Non riesco a sopportare mio cognato e questo mi rende cattiva agli occhi di mi sorella

MariaNayaraArellanoDMariaNayaraArellanoD
in Relazioni sociali

Ciao,

Ho bisogno di un importante parere.

Mia sorella è fidanzata da circa cinque anni con mio cognato, ventottenne.

Allora, mio cognato, all'apparenza, è un bravo ragazzo e anche "carino", ma io vedo in lui una persona machiavellica, fastidiosa e a volte, anche un po' egoista e cattiva. Aggiungo anche immaturo.

Il motivo per cui penso questo è dovuto al suo comportamento. Molte volte approfitta di me e della mia famiglia, e lo fa in modo irrispettoso.

Sua madre è deceduta qualche anno prima che incontrasse mia sorella, e inoltre, ha una famiglia che non sopporta. Non avendo un lavoro stabile, però, vive ancora a casa di suo padre, anche a causa sua visto che gli sta bene il suo lavoro e il suo mensile.

Mia sorella è una bravissima ragazza, di cuore e anche bella e ho la sensazione che lui si sia aggrappato a lei, maggiormente perché gli conviene.

Quando viene qua, nonostante capisco che voglia sentirsi come in famiglia, fa un po' come gli pare. Mi prende in giro come se avesse una certa confidenza, e mi disturba perché agisce con una certa spregiudicatezza.

Io cerco sempre di trattarlo come si deve, anche andando contro mia sorella, e a volte mi dispiace per lei.

Ora, ogni volta che affronto questo tema con mia sorella, lei si arrabbia con me e mi giudica una persona cattiva.

Ma io cosa posso fare per sopportarlo? La sua invadenza mi innervosisce, a volte, mi inquieta perché è un approfittatore.

Si comporta in casa mia con una nonchalance che io non capisco, se in fondo, davvero non riesca a pensare che può infastidire, in quanto estraneo.

Io mi chiedo, se questo ragazzo sia una persona normale. Secondo voi cosa posso fare per risolvere questa situazione? La sua presenza mi disturba e non poco.

Lo vorrei fuori da casa mia, ma mia sorella lo ama.

Cosa mi consigliate?

Commenti

  • Mariarosaria37Mariarosaria37

    Non penso che questo ragazzo si renda conto di essere troppo invadente e di infastidire molto spesso. Penso che lo fa senza cattiveria, cioè perché gli esce spontaneo.

    Il fatto che tu non possa sopportarlo, è normale che a tua sorella dispiaccia, tu sei sua sorella e lui il suo ragazzo e sicuramente le piacerebbe vedere un ambiente sereno in famiglia e con lui.

    Anche io ho avuto una situazione simile con mia sorella e mio cognato. Durante un periodo abbastanza lungo, lui veniva ogni fine settiamana e restava a casa, invadendo un poco gli spazi perché non ero libera di usare la mia stanza quando volevo. Inoltre, come tuo cognato, lui è molto estroverso ed espansivo, ma a volte questo suo carattere cadeva nella troppa invadenza a tal punto da dar fastidio (anche mia mamma avvertiva lo stesso). Io sinceramente non dissi niente a mia sorella anche perché si dovevano sposare e sapevo che questo era momentaneo (viveva con la mamma che purtroppo morì qualche mese prima di sposarsi). Morale della favola: ho aspettato che si sposassero e non ho dimostrato il mio malessere in quella situazione.

    I tuoi cosa pensano? Ne hai parlato con loro?

  • MariaNayaraArellanoDMariaNayaraArellanoD
    modificato November 2020

    Certamente, i miei genitori condividono assolutamente il mio pensiero. Purtroppo, con il passare degli anni hanno accettato la situazione, senza più opporsi. All'inizio sia mia madre che mio padre, in particolare, erano molto contrari proprio per gli stessi motivi che ho elencato, oltre tutto non lo considerano adeguato per creare un futuro insieme a mia sorella, già ragazza indipendente e matura. Infine, a differenza di tuo cognato e tua sorella, la predisposizione al matrimonio non ce l'ha, anzi quando mia sorella lo menziona, distoglie lo sguardo e fa finta di non aver sentito. Insomma, un altro buco nell'acqua.

  • Mariarosaria37Mariarosaria37

    Anche se non si sposano potrebbero andare a convivere. Non hanno questa intenzione?

  • MariaNayaraArellanoDMariaNayaraArellanoD

    Mia sorella è tradizionalista, ma anche se lei non lo fosse, lui non avrebbe nemmeno questa prospettiva

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie