Sento la necessità di fare sempre l'amore. Cosa mi succede?

ErinelaErinela
modificato September 2020 in Crisi adolescenziali

Salve,

Sono una ragazza di 18 anni e qualche giorno fa ho incontrato un ragazzo con il quale avrei dovuto uscire tempo fa, prima dell'arrivo della pandemia. 

All'inizio era lui a provarci con me, nonostante sia sempre stato di poche parole, ad un tratto ha smesso e io che ho sempre avuto la curiosità di conoscerlo, non ho mai smesso di farmi sentire qualche volta. 

Lui, siccome, ha un lavoro fisso al sud torna qui in città ogni mese se non due. Il problema è nato qualche giorno fa, quando spinta dalla curiosità, gli ho chiesto di uscire e lui ha accettato volentieri. Ci siamo visti e mi è piaciuto molto, si è rivelato un vero maschio alfa. L'attrazione che provo nei suoi confronti, è inarrestabile. Dopo il nostro momento di intimità, in cui si è dimostrato un vero uomo passionale, sono rimasta folgorata ed io, che sono sempre stata una ragazza seria, abituata a fare sul serio, mi sono sentita in vena di vivere un'avventura del genere, senza impegno, ma fatta solo di tanto ardore.

L'unico intoppo è che lui dopo quella serata, non mi ha più calcolata, ho dovuto pensarci io proponendogli una seconda uscita, avevo preparato anche una sorpresa per lui molto sexy e appagante, ma lui ha rifiutato e né si è dimostrato interessato. A questo punto mi domando cosa posso fare io per attrarlo o a limite, cosa fare per non annoiarlo e sedurlo.

Premetto che, da quella uscita, non mi riconosco più, mangio poco e non mi concentro più, né chiacchiero molto, insomma mi sento poco appagata senza di lui. 

È normale avere questa necessità di fare l'amore alla mia età oppure è una questione relativa al fatto che siccome lui mi attrae molto, penso costantemente all'intimità?

Cosa ne pensate?

Commenti

  • [Utente Cancellato][Utente Cancellato]

    Buongiorno,

    è chiaro che alla sua età il desiderio sessuale è più che normale, anzi raggiunge dei picchi. Non c'è da vergognarsi se quindi si voglia appagare e sperimentare questo bisogno.


    Io sposterei l'attenzione su un altro aspetto: attenzione al maschio alpha. Talvolta ciò che noi reputiamo tale, può nascondere una personalità in realtà narcisista, egoista, prevaricatrice. Sta a lei valutare e scegliere. Il problema non è soddisfare un forte desiderio sessuale verso una persona, ma fino a che punto questa meta potrebbe sacrificare la nostra dignità.


    Questo chiaramente è solo un parere sulla base di un'idea che mi sono dal suo racconto, che potrebbe chiaramente anche essere inesatta, dovendo ragionare per sommi capi.


    Un saluto.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie