti, la preadolescenza segna un passaggio, quello dall'infanzia al "diventare grandi".
Ciò comporta grandi trasformazioni non solo a livello fisico ma anche emotivo e psicologico. Tutto questo può creare smarrimento e confusione in chi lo vive.

Ad ogni età, e quindi anche a 11 anni, si possono manifestare sintomi e difficotà emotive.

Tuttavia servono più informazioni su ciò che sta accadendo a tuo fratello per fare una valutazione più precisa e quindi per trovare la giusta soluzione.

Non c'è ragione di essere apprensivi e preoccupati. A questa età tutto è in via di cambiamento e dunque si può dare un buon aiuto a tuo fratello, qualora ce ne fosse bisogno.

Parlane con i tuoi genitori, perchè valutino di chiedere una consulenza psicologica.

Un caro saluto.

Dott.ssa Barbara Furlano
Psicologa, psicoetrapeuta, Specialista in Psicologia Clinica - Asti

Dott.ssa Barbara Furlano Psicologo a Asti

94 Risposte

158 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2019

Gentile Matilde,

la fase di crescita che tuo fratello sta attraversando rappresenta un momento delicato della vita. Come in altre fasi, caratterizzate da grandi cambiamenti, la preadolescenza segna un passaggio, quello dall'infanzia al "diventare grandi".
Ciò comporta grandi trasformazioni non solo a livello fisico ma anche emotivo e psicologico. Tutto questo può creare smarrimento e confusione in chi lo vive.

Ad ogni età, e quindi anche a 11 anni, si possono manifestare sintomi e difficotà emotive.

Tuttavia servono più informazioni su ciò che sta accadendo a tuo fratello per fare una valutazione più precisa e quindi per trovare la giusta soluzione.

Non c'è ragione di essere apprensivi e preoccupati. A questa età tutto è in via di cambiamento e dunque si può dare un buon aiuto a tuo fratello, qualora ce ne fosse bisogno.

Parlane con i tuoi genitori, perchè valutino di chiedere una consulenza psicologica.

Un caro saluto.

Dott.ssa Barbara Furlano
Psicologa, psicoetrapeuta, Specialista in Psicologia Clinica - Asti

Dott.ssa Barbara Furlano Psicologo a Asti

94 Risposte

158 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2019

Gentile Matilde,

la fase di crescita che sta attraversando tuo fratello rappresenta un momento delicato della vita. Come in altre fasi, caratterizzate da grandi cambiamenti, la preadolescenza segna un passaggio, quello dall'infanzia al "diventare grandi".
Ci sono importanti trasformazioni non solo a lvello fisico ma anche emotivo e psicologico. Tutto questo può creare smarrimento e confusione in chi lo vive.

Ad ogni età, e quindi anche a 11 anni, si possono manifestare sintomi e difficoltà emotive.

Tuttavia servono più informazioni su ciò che sta accadendo a tuo fratello per fare una valutazione più precisa e quindi per accompagnarlo in questo momento.

Non c'è ragione di essere apprensivi e preoccupati. A questa età tutto è in via di cambiamento e dunque si può dare un buon aiuto a tuo fratello, nel caso ce ne sia bisogno.

Parlane con i tuoi genitori, perchè valutino di chiedere una consulenza psicologica.

Un caro saluto.

Dott.ssa Barbara Furlano
Psicologa, Psicoterapeuta, Specialista in Psicologia clinica - Asti

Dott.ssa Barbara Furlano Psicologo a Asti

94 Risposte

158 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2019

Gentile Matilde,

la fase di crescita che sta attraversando tuo fratello rappresenta un momento delicato della vita. Come in altre fasi caratterizzate da grandi cambiamenti, la preadolescenza segna il passaggio dall'infanzia al "diventare grandi".
Ci sono grandi trasformazioni non solo a livello fisico ma anche emotivo e psicologico. Tutto questo può creare smarrimento e confusione in chi lo vive.

Ad ogni età, e quindi anche a 11 anni, si possono manifestare sintomi e difficoltà emotive.

Tuttavia servono più informazioni su ciò che sta accadendo a tuo fratello per fare una valutazione più precisa e quindi per accompagnarlo in questo momento.
Non c'è motivo per essere apprensivi e preoccupati. A questa età tutto è in via di cambiamento e dunque si può dare un buon aiuto a tuo fratello, nel caso ce ne sia bisogno.

Parlane con i tuoi genitori, perché valutino di chiedere una consulenza psicologica.

Un caro saluto.

Dott.ssa Barbara Furlano
Psicologa, Psicoterapeuta, Specialista in Psicologia clinica - Asti

Dott.ssa Barbara Furlano Psicologo a Asti

94 Risposte

158 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2019

Gentile Matilde,
comprendo la preoccupazione per il fratello, lei teme che qualcosa possa disturbarne l’equilibrio psichico tuttavia fare diagnosi on line non è possibile. Certamente sarebbe da intervenire sull’atteggiamento ansioso della figura materna i pensieri ossessivi sono correlati all’ansia.
Consiglierei una consulenza in primis genitoriale, resto a disposizione per informazioni
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2767 Risposte

2302 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 AGO 2019

Buonasera Matilde, la vostra apprensione è comprensibile. Leggo nel disagio del fratellino una "richiesta di aiuto" per qualcosa che forse neanche per lui è chiaro, ma che potrebbe valer la pena ascoltare per una vostra e sua serenità. Il mio consiglio è proporgli una riflessione da un professionista. Resto a sua disposizione per qualsiasi chiarimento Dott.ssa Laura Ceccoli Psicologa e Psicoterapeuta della Persona, della Coppia e della Famiglia

Dott.ssa Laura Ceccoli Psicologo a Genova

38 Risposte

64 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte