Orientamento sessuale incerto

modificato June 2018 in Orientamento sessuale
Buonasera vorrei, se possibile, alcuni chiarimenti relativa alla sessualita.
La sessualita da cosa nasce? Cosa comporta un orientamento sessuale etero o omosessuale? Da qualcosa di irrisolto con i propri genitori? Quale e il ruolo dei genitori sulla sessualita? Cosa porta una ragazza ad identificarsi piu con il maschile? Mi interessere sapere sotto il profilo femninile quali sono i fattori deterninati di questi aspetti.. premetto che sono ancora vergine... ma e da un po di tempo che sono attratta sessualmente dalle donne... mi piace e mi eccita moltissimo il corpo femminile...la vagina... i seni... ho desiderio.pur essendo una donna di penetrare un altra donna.. ho desiderato di vpler essere uono... mi ide tifico con gli uomini..per quanto riguarda l'uomo mi piace ma sessualmente non mi eccita.. il pene non provoca nessuna fantasia in me... non provo eccitazione... non esiste... sono lesbica? Cosa posso fare per capirlo? Chiaramente oltre a fare esperienza.. grazie.

Commenti

  • Ciao Gessica,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi.
    L'orientamento sessuale può avere diverse origini, c'è chi considera il contesto eductivo e sociale e chi invece crede che ci sia una componente genetica determinante. Tu vivresti con conflitto il fatto di essere omosessuale? Dal punto di vista psicologico direi che l'accettazione sia l'aspetto fondamentale.
    Puoi anche fare una domanda pubblica ai nostri esperti, sono certa che sapranno dirti come è meglio comportarti: https://www.guidapsicologi.it/domande

    Tienici aggiornati.
    Un abbraccio
  • Ciao, secondo me dovresti, come dici, fare esperienza per andare anche oltre l'attrazione sessuale. È anche una questione di testa per cui secondo me ci si potrebbe tutti innamorare sia di uomini che di donne. La questione dei genitori a volte può influenzare (madri iperprotettive o assenza di figure di riferimento), ma secondo me è un po' sbagliato considerare l'omosessualità come risultato di una difficoltà o di un difetto nell'educazione o nel rapporto con i genitori. Non è una tara o un problema, ma una forma di essere perfettamente legittima, che in moltissimi casi abbiamo dalla nascita.
  • Io ho sempre adorato la fogura maschile... sia in fatto di di amicizia, sia sentimentalmente ..anche banalmente fra cantanti e attori mi sono sempre piaciuti uomini... ma non vorrei fosse un identificazione con loro... e una cosa che sto sentendo adesso... e sono onesta non accetterei mai il fatto di essere omosessuale... per il semplice fatto che e proprio la figura femminile con cui io sono entrata spesso in contrasto... a partire da mia madre, anche a livello di amicizia... io adoro troppo la figura maschile... e il fatto di questa omosessualita mi spiazza... come posso amare una figura con cui ora come non mai non mi dentifico a pieno?
  • In risposta a leonardo, si io ho sempre avuto e ho una madre iperprotetiva, moltonansiosa, spesso assillante
  • In risposta al moderatore, si vivrei in.conflitto il fatto dell omosessualita... non vorrei esserlo...
  • Può darsi che sia proprio questa mancanza di identificazione ed il rifiuto della figura femminile (perché l'esempio di tua madre per te è stato negativo) che ti fa maturare una sessualità omo, in cui preferisci prendere le parti del maschio. In ogni caso ti direi di non viverlo come un conflitto e provare varie esperienze. Non è una decisione che devi prendere, ma una scoperta che devi fare e che può anche essere molto positiva.
  • Perché non vorresti esserlo? Pensi che sia sbagliato o immorale? O che gli altri ti giudicherebbero male? O che dovresti sopportare troppe difficoltà?
  • Quindi se capisco bene ti sono sempre piaciuti gli uomini e ultimamente trovi attraenti anche i corpi femminili. Giusto? O meglio ti piacciono gli uomini ma non i loro attributi sessuali. Alcune delle spiegazioni psicoanalitiche associano al pene una minaccia e un senso di violenza, forse gli uomini un po' ti spaventano dal punto di vista sessuale?
  • Non so pienamente dirle se mi spaventano o meno... forse un po si...ma non le so dire con esatezza.. ultimamente mibsento piu attratta dalle donne...con gli uomini.ci gioconsi... ma adesso mi vien voglia di farlo.con le donne... sono molto confusa... ammetto anche che fra gli scenarinerotici preferisco quelli lesbo.. quello etero non mi comunicano nulla...
  • Gessica, io ti consiglio di cominciare a vivere la tua sessualità senza porti limiti o barriere, fai quello che ti va di fare, è l'unico modo per essere felici. Siamo come siamo e abbiamo diritto ad esserlo. Vivi in una grande città o in un posto dove sarebbe complicato vivere liberamente la tua sessualità (qualunque essa sia)?
Accedi oppure Registrati per commentare.

Categorie