Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Paura di vomitare...come superarla?

Gioia2014Gioia2014
modificato July 2018 in Fobie
Ho la fobia di vomitare perché ho tantissima paura di soffocare...come superare questo?
È una cosa che mi mette tanta agitazione che si sfoga poi in attacco di panico.
Una volta mi è salito l’acido e la tanta paura mi ha fatto iperventilare il secondo successivo...quindi mi dico...come farò a gestire eventuale vomito ed eventuale iperventilazione?
Ecco perché penso di poter soffocare...perché l’ansia si impadronisce di me in quella situazione.
E pensare che un tempo non avevo paura di questa cosa.
Qualcuno di voi ne ha sofferto come me ed ha trovato un modo per superarlo?
Grazie mille a chiunque risponderà.
Buonaserata

Commenti

  • DonatellDonatell
    Ciao, io soffro di acidità e reflusso. Questo non mi provoca paura di soffocare anche se un paio di volte ho avuto una risalita di acidi tale che mi sono sentita svenire. Una volta non ero da sola e l'ho detto agli amici con cui stavo passeggiando e loro mi hanno accudita, la seconda volta ero da sola ma sono riuscita a sedermi in un mezzo pubblico. Ecco in questo caso è stato meno difficile fisicamente perché ero seduta ma più difficile psicologicamente perché ero davanti a tanta gente ma mi sentivo sola. Mi sentivo morire. Ho respirato profondamente dal naso. Piano piano la crisi è passata.
    Ecco io ti consiglierei come prima cosa di parlarne comunque col medico perché lui può spiegarti che non soffocherai e la tecnica migliore per riprendere fiato. La seconda cosa che ti consiglio, finché non ne parli col medico, se ti dovesse capitare ecco, mettiti seduta e respira dal naso, anche forte, concentrati sul naso, non importa se intorno ti sentono. Questo ti rilassa e ti permette di prendere aria. Mi è capitato di rischiare di soffocare con la cioccolata, che non so perché mi appiccica la gola e ha funzionato. E' successa la stessa cosa a mio fratello e io mi sono messa a respirare forte col naso per indurlo a imitarmi, e si è ripreso anche lui.
    Un abbraccio
  • Gioia2014Gioia2014
    Grazie mille per avermi risposto...io mi rendo conto che è una cosa normale il vomito...e so anche che il tutto peggiora perché è la mia testa a volerla far peggiorare...l’ultima volta che mi è capitato di avere lo stimolo a vomitare ho svegliato mio marito e ho iniziato a dirgli “per favore non farmi morire...se soffoco aiutami ti prego”...io lo so che tutta questa paura è dovuta ai miei attacchi di panico forti di anni fa che mi portavano ad iperventilare però non riesco a convincere la mia testa che sono io ad aumentare le sensazioni di soffocare.
    Chissà se prima o poi mi convincerò di questo.
    Che tristezza
  • ModeratoreGuidaPsicoModeratoreGuidaPsico
    Ciao Gioia,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi.
    Si chiama emetofobia. Ti invito a leggere questo articolo: https://www.guidapsicologi.it/articoli/emetofobia-ovvero-la-paura-di-vomitare-o-vedere-vomitare
    Puoi anche fare una domanda pubblica ai nostri esperti, sono certa che sapranno dirti come è meglio comportarti: https://www.guidapsicologi.it/domande

    Tienici aggiornati.
    Un abbraccio
  • Leonardo56Leonardo56
    Ciao, ti capita prima dei pasti o dopo? In ogni situazione o solo quando sei con estranei in luoghi non protetti?
  • Gioia2014Gioia2014
    Se penso al vomito so che avrei paura di farlo sia fossi sola sia se ci fosse qualcuno davanti...di sicuro se ci fosse qualcuno davanti (che non sia mio marito o la mia famiglia) mi agito di più perché so della enorme figura di merda che sto andando a fare davanti ad amici o estranei...perché ripeto che so che basta aprire la bocca e far uscire il vomito e passa tutto...invece no...io ho paura proprio di soffocare perché facendomi prendere dalla paura, l’ansia e il respiro corto mi assalgono e diventa tutto più complicato
  • Sandra66Sandra66
    Si tratta di un disturbo abbastanza frequente, emetofobia. Si tratta come tutte le fobie, da un lato esponendosi gradualmente per realizzare l'assenza di minaccia reale, dall'altra cercando di comprendere i motivi che la fanno nascere (insicurezza, rifiuto del corpo ecc).
  • Paoletta2Paoletta2
    Vivi la paura della paura e anticipi gli aventi. In realtà hai mai vomitato in pubblico o in una delle situazoni in cui hai avuto paura di farlo? Riesci a razionalizzarlo?
  • Gioia2014Gioia2014
    Paoletta per fortuna non vomito da tantissimi anni e L ultima volta che vomitai nn avevo paura...
  • Tania28Tania28
    Quindi sei consapevole che si tratta di una paura irrealistica? Non riesci a vederlo lucidamente come una reazione ad uno stato di ansia? Eliminando l'ansia dovrebbe sparire anche il sintomo.
  • Gioia2014Gioia2014
    Tania no...nonostante so che è la cosa più “semplice” vomitare non riesco a convincermi che non possa morire soffocare...mi agito trooooppooooo
  • Roberto311Roberto311
    Hai preso in considerazione l'idea di andare da un terapeuta? Anche uno della asl per superare la fobia?
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie