Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Paure a 3 mesi dal parto

AntonellaGriecoAntonellaGrieco
modificato September 2017 in Psicologia sociale e legale
Buongiorno, mi chiamo Antonella ho 19 anni e sono diventata mamma da 3 mesi, ho una splendida bambina, tanto desiderata, entusiasta non vedevo l ora di arrivare al momento del parto per conoscerla nella gravidanza ci sono state parecchie liti, ma ero forte per la mia bimba, arriva il 25 maggio di sera partono le contrazioni, vado in ospedale e mi fanno il cesareo e all 1:25 del 26 maggio nasce La mia bimba, va tutto bene qualche piantarello iniziale perché con la cicatrice è il dolore non riuscivo ad alzarmi ma piano piano ho fatto tutto, tornata a casa tutto bene, con i miei genitori che mi hanno dato una mano in tutto, va tutto bene io sempre serena felice, trascorro la mia giornata h24 con la mia bimba ci parlo lei ride, la porto in giro per la casa, le canto le canzoni la coccolo la calmo e la tranquillizzo quando piange, insomma mi impegno per essere una buona mamma nei confronti di mia figlia !
Nel bel mezzo di tutto questo, io il mio ragazzo quindi padre della mia bimba ci lasciamo, lui inizia a dirmi che sicuramente nn sarei potuta essere una buona madre per mia figlia perché sono immatura è che se non fosse per i miei io nn avrei concluso nulla, che nn avendo un diploma ma un attestato da estetista nn avrei mai fatto nulla nella vita che non avrei trovato lavoro ecec, ma tutto questo non mi abbatte anzi mi dà ancora più grinta, non mi importava di ciò che diceva lui perché non poteva e non può giudicarne nel mio ruolo di madre dove io la vivo h24 e mi prendo cura di lei. Mentre lui venendo 2-3h al giorno la culla soltanto e nn sa cosa significa crescere e star dietro ad un neonato! Quindi con lui era guerra! Dopodiché gli animi si sono placati ed io ho chiesto a lui di avere rapporti civili in quanto abbiamo una figlia e che come rispetto io il suo ruolo (che tra l altro non fa) altrettanto deve farlo lui nei miei confronti!
Dopo un po' di storie da parte sua, siamo riusciti ad avere dei rapporti civili.
Dopodiché la mia vita con mia figlia continua tranquillamente, ma iniziano dei "problemi" con mia madre dove vedo che tende a voler fare tutto lei è decidere lei per mia figlia, e quindi c'è tensione tra di noi poiché spesso non la vedevamo alla stessa maniera e nel momento in cui non ero d accordo con lei "mi faceva pesare la mia scelta" e mi faceva sentire in difficoltà,facendomi venire dei dubbi sul mio ruolo di mamma e quindi sensi di colpa!
Ma ora, dopo tutto questo non so perché sto vivendo delle paure, paura di non essere una buona madre,paura di perdere il controllo con mia figlia,paura di poter farle del male, paura di non amarla!
Ma io so che nn le farei mai del male, so che la amo ma perché ho queste paure? Perché ho queste ansie ? Cosa mi succede eppure fino a poco tempo fa sprizzavo di gioia e serenità niente e nessuno mi abbatteva, perché ora mi sento così? Perché ho questi pensieri che mi fanno star male?
«13

Commenti

  • ModeratoreGuidaPsicoModeratoreGuidaPsico
    Ciao Antonella,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi. Credo che le tue paure siano normalissime, data la tua età, ma anche la situazione. La maternità genera ansie a molte donne in situazioni 'normali'. Credo che il comportamento del padre della bimba e di tua madre abbiano minato la tua autostima. Nel primo caso penso che lui abbia accampato scuse per togliersi da una responsabilità che lo spaventa e nel secondo, tua madre, immagino sia preoccupata per il tuo futuro. Prevedi di rimanere a vivere a casa dei tuoi genitori per il momento? Ricorda che puoi anche inserire una domanda pubblica qui: https://www.guidapsicologi.it/domande I professionisti presenti sul nostro portale sapranno darti tutti i consigli di cui hai bisogno.


    Facci sapere. Noi siamo qui!
    A presto
  • Moreno18Moreno18
    Ciao Antonella, da quello che scrivi mi pare di capire che la decisione di tenere il bambino non fosse condivisa da tua madre e dal tuo ex, giusto? Non permettere che gli altri decidano per te.
  • Sandra66Sandra66
    Ciao cara, le ansie e le paura che hai sono normalissime, specie alla tua età. Fatti consigliare da chi ti vuole bene, ma senza che ti tolgano il ruolo insostituibile che hai verso tua figlia. È un momento delicato e devi abituarti alla tua nuova condizione. Lamaternità cambia la vita.
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Ciao a tutti e grazie per avermi risposto, comunque il mio ex voleva tenerla la bambina e mia madre dopo una arrabbiatura mi ha lasciato scegliere da me quello che volevo fare io !
    Mi è stata vicina durante la gravidanza, tranne mio fratello che non faceva altro che attaccarmi!
    Comunque per il momento si non avendo una situazione economica buona non posso andare via, quindi rimango con i miei che comunque mi aiutano nella gestione di elis durante la giornata ! Però quello che mi fa star male e che non mi spiego è il perché ho questa paura della perdita del controlll con mia figlia ho sempre questo pensiero in testa, ho paura di farle qualcosa di male anche se io nn voglio ma ho sempre questi pensieri intrusivi, e li metto in dubbio l amore per lei ma a volte riesco a reagire e stare più serena ma poi basta poco e ritorno giù con quei pensieri e quelle immagini orribili che mi vengono!
    Io voglio ritornare serena con mia figlia senza questi pensieri
    Ma perché mi vengono se prima nn c'erano ?
    Possibile che sia cambiato il mio amore per lei ?
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Non riesco a fare tutto quello che facevo prima con lei, forse perché sento questa paura che nn mi lascia serena di essere me stessa e stare con lei tutto il tempo come ci stavo prima ! Ho paura di me ho paura di quello che mi sta succedendo, prima non lo avevo !
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Ragazzi, vi vorrei dire che questa sera ho preso grinta mi sono sentita serena, ho giocato con elis e mentre la giocavo rideva di cuore mi sento "ricaricata" e serena non so, forse i vostri commenti mi hanno incoraggiato ! Ma ora sto bene e spero che duri e che nn sia di passaggio
  • Roberto311Roberto311
    Mi fa piacere Antonella. Il post parto è sempre un momento delicato e di più nelal tua situazione, in cui le ansie e i timori di non essere all'altezza, che sono molto comuni alla prima gravidanza, forse sono anche alimentati da tua madre. Cerca di stare serena e ascolta i consigli di chi ti vuole bene, ma poi decidi tu per te e tua figlia.
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Antonella!
    Spero davvero sia stato solo qualche brutto pensiero passeggero :) Comunque, se può aiutarti a farti sentire ancora più sicura, ricorda che qui puoi rivolgere una domanda pubblica ai nostri professionisti: https://www.guidapsicologi.it/domande

    Facci sapere come va!
  • Mafalda2Mafalda2
    Non deve essere per niente facile alla tua età. Se posso chiedere, è stato facile prendere la decisione di tenere il bimbo?
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Non ho avuto mai dubbi se tenerla o no, l'ho voluta appena l'ho scoperto
    L'ho accettata e nn ho mai pensato ad un aborto!
    Ma comunque mi sento stressata, capita spesso che mi innervosisco mi sento tesa ! Prima mi sono venute le paure di nuovo e ho messo in dubbio il mio amore per lei nn so più che mi succede !
  • PabloEscobarPabloEscobar
    ...depressione post-parto? Quali altri sintomi senti?
  • MaxBrainsMaxBrains
    Il tuo amore per lei non lo devi mettere in discussione, sono paure normali e insicurezze sul tuo ruolo di madre. Capita a tutti al primo figlio. Fatti aiutare da tua madre ma senza delegarle le decisioni importanti. Tu potresti fare un po' di terapia?
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Ho questa paura! Sto mettendo in discussione tutto!
    Ho paura che questa paura di poter volerle fare del male e perché nn la amo e se lo volessi davvero? Sono terrorizzata !
    Secondo voi è solo una paura ?
    Oggi sono andata al consultorio a parlare con una psicologa e lei ha detto che è una insicurezza che ho io perche tutto quello che ho avuto intorno nn mi ha aiutato ma mi ha scoraggiato e quindi è calata la mia autostima!
    Ma ho paura e se fosse vero che io volessi farle del male?
    Ho troppa paura
  • Sandra66Sandra66
    Ti sei un po' autosuggestionata, a forza di pensare a questa storia hai finito per crederci. Perché ti avrebbe scoraggiata? È un po' quello che ti hanno detto altre persone qui, il fatto che la gravidanza sia stata un po' conflittiva e lo siano anche i primi mesi ti ha generato molta insicurezza. E non scordare mai che sei molto molto giovane, fatti aiutare e vedrai che queste paure scompariranno.
  • PabloEscobarPabloEscobar
    Ma figurati Antonella! Cerca di tranquillizzarti tu per prima. Al consultorio cosa dicono? Potrai parlarne con un professionista? Secondo me potrebbe farti bene adesso!
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Ragazzi sisi ne ho parlato proprio ieri, e mi ha detto che è un calo di autostima nei miei confronti !
    Poi ieri parlandone con mamma, mio padre mi ha anche "attaccata" quindi nn è che mi abbia sostenuto o aiutata ! Ma vabbe
    Mi sono imposta che c'è la devo fare, che questa paura andrà via E oggi sono stata bene con mia figlia, sono stata sola con lei tuttora sto sola con lei sul letto e sto tranquilla, sicuramente ci saranno momenti in cui l ansia mi metterà a dura prova ma nn devo abbattermi! C'è la posso fare ! Sono la stessa mamma di un mese fa, solo che si è un po' troppo messa in discussione!
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Sono stata serena e voglio continuare ad esserlo darle il meglio di me !
    Anche se a volte mi domando se la Amo abbastanza, ma alla fine nn c'è un metro di misura per l amore !
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Ragazzi, ci sono momenti in cui sto bene con mia figlia sto serena sono felice le do il massimo, ma altri in cui mi prende lo sconforto mi sento giù e nn mi sento al 100% nn mi sento "felice", e non capisco perché !
    Perché a momenti sto bene ed altri no?
    Perché prima ero sempre felice e ora lo sono a momenti ?
    La amo come prima? O è cambiato il mio amore per lei
    E mi dico
    " se amo mia figlia devo essere sempre felice no? Io invece nn lo sono quindi questo significa che nn la amo più come prima?" Voi cosa pensate? avete qualche consiglio da darmi ?
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Antonella certo che ce la farai! Hai posto una domanda ai nostri esperti? Qualche consiglio da parte loro potrebbe aiutarti!
  • PabloEscobarPabloEscobar
    Antonella secondo me non è cambiato nulla del tuo amore per lei, hai solo ansie e un po' di paranoie.
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Si ragazzi oggi sono stata alla grande
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Diciamo che sta andando meglio ! Anche se a volte ho paura di poter fare dei pensieri negativi su di lei, e mi domando se sono una buona mamma, se la amo come dovrei!
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Eccomi Ragazzi, come sapete ci sono momenti in cui sto bene ed altri no! Siamo sempre alle solite
    Mi sveglio anche la notte ed il primo pensiero è quello
    " e se non la amo ?"
    Ho questa paura di non amarla abbastanza di non essere una buona madre
    Eppure io fino ad un mese fa mi impegnavo per essere una buona madre e nn mi ponevo questi problemi sentivo un amore forte bei suoi confronti e volevo a tutti costi darle il meglio di me ed essere sempre presente insomma stavo bene con me stessa mi sentivo anche orgogliosa di me di quello che stavo facendo dell impegno che ci mettevo e da tutto quello che facevo con lei !
    Ora invece tante cose nn riesco più a farle perché nn ho più l entusiasmo di prima, mi sento più spenta mi sento diversa! Non mi sento completamente serena, ma a momenti lo sono, ma c'è sempre quel pensiero quell angoscia dove mi manca come ero prima, mi manca come interagivo prima come ero felice dove mi concentravo solo su di lei e sul darle il meglio di me e mi sentivo bene soddisfatta!
    E ora sto così, dove nn riesco e sto male! Ed ho paura di nn amarla abbastanza, ho paura di nn tornare come prima perche ci provo ma poi ritorna quello stato di ansia e stiamo da capo a 12!
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Antonella, buongiorno! Hai posto una domanda pubblica ai nostri professionisti? Cosa dicono?
  • Mafalda2Mafalda2
    Non credo che non la ami abbastanza, la depressione o comunque un periodo difficile, anche per questioni ormonali, dopo il parto è abbastanza normale. Io credo che una terapia ti andrebbe molto bene, non credi?
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Ciao mafalda, ma il punto è che io i primi 2 mesi sono stata benissimo! Queste paure sono venute da un mesetto
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    E quindi nn capisco come può essere una depressione post parto
  • Sandra66Sandra66
    Non so bene come funzioni, per cui non prendere le mie parole per certe, però credo che dipenda dai flussi e cicli ormonali. Credo che subito dopo il parto la donna abbia ancora in corpo sostanze prodotte in gravidanza che generano 'euforia' e che solo dopo un po' (forse proprio i due mesi di cui parli) il corpo smette di produrle e per questo spesso, ci sono le cadute di umore e le depressioni post parto. Probabilmente esistono degli integratori per rendere questa fase meno traumatica. Se così fosse sarebbe una questione fisiologica più che psicologica. Però meglio se ce lo conferma una mamma, io non ho figli...
  • Antonellagrieco1Antonellagrieco1
    Io sono andata a parlare da una psicologa del consultorio e lei mi ha detto che è stato un calo di autostima, dovuto alle pressioni intorno!
    Però che c'entra con la paura di poter volerle fare del male? Ho questa paura che io possa volerle male che io non la amo !
  • Tania28Tania28
    Antonella, ti ho risposto anche nell'altro post. La paura di poter far male al bambino è un tipico sintomo della DPP. Non confondere il desiderio di far male con il senso di inadeguatezza che ti fa pensare che potresti farle male. Si avverte per esempio quando la prendi in braccio. Ed anche i tempi di manifestazione quadrano con quelli da te descritti. Direi proprio che la diagnosi sia questa.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie