Il fine giustifica i mezzi? Ha fatto bene?

Mella80Mella80
modificato 27 June in Terapia familiare

Il mio compagno é vittima da anni della sua ex con la quale ha un bambino. Nonostante lo abbia lasciato lei anni fa gli rende la vita un inferno (minacce, rinfacciamenti, controllo e critica totale della sua vita e continue umiliazioni) come ha sempre fatto dall' inizio, lui per questo soffre di grave depressione e oltre alla psicoterapia prende psicofarmaci e la sua vita è totalmente " rovinata" non ha più amici , non esce, vorrebbe solo farla finita, ha iniziato a reagire da quando ha incontrato me ma lei ha cercato di creare malumori tra noi più volte, commentando le nostre foto su Facebook. Addirittura rispetto ad una in cui io ero sola nel profilo di lui, lei ha cercato un mio parente per informarlo che era la madre del figlio di lui, e io non so quanto regga questa situazione dato che per messaggio si sente di continuo con la ex perché lo assilla con la scusa del bambino giocando sulla sua psiche ora poco stabile e sulla sua debolezza.


Lei non si occupa del figlio che per via della sua instabilità mentale è affidato ai genitori con i quali lei vive, preferisce uscire e fare la vita di una 15enne, nel suo profilo Facebook pubblica solo chat e contenuti a sfondo sessuale, parolacce , link dove rinnega il figlio e addirittura stati contro la madre che la prega di non uscire ogni sera e occuparsi del bambino. 

Il bambino quando sta con noi, 3 volte a settimana in accordo con i nonni, è sereno , e non vuole più andare via , ci dice che lui sta sempre con i nonni che la mamma quando è a casa sta al pc o al telefono che se dobbiamo dire qualcosa come le cose di scuola di dirlo alla nonna e non a lei.

Lui non si rende conto della sua cattiveria e non riesce ad ignorarla, è ossessionato da lei che lo manipola come vuole, così la madre di lui nella disperazione si è inventata dei messaggi dove lei lo avrebbe sputtanato con altre persone (scrivendo cose gravi) , creando un profilo falso e inviandoli a una loro parente in accordo, con scritto cose gravi che lei comunque pensa e dice in giro , dicendomi che era l' unico motivo perché lui si rendesse conto della sua cattiveria e voltasse pagina invece di starle dietro, motivo per cui lei se la ride pure.

Già in passato lei aveva scritto stati su Facebook contro di lui e che potevano leggere tutti e cercato amiche sue minacciandole pesantemente. 


Da allora lui ha chiuso ogni rapporto e ogni canale e sta riiniziando a vivere senza continue vessazioni da parte della ex.Ora mi chiedo, il fine ha giustificato il mezzo?

Commenti

  • Marina1100Marina1100

    Diciamo che mentire non è una cosa buona ma a volte è ncessario per far del bene o per risolvere una situazione che se va avanti così non porterà nulla di buono.

    Se lui adesso sta bene ed ha recuperato quella serenità che aveva perso, allora penso che avete fatto bene.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie