Insonnia e paura della morte

AssuntaVerticchioAssuntaVerticchio
modificato 9 March in Insonnia

Ho 64 anni, sono una persona ansiosissima. Dopo la malattia e la morte di mio marito 3 anni fa mi sono un po' ripresa ora da 1 anno dormo poco e male. Da circa 2 mesi non dormo proprio, prendo 17 gc di sonirem, un sonnifero.Premetto che da una vita prendo antidepressivi, cambiati negli anni, ora è il turno di efexor 150 mg. Più passa il tempo e più ho paura della malattia e della morte forse è questo il motivo dell'insonnia, più tutte le incertezze e i problemi di questa vita. Ancora lavoro e se non dormo è un grosso problema.

Commenti

  • Antonina21Antonina21

    Salve!

    Non hai provato a parlarne con il medico di base? Magari hai bisogno di fare qualche terapia in particolare o cambiare un poco stile di vita, non saprei.

  • [Utente Cancellato][Utente Cancellato]

    Vedo che la terapia la sta già seguendo, quindi sarà necessariamente già seguita da uno psichiatra.

    Tuttavia, nel caso dell'insonnia, bisognerebbe provare a farsi aiutare da un professionista, uno psicologo ad esempio, che ci insegni anche come seguire una igiene del sonno che, generalmente e puntualmente, chi soffre di insonnia tende a non seguire.

    E poi potrebbe essere di aiuto praticare la meditazione mindful ogni giorno (specialmente la sera), per imparare nel tempo a rasserenare i pensieri proliferanti e ossessivi che non ci fanno prendere sonno.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie