Non so che fare ma non voglio perdere il lavoro

Kiki3Kiki3
modificato 21 January in Mobbing

Ciao a tutti lavoro in 1 discount caratterizzato da fatto che l'azienda si basa su un metodo americano secondo cui bisogna lavorare per raggiungere degli standard prefissati dal capo area e se non si riesce a raggiungerli iniziano i problemi. Praticamente col minor numero possibile di collaboratori in negozio bisogna riuscire a espletare tutti i lavori che bisogna fare nella giornata, e quindi bisogna volare e sudare molto. Le condizioni lavorative sono per tutti pesanti e stressanti dal punto di vista fisico e psicologico, sia per chi sta in cassa che per chi come me è magazziniere. Ma l'ho sempre saputo in quanto sono 2 anni che lavoro qui dentro e per lo stipendio sono scesa a molti compromessi. Mi sono adeguata a cambiamenti di orari improvvisi e ho sopportato critiche e battutine dal direttore. Recentemente peró mi hanno cambiato mansione e orario perché secondo loro non ero abbastanza veloce per quella mansione e me ne hanno affidata 1 altra che svolgo bene. Ok. Ma l'atteggiamento dei colleghi e capo è diventato ostile nei miei confronti mi rivolgono apertamente epiteti come "faccia di merda", "sei decrepita", "sei morta" lanciano frecciatine e pensano che io non sia normale perché non rispondevo (ma adesso lo faccio) e perché sono una ragazza molto tranquilla ma non ho mai fatto male a nessuno ho sempre e solo fatto il mio dovere e sopportato tutto per paura del licenziamento e paura del capo e ora tra di loro si dicono che io non sono normale. Mi da fastidio questa cosa e non mi consente di andare a lavorare e di vivere serena. Inoltre ho il sospetto che questo atteggiamento improvviso e ostile da parte dei colleghi sia perché vogliono spingermi al licenziamento. Anche se non me lo dicono chiaramente. Visto anche il calo di fatturato. Che devo fare.

Commenti

  • Veronika5Veronika5

    Il mobbing sul lavoro può anche essere denunciato.

    Fai ciò che senti, questo dipende da te e dalla tua forza interiore per sopportare tutto ciò.

    Io, per esempio, non ce l'avrei mai fatta a subire questo tratto da parte di colleghi e capi, sicuramente avrei lasciato il lavoro, ma perché non ho la forza di lavorare tutti i giorni in un ambiente del genere.

    Ci sono anche persone che lo sopportano per mille altri motivi, ma penso che devi avere la giusta personalità per riuscirci.

    Se questo lavoro è importantissimo per te e sai di non avere altre opportunità, continua, ma non farti trattare così, cerca di reagire, sempre a testa alta.

  • Kiki3Kiki3

    Mi sa che mi licenzio e cerco altro visto che ho ancora l'età per trovare altro. Ma soprattutto perché la situazione è diventata insostenibile non riesco più a lavorare bene e mi offendono personalmente. A parlarci ci ho provato ma la situazione si è solo peggiorata.

  • Kiki3Kiki3

    Il problema è che mi dispiace per il mio fidanzato e che abbiamo un mutuo.

  • Kiki3Kiki3

    Spero di trovare altro..

  • Veronika5Veronika5

    Hai fatto bene a prendere questa decisione secondo me perché quando si arriva all'offesa, già non è sostenibile la cosa e bisogna rimediare.

    Troverai sicuramente qualcosa di meglio, abbi fiducia.

    Dai, un forte in bocca al lupo!!!!🐺

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie