Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

pericolo di autolesionismo

FedericaNegriniFedericaNegrini
modificato September 2017 in Crisi esistenziale
non riesco a gestire i sentimenti in una relazione, fino ai 23 anni di età non essendomi mai innamorata e avendo avuto solo relazioni superficiali non ci ho mai sofferto, ora la persona che amo davvero da circa due anni ma solo da 8 mesi ci sto avendo una vera relazione mi vuole lasciare perchè sono instabile e io sono già al quarto tentativo di farmi seriamente male, l'altro ieri ho ingurgitato due diversi ansiolitici e una tachipirina, ieri con un coccio di una tazza mi sono aperta un polso menomale non arrivando alla vena per credo grazia divina... ho preso a pugni e a calci i muri le porte diverse volte creandomi delle lesioni e quasi rompendomi il dito medio, una volta ho ingurgitato 7 xanax un'altra volta 10 e sono stata portata al pronto soccorso e mi hanno messo un sondino una psichiatra mi ha prescritto un potente ansiolitico che sto prendendo con irregolarità non mi sta granchè aiutando, ancora non ho seriamente tentato di uccidermi ma credo e temo che potrebbe succedere dato che questa persona a breve probabilmente mi lascerà e io vedo un baratro nonostante la relazione ripeto non sia lunga ma ci sono dei lunghissimi trascorsi

Commenti

  • ModeratoreGuidaPsicoModeratoreGuidaPsico
    Ciao Federica,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi. Credo che tu debba rivolgerti velocemente a uno specialista. Non sei seguita da nessuno? Ti consiglio anche di porre una domanda pubblica ai nostri professionisti qui: https://www.guidapsicologi.it/domande Sono certo sapranno consigliarti al meglio.

    Facci sapere!
    A presto
  • Tania28Tania28
    Buongiorno, la stabilità della relazione non le ha portato nessun beneficio? Da quanto tempo soffre di autolesionismo?
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Federica,
    credo che la cosa migliore per te sarebbe intraprendere un percorso. Oltre al fatto che le medicine vanno prese con regolarità, da sole potrebbero non bastare. L'autolesionismo, infatti, è sempre il campanello d'allarme di un disturbo o di un disagio più profondo quindi ricorrere all'aiuto di un professionista è fondamentale!
  • FedericaNegriniFedericaNegrini
    mi sto facendo seguire da due diverse psicologhe e vorrei evitare i farmaci perchè appunto sono d'accordo con voi che non siano una grande soluzione.... la psicoterapia però è un percorso lungo ma mi hanno già detto che il mio errore è la paura della solitudine e in effetti è vero... cercherò di risolvere e se dovessi avere ancora quel brutto istinto mi hanno detto di chiamare qualcuno o un amica o la psicologa (preferiei la seconda, per non far allarmare nessuno)
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Si Federica, non è un percorso breve o che può cambiare tutto in una settimana. Hai già capito da dove viene questa paura della solitudine?
  • FedericaNegriniFedericaNegrini
    credo che derivi dal fatto che ho perso già molte amicizie e relazioni e non ho voglia di rifarmi per l'ennesima volta un'altra vita vorrei far funzionare questa, anche perchè adesso lavoro e non ho tempo per queste cose mi ritroverei proprio sola se perdessi la relazione e se i miei amici mi allontanassero perchè sono instabile
  • Tania28Tania28
    Mi sembra un buon punto di parteza, ma ricorda che dipende da te e che se non vuoi far allontanare il tuo compagno devi agire su te stessa. È normale infatti che lui si spaventi e sia tentato dalla fuga, è umano, tutti alla fine vogliamo solo essere felici e sereni.
  • InesBi_InesBi_
    Federica capisco quello che dici...allo stesso tempo però credo dovresti cambiare atteggiamento secondo me. Che tu dica "non ho tempo per queste cose" mi fa un po' strano...voglio dire, le relazioni sono importanti! Quindi cerca di mantenerle, no? :)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie