Mobbizzata dai colleghi

FedeGasFedeGas
modificato February 2017 in Mobbing
Salve,
il mio lavoro è davvero molto bello e stimolante e interessante, sarebbe il lavoro ideale se non fosse per la componente umana, lo human factor, dei colleghi ODIOSI.
Io non ce la faccio più... vengo mobbizzata in modo orizzontale dai colleghi responsabili, 2, che si sono coalizzati contro di me, e pure verticalmente dai miei sottoposti... non mi parlano e mi evitano e fanno di tutto per isolarmi e farmi sentire a tutti gli effetti un'esclusa...
non so come uscire da questo impasse ma non voglio mollare tutto per questo
come posso fare? qualcuno ha mai vissuto un'esperienza simile?
per me venire al lavoro ogni giorno è diventato un incubo....

Commenti

  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Cara Fede,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi. Mi spiace per la situazione che stai vivendo a lavoro. Sai come mai succede? Ad ogni modo sappi che, qualora volessi, potresti chiedere un'opinione ai nostri esperti ponendo una domanda pubblica qui: https://www.guidapsicologi.it/domande
    O ancora, potresti consultare il nostro elenco di professionisti specializzati in mobbing in provincia di Bologna: https://www.guidapsicologi.it/studio/mobbing/bologna

    Facci sapere!
    Un saluto,
    Francesca
  • Paranoica666Paranoica666
    Mollare un lavoro che tra l'altro ti piace tanto proprio no...provare a parlarci invece? Capire perché si comportano così?....
  • xxx_2xxx_2
    Al posto tuo mi farei qualche domanda.......
  • FedeGasFedeGas
    di domande me ne faccio anche troppo cos' come ho provato a socializzare per capire se fosse un mio atteggiamento sbagliato ma senza risultato... anzi...
    sono arrivata da 3 anni in questa azienda e sono diventata in poco tempo responsabile di persone che erano lì da molto più tempo di me... se questo mi deve essere fatto pesare come una colpa, io lo chiamo in un solo modo, mobbing
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Cara Fede, forse allora è un mobbing conseguente a delle "gelosie" diciamo...?
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Hai provato a parlare con loro chiaramente?
  • FedeGasFedeGas
    ho provato ma mi evitano... mi stanno riservando il silenzio e l'indifferenza... difficile da scalfire
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Immagino cara Fede, non dev'essere facile andare a lavoro in questo modo...Hai provato a porre una domanda ai nostri esperti? Che dicono?
  • Lisa56Lisa56
    Mi sembra che tu parli solo di colleghi e sottoposti. E il tuo capo? Hai provato a parlarne con il tuo capo? Se il lavoro è interessante vuol dire che l'azienda è ben strutturata e quindi il capo ha tutto l'interesse che le cose vadano al meglio. A volte basta anche sapere che il superiore ti capisce o è dalla tua parte per darti forza.
    Boh, ciao!
  • Paranoica666Paranoica666
    Lisa ha ragione! Parlane con un tuo superiore. Magari saprà dirti come gestire la cosa!
  • AlessandroBassoAlessandroBasso
    se proprio volessi mollare o ti dimetti con giusta causa o devi riuscire a farti licenziare almeno prendi buonuscita e indennità
  • Paranoica666Paranoica666
    Si ma non è giusto mollare un lavoro che tra l'altro piace perché i colleghi si comportano così! Denunciali!
  • Lisa56Lisa56
    FedeGas, come va con i colleghi, sono migliorati i rapporti?
  • Franco587Franco587
    Allora il mobbing sia esso verticale od orizzontale ha un suo significato concreto del tipo i tuoi colleghi si coalizzano per metterti in cattiva luce sugli obiettivi davanti alla direzione o ancora si coalizzano per ridefinire le tue prestazioni come poco produttive quando non lo sono.Se al contrario tu mi sei cordialmente odiosa non e' Mobbing e' una percezione personale che poi all'interno della quale possa passare il concetto:Ma chi si crede di essere sta raccomandata!e' un'altra storia.Ora mi sembra di intuire che nel tuo caso il problema non sono i tuoi colleghi di cui te ne freghi altamente ma del tuo giudizio severo verso la tua condizione esistenziale ovvero occupi un ruolo che hai raggiunto con una anzianita' non conforme.Credo tu possa anche farti dei complimenti e dire sono qui in questo ruolo perche sono ok e valgo.Mo che i colleghi nn te lo riconoscono chi se ne frega si chiama invidia che poi l'invidia sai cosa e'?E' una proiezione.Io vorrei essere al posto Tuo ma nn essendoci riuscito invece di interrogarmi consapevolmente sui miei limiti o le mie reali passioni aggredisco l'Oggetto che mi testimonia la mia frustrazione professionale:TU.Ora alla luce di una problematica dell'altro tu come mai colludi?Che cosa ti dici per credere al fastidio ambientale scotomizzato ovvero estrapolato nell'altro?Puoi solo dire ok pazienza l'invidia e' una brutta bestia.La scortesia puo' cmq sempre essere segnalata nel ramo di azienda.Ti garantisco che uscirebbe la Vittima..ma nooo Signora..sono meccanismi di difesa primari.Io quando vedo queste cose a differenza tua mi metto a ridere perche li percepisco come degli zombie con il pilota automatico.Loro proiettano una immagine di Te,tu come mai ci credi se sai chi sei?
  • Tania28Tania28
    Buongiorno Fede,prima di tutto non si lasci calpestare. L'assertività è chiave in questi casi, però verifichi anche se non ci siano degli estremi 'legali'. Non rinunci a un lavoro che le piace per colpa diun ambiente tossico, cerchi di agire sull'ambiente per cambiarlo.
  • Moreno18Moreno18
    Buongiorno, il lavoro di scuadra è molto complicato. Hai ricevuto una promozione ultimamente o sei l'ultima arrivata? A volte di fronte a un nuovo responsabile gli uffici si chiudono a riccio e bisogna saperseli conquistare.... Il tutto però ovviamente se non esistono episodi reali di mobbing, in quel caso vanno denunciati.
  • InesBi_InesBi_
    Ciao Fede, avranno mica pensato male perché tu in così poco hai ottenuto così tanto? Comunque mi è piaciuto il ragionamento di Franco, nel senso se effettivamente tu sei ok con te stessa allora dovresti un po' fregartene oltre che ovviamente denunciare la cosa a chi di dovere. Perché non parlarne direttamente con risorse umane?
  • Sandra66Sandra66
    L'invidia e la gelosia al lavoro sono il pane quotidiano.... Io lavoro da casa e mi sento una privilegiata.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie