Non riesco ad eccitarmi con la mia ragazza

GuidoFassoneGuidoFassone
modificato June 2019 in Sesso e sessualità
Buonsera.
Ho un grosso problema nella mia relazione. Sto con questa ragazza ormai da 1 anno e 4 mesi. Ammetto che mi misi con lei per fare chiodo schiaccia chiodo. Stavo soffrendo troppo per un'altra persona che mi aveva lasciato e questa nuova ragazza mi è stqtat d'aiuto (a sua insaputa) nel superare la mia vecchia fiammia.
È iniziata così questa storia, però devo ammettere che su tutte le relazioni che ho avuto questa é stata decisamente la più strana per me. Sento come se non sono legato profondamente a questa ragazza. Ci tengo molto e le voglio un mondo di bene, ma ricordo bene che nei vecchi rapporti trovavo qualcosa di più. E uno di questo punto su cui proprio non mi trovo è la parte sessuale. Non riesco ad essere eccitato con lei. Non riesco a farmi prendere, diciamo che non mi parte quella voglia assurda di doverlo fare con lei (cosa che invece capitava in passato nelle vecchie relazioni). É come se sia fisicamente e sia mentamelmente non mi attragga, nonostante ritengo che sia la ragazza più bella che ho avuto, perché oggettivamente sta molto meglio di tutte le mie ex. Ma é come se qualcosa non mi scatti. So per certo che è un blocco mentale. Non è dovuto a fattori ormonali, anche perché ho fatto varie a analisi e non nessun problema. Non é neanche un problema generale perché sono sempre eccittato durante il giorno. Guardo spesso porno. Mi eccitano spesso le ragazze che incontro in giro. Persino una volta volevo farmi la mia migliore amica per quanto ero eccitato. Perciò non ho problemi ne di erezione ne di libido. Ma quando sto con la mia ragazza niente. Come se non mi sapesse prendere. Come se i suoi atteggiamenti o modi di fare npn mi facciano così tanto impazzire. Provavo queste cose già dai primi mesi ma riuscivo comunque a completare i rapporti. Ora sono bene 4/5 mesi che neanche riesco più a venire con lei. A me dispiace perché lei lo vede e se ne fa una sua colpa. Io mi gistifico dicendo che deve stare tranquilla che é solo un mio problema. Più volte lei mi dice che sa che non riesce a farmi eccitare e crede anche che non mi piace lei. Ho provato a parlarci bene a volte spiegando che magari dovremmo provare a stuzzicarci, a fare qualcosa che mi possa provocare, ma lei la prende sempre sul personale e si offende sempre particolarmente. Non so proprio cosa fare, non riesco ad eccitarmi con lei. I preliminari li facciamo sempre e raggiungo sempre l'erezione ma non trovo mai quella voglia di volerlo fare!
Non mi sento neanche mai sicuro di lasciarmi andare perché effettivamente lo sto facendo con una persona che poco mi eccita. Lei é sempre vogliosa. Vorrebbe farlo sempre. É sempre tanto eccitata, ma le manca secondo me quella magia che serve al sesso, di far desiderare le cose... non so quale possa essere il problema ma ho provato a parlargliene più volte ma non c'é modo. Adesso è 1 mese preciso che neanche ci proviamo a farlo. Non so che fare. Ho paura di tradirla perché non ce la faccio più a non volermi sfogare a letto con una persona che mi faccia impazzire.

Commenti

  • Leonardo56Leonardo56
    Ciao, il sesso è senz'altro un campanello di allarme sullo stato della relazione. Direi che sia una cosa mentale, probabilmente in cuor tuo non sei convinto che sia la persona giusta. Se però volessi continuare credo che sia indispensabile che lei accetti i parlare dell'argomento, senza offendersi, e tu devi essere bravo a metterlo giù in modo non offensivo ma come progetto di coppia. A volte serve ricreare la normalità del contatto, per esempio con massaggi o vivere situazioni stimolanti.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie