Ho scoperto di avere un deficit erettile

AndreasabidussiAndreasabidussi
modificato March 2018 in Disfunzione erettile
Buongiorno a tutti, come dal titolo sto attraversando un periodo molto poco gratificante, questo ha avuto origine 4 anni fa dopo la mia separazione..Un altalenante perdita di desiderio e conseguenti rapporti sessuali non appaganti. Preciso che non ho problemi nel rapportarmi con le donne, mi sento di desiderare e dare molto al rapporto, mi lego e provo tutto ciò che in natura si può sentire verso la propria compagna ma purtroppo il corpo non mi segue e i rapporti sessuali sono disastrosi tanto da far pensare al partner di non essere piaciuta.. sono seguito da un andrologo con cui ho cominciato una cura piastrinica ed onde d’urto ma non vedo miglioramenti. Sono attualmente single e mi sto isolando dal mondo femminile per evitare di iniziare rapporti che poi finiscono malamente. Mi disturba l’idea di conoscere potenziali compagne con le quali nutro sentimento ma non riuscire a dargli la stessa attenzione nel rapporto sessuale. Facendo calare l’attrazione con conseguente rottura

Commenti

  • ModeratoreGuidaPsicoModeratoreGuidaPsico
    Ciao Andrea,
    benvenuto nel Forum di GuidaPsicologi. Credi che la perdita di desiderio sia una causa o un effetto del deficit? Prima della separazione ti era mai capitato? Ti consiglio anche di rivolgere una domanda ai nostri professionisti: https://www.guidapsicologi.it/domande o cerchare un esperto in sessualità della tua zona. https://www.guidapsicologi.it/studio/sessualita
    Sapranno orientarti al meglio.

    Facci sapere, a presto.
  • AndreasabidussiAndreasabidussi
    Buongiorno e grazie per la risposta. Prima della separazione insorgevano certi disturbi nei periodi di stress lavorativo ma si limitavano a quello. Non saprei dire se sia una causa o effetto del deficit, attualmente mi è stato riscontrato con accurati esami un deficit vascolare che riguarda i corpi cavernosi, in sostanza il sangue che affluisce non si ferma e di conseguenza vi è una perdita dell’erezione. Posso dire con sicurezza che non ne avevo mai sofferto prima. Credo che questo stato di non appagamento sessuale mi abbia portato a peggiorare le cose. Emotivamente parlando so che si ripresenterebbe lo stesso copione e quindi temo qualsiasi rapporto.
  • Roberto311Roberto311
    Ciao, anche con a masturbazione hai difficoltà a ottenere l'erezione? Secondo me la componente didisagio psicologico, legato alla rottura è primordiale. Comunque un aiuto farmacologico forse ti aiuterebbe a superare questa fase per poi gestirlo con la mente.
  • AndreasabidussiAndreasabidussi
    Con la masturbazione riesco a raggiungere l’erezione ma ciò che sento in questo momento non è desiderio o piacere, come se avessi perso l’impulso naturale nel fare pensieri e provare piacere.
  • Paoletta2Paoletta2
    Beh, credo che il blocco sia di origine psicologica. Potresti provare da un sessuologo?
  • Sissi472Sissi472

    Ciao, io posso raccontare la mia esperienza dal punto di vista femminile. Avrei tanto voluto che la persona che ha deciso di sparire dalla mia vita dopo una défaillance sessuale mi avesse parlato del suo disagio e che lo avessimo affrontato insieme, perché quello che ho avvertito è stato esattamente questo, un disagio, dato che da quel preciso momento ha innalzato un muro tra me e lui.


    Io volevo con tutta me stessa che questo tipo di difficoltà non compromettesse in alcun modo il rapporto che si stava creando tra noi. Ma lui ha preferito la fuga.

    Questo per dire che ci sono donne assolutamente disposte a supportare l'uomo che vogliono a fianco, a non mettergli fretta, a non esigere.

    Spero che la tua predisposizione alle relazioni nel corso del tempo sia migliorata!

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie