Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non ho passioni e talenti

FedericarussoFedericarusso
modificato May 2017 in Crisi adolescenziali
Salve a tutti. Sono una ragazza, sono qui per chiediere un parere e dei consigli. Il mio problema, anche se per molti potrà sembrare superficiale, è che non ho una passione e un talento. Non pratico nessuno sport, non suono uno strumento, non so disegnare, sono negata a scrivere. Da poco ho iniziato un corso di canto e mi piacerebbe anche intraprendere una carriera ma non mi piace molto la musica italiana, quindi escludiamo anche questo, anche se mi piacerebbe mettere su una band in futuro. Non vado bene a scuola, non ho amici o meglio solo una ma non posso considerarla la mia migliore amica, non ho mai avuto esperienze sentimentali, insomma non vedo uno spiraglio. Il fatto è che ci sto male per questo cosa, alcune volte mi metto anche a piangere e il fatto che mi butta ancora più giù è che sono in "ritardo" per tutto, perché tutto è meglio se si inizia prima. Insomma chiedo una vostra opinione e scusate il papiro.

Commenti

  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Federica,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi. Il tuo non è un problema banale, e non devi aver alcun timore: nessuno ti giudicherà qui! :)
    Sei giovane e hai tutto il tempo di migliorare quegli aspetti della tua vita che non ti piacciono così come sono attualmente! Ti consiglio di porre anche una domanda pubblica agli psicologi presenti sul nostro portale: https://www.guidapsicologi.it/domande Sono certa che sapranno darti i consigli di cui hai bisogno. Facci sapere come va, mi raccomando!

    A presto,
    Francesca
  • InesBi_InesBi_
    Federica, non capisco: perché stai escludendo automaticamente il canto?
  • Lisa56Lisa56
    Non è per caso che ti sei fissata che devi avere un talento, forse guardi troppo questi programmi diseducativi. Anche diventare pasticcera, sarta, calzolaia, ortolana, è esprimere un talento.
  • AntonioCantilcoAntonioCantilco
    Ciao Federica, leggendo quello che scrivi mi rispecchio sulla frase " è che sono in "ritardo" per tutto, perché tutto è meglio se si inizia prima". Anche io a volte mi sento in quel modo, ma nessuno "nasce imparato". Quindi se oggi si inizia qualcosa, non per forza bisogna già essere esperti. Un esempio è stato l'anno scorso, quando ho iniziato per la prima volta ad allenarmi per la corsa. Prima di allora chiunque mi avesse cheisto di farlo, gli avrei risposto di no, ma una volta che ho iniziato, Senza Pretese, è diventato tutto più semplice. Adesso è la mia seconda volta che rifaccio lo stesso allenamento, perchè mi sono lasciato andare. Spero di non esser andato fuori tema.
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Federica : Lisa e Antonio hanno perfettamente ragione! Cosa ne pensi tu?
  • InesBi_InesBi_
    ohhhh, grande Lisa! Pare che tutti al giorno d'oggi dobbiamo per forza studiare all'università e lavorare in ufficio. Stiamo dimenticando la bellezza dei lavori che hai citato e stiamo dimenticando che anche quelle sono vere e proprie forme d'arte. Arriverà un giorno in cui nessuno saprà fare il pane....? :)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie