non aver mai avuto una relazione, blocco emotivo o coincidenze?

GiuliaRossi13GiuliaRossi13
in Relazioni sociali

Buongiorno, sono Giulia ho 25 anni e come tale conduco una vita normalissima, frequento l'ultimo anno di università, coltivo i miei hobby quali sport, musica . Sono cambiata molto in questi ultimi 5 anni e devo questo soprattutto alla frequentazione dell'ambiente universitario, che mi ha permesso di uscire dal mio "guscio", anche perchè mi sono dovuta trasferire in una nuova città. Mi rendo conto di aver passato la fase adolescenziale in modo abbastanza insolito rispetto ai miei coetanei, non uscivo molto, a causa del mio carattere riservato mi sentivo "esclusa" e non capita, in aggiunta ad una situazione famigliare che non mi ha permesso di vivere quel periodo nella spensieratezza che dovrebbe caratterizzare quell'età. La separazione dei mie genitori o meglio mio papà che ha scelto di abbandonarci mi ha creato un profonda ferita. Ora posso dire di averla, almeno credo, superata e posso definirmi una persona completamente nuova, tanto da scommetterci che le persone conosciute in passato, ora come ora, non mi riconoscerebbero. Sono molto più socievole e più "aperta" agli altri, però sento che manca un tassello nel bagaglio della mia esperienza ed è quello di non aver mai avuto una relazione.

Premetto di non essermi interessata all'altro genere fino ai 20 anni, un pò per le motivazioni citate sopra, un pò perchè ero troppo immersa nel "mio mondo" . Solo quando ho iniziato ad uscire, ad avere le mie amicizie e quindi i primi corteggiatori mi sono resa conto di quanto fossi impacciata con i ragazzi che mi piacevano. Così posso dire di essere arrivata fino ai 22 anni senza "combinare nulla". A 23 arriva la prima super cotta, un ragazzo conosciuto all'università di 8 anni più grande. Con lui provo per la prima volta quella sensazione di innamoramento, continui scambi di sguardi, nasce anche tra noi un'amicizia che poi è sfociata in qualcosa di più intimo, è stato il primo a toccarmi e per il me il primo ragazzo che ho toccato. Il problema nasce dal fatto che lui non è libero, ha una relazione che apparentemente sembra sull'orlo di finire ma poi da un giorno all'altro decide di iniziare una convivenza e io perdo completamente i contatti con lui. Ho sofferto parecchio di questa situazione e ho dato la colpa a me stessa perchè mi sono resa conto di averlo idealizzato per la mia scarsa/ nulla esperienza nei confronti dei ragazzi. Dopo questo episodio, è nato in me una sorta di malessere, per non aver vissuto in precedenza certe esperienze e quindi arrivare "impreparata" nel mondo adulto. Da questa esperienza mi sono sentita così piccola e vulnerabile, da voler mettere fine a questa mia condizione di ingenuità, facendo per così dire esperienza. Ne sono conseguiti rapporti di solo sesso con ragazzi che in realtà non mi interessavano, per il gusto di sentirmi forte, non coinvolta e quindi sicura di non poterci rimanere male. Sono andata avanti così per un pò di mesi ma mi sono resa conto che questo non mi portava a stare meglio e a farmi sentire più sicura, anzi mi sono resa conto che quello che cerco non è l'esperienza ma l'affetto sincero di un ragazzo che in tutti questi anni mi è mancato.

La mia storia non implica una domanda, so che in me c'è qualcosa che non va, forse quel blocco ad "aprimi" che pensavo di aver superato esiste ancora, è solo un pò più camuffato dalla mia apparente socievolezza e spensieratezza con gli altri. Quasi tutti i giorni mi domando se mai arriverà quello giusto, qualcuno capace di offrirmi affetto e conoscermi, rispettando questo mio carattere riservato, incapace di esprimere le proprie emozioni e ormai abituato ad essere indipedente, a non dover dare conto a nessuno. Perchè se so che da un lato desidero tanto poter condividere il mio IO più intimo con qualcuno dall'altro mi spaventa.

Commenti

  • Valentina472Valentina472

    Ciao! Ti dico che non esiste un modo per arrivare preparati nel mondo degli adulti. Nessuno è nato imparato e anche la sottoscritta ha avuto tante di quelle mazzate che mi hanno portata a chiudermi in me stessa o non avere fiducia negli uomini. Non c'è nulla di male se tu vuoi andare a letto con più ragazzi, ma questo dovrebbe portarti comunque piacere e mi pare di capire invece che non è così. Purtroppo non posso dirti che tutto andrà bene, mentirei. Purtroppo è proprio andando avanti con l'età che si ricevono più batoste e nessuno ne è immune. Ricordati che porre fiducia nell'altro (che sia amicizia o amore) è sempre un terno al lotto, poiché nessuno può sapere come evolverà una relazione. E si, fa davvero paura ma sono sicura che forse tu non hai incontrato ancora una persona che ti faccia dire "ma si, buttiamoci, forse ne vale la pena". Se posso permettermi, cerca di uscire con il primo che ti capita a tiro... Anzi, prenditi un periodo per stare con te stessa e ascoltare i tuoi bisogni.

  • GiuliaRossi13GiuliaRossi13

    Grazie Valentina per il tuo consiglio :) Penso anche io di non aver ancora incontrato quel ragazzo per cui buttarmi però a volte penso come sia possibile che in 25 anni e con tutte le persone conosciute io quella persona non l'abbia ancora trovata. Vedo le mie amiche che si lasciano e tempo pochissimo trovano un altro, in fin dei conti alla nostra età e se sei una bella ragazza dovrebbe essere normale "rimpiazzarsi" velocemente, io per trovare solo uno che mi garba ci metto i secoli

  • Valentina472Valentina472

    Il fatto è che viviamo in una società che non da valore alle persone, dunque se una relazione si chiude si procede subito verso una nuova, il che non è sbagliato ma comunque uno dovrebbe avere un momento in cui riflettere su ciò che è stato il passato ed evitare di applicarlo alla prossima relazione. Non c'è un'età precisa per conoscere la persona che ti faccia dire "mmm va bè, buttiamoci". Può capitare domani, tra un mese o tra 10 anni. Però tu cerca di focalizzarti su te stessa, su chi sei e su cosa cerchi realmente in un uomo. Non prendere ad esempio le altre persone e non le utilizzare come termine di paragone.

  • GiuliaRossi13GiuliaRossi13

    Sono un bel pò di mesi che non esco appositamente con nessun ragazzo, pausa presa perchè voglio fare un pò di chiarezza, anche se alla domanda cosa cerco in un uomo ancora non saprei proprio risponderti

  • Valentina472Valentina472

    Sono sicura che mano a mano le cose si faranno più chiare e capirai che tipologia di uomini vuoi accanto 😊

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie