Senso di colpa per la morte di papà

ChiaraLucchiniChiaraLucchini
modificato 13 January in Elaborazione del lutto

Buonasera a tutti, il 4 ottobre mio papà è venuto a mancare. Non stava benissimo ma doveva essere solo un ricovero per una caduta stupida a casa e il ricovero in ospedale su un corpo già debilitato e senza poter vedere familiari l hanno completamente mandato fuori fase e non ce l ha fatta . Io avevo un rapporto speciale con lui, abitavamo insieme, solo ho sensi si colpa sia perxhe se forse l avessi portato a casa magari ora sarebbe qui e anche perché quando era a casa spesso mi pesava fargli dei favori anche stupidi come prendergli il Giornale o altre commissioni perché mi sentivo vincolata. E ora non sono più riuscita a dirglielo anche se l ho accompagnato fino alla fine perché ho fatto il tampone ma lui non era più presente. Grazie per lo sfogo.

Commenti

  • Andrea_C_3Andrea_C_3

    Buongiorno Chiara,

    mi dispiace per la su perdita per cui le rivolgo le mie condoglianze.

    Il percorso del lutto può richiedere tempo e modalità variabili per ognuno di noi. Vi sono dei gruppi di ascolto apposta anche online per l'argomento. E può anche provare a praticare mindfulness ogni giorno per rasserenarsi. Generalmente è sufficiente, ma se la risalita è ardua, allora può anche consultare uno psicologo specializzato nei lutti.

  • ChiaraLucchiniChiaraLucchini

    La ringrazio per la sua risposta.

    Sto seguendo un corso di mindfulness e meditazione ma ci sono giorni in cui fatico molto.

    Se vedo che da sola non riesco contatto uno psicologo.

    Saluti.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie