Mio fratello è depresso, ha tentato il suicidio e non so cosa fare

SofiaMarroSofiaMarro
modificato December 2018 in Situazioni a rischio
Salve, scrivo per mio fratello.
Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. Lui è una persona molto sensibile, la più sensibile che io abbia mai conosciuto ed è la persona più importante per me, ma in questo periodo ho tanta paura.
Non ha praticamente amici, tutte le persone che conosce e che sembrano stringere amicizia con lui prima o poi lo deludono e lui si sente sempre più solo. La nostra situazione famigliare non è tra le più facili, i nostri genitori sono separati, abitiamo con nostra madre e con il suo compagno mentre nostro adre abita in un altro Paese e rare volte lo vediamo. Lui ha sofferto molto la separazione dei nostri genitori, da quel momento si è sempre chiuso ancora di più. Sta tutto il giorno in casa, non esce, non ha stimoli, ha la tosse nervosa e sente perennemente dolori e fitte allo stomaco tant'è che molto spesso vomita, soprattutto quando deve uscire fuori. Sembra aver paura del mondo, spesso mi dice che qualcosa dentro di lui sembra divoraro e mi dice "mi sento il mondo addosso" ma non so esattamente cosa intenda... Dice che sono la sua forza, solo io sono in grado di capirlo, ma ho tanta paura, soprattutto perché questa settimana mi ha confessato che qualche mese fa ha tentato il suicidio con dei medicinali. Ha ingerito 8 pastiglie di xanax quando era da solo in casa ma per fortuna si è svegliato, si è salvato... Dal giorno in cui mi ha detto ciò non dormo di notte, ho paura e mia mamma non sa del tentato suicidio ed ho paura di dirglielo perché non so come reagirebbe. Mio fratello cerca di ignorare ciò che è successo, fa finta di nulla, si vergogna di lui stesso, di essere "problematico" e non vuole farsi vedere da uno psicologo.
L'anno scorso uno spichiatra gli ha prescritto una cura di xanax che ormai ha finito ed il medico dice che è semplicemente una persona molto sensibile, ma io ho paura, voglio che trovi una persona in grado di aiutarlo e secondo me uno psicologo lo può fare, ho paura che si ammali serialmente e di perderlo per sempre.
Mi scuso per le troppe parole ma dovevo specificare molte cose perché la sua situazione non è semplice e spero che qualcuno posso aiutarlo perché se lo merita, è una persona magnifica e non meriti di vivere così.
Mi scuso ancora ma non so proprio cosa fare.
Buonasera,
Sofia

Commenti

  • rererere
    Ciao Sofia
    Puoi rivolgerti tu presso l'asl della tua zona o presso uno psicotetapeuta per chiedere cosa puoi fare con tuo fratello. Ma anche un aiuto per te perche ora stai vivendo un momento difficile. Sicuramente per quanto sua giusto un supporto intorno a una persona che sta male, uno specialista o un team di specialisti sono la situazione migliore perche tu non puoi reggere a lungo questa situazione.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie