Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Riuscirò mai a passare un’estate serena?

Angie_Angie_
modificato May 2018 in Bulimia
Soffro di bulimia da quando ho 14 anni, ora ne ho ormai 21, mi abbuffo a lavoro in continuazione (lavoro a ristorante) e poi vomito infinitamente, non riesco a mettere un vestito o un pantaloncino perché faccio così schifo e ogni volta che ci provo riesco ad arrivare all’ascensore di casa mi guardò nello specchio e torno dentro a cambiarmi, poi passo a giorni di digiuno e abuso di alcool infinitamente.. finirà mai?

Commenti

  • ModeratoreGuidaPsicoModeratoreGuidaPsico
    Ciao Angienicolemarra,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi.
    Mi spiace per quello che stai vivendo. Quali strategie hai adottato per risolvere questo disagio? Hai mai pensato di rivolgerti ad uno specialista in disturbi alimentari?
    Puoi anche fare una domanda pubblica ai nostri esperti, che sicuramente ti sapranno orientare al meglio: https://www.guidapsicologi.it/domande

    Tienici aggiornati.
    Un abbraccio
  • Roberto311Roberto311
    Palri dell'estate perché pensi alla spiaggia? Durante l'anno senti meno questa pressione? Secondo me dovresti cercare di affrontare il problema della tua insicurezza e rafforzare la tua autostima. Se però il probleme è così grave devi per prima cosa pensare alla salute fisica e rivolgerti a un medico.
  • Mafalda2Mafalda2
    Ciao, i tuoi genitori sono al corrente della situazione? Ne riesci a parlaare con qualcuno che ti possa aiutare anche a iniziare un percorso terapeutico?
  • Angie_Angie_
    Mia mamma non so dove sia e mio babbo non mi considera troppo... potete cambiare il mio nickname anche ? Non so quanto mi possa aiutare un percorso terapeutico perché ho talmente tanti problemi che non saprei nemmeno da dove partire
  • Mafalda2Mafalda2
    Un terapeuta serve proprio a questo. Il percorso te lo fa lui e ti guida. Qualcosa dovrai pur fare no?
  • MaxBrainsMaxBrains
    Ciao, ti posso chiedere cosa significa che non sai dove sia tua madre? Vivi con tuo padre? Non pensi che questa situazione abbia qualcosa a che vedere con il tuo problema?
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie