Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ho ricominciato a vivere

AlessandroSirianoAlessandroSiriano
modificato October 2016 in Stress
Nonostante il mio scetticismo iniziale ho pian piano fatto dei progressi e, grazie anche al prezioso sostegno di mia moglie, il dottore è riuscito a farmi tirare fuori tutto quel disagio che mi stava logorando. Ho provato di nuovo la gioia di vivere, la voglia di socializzare e di stare con la gente (non a caso per la prima volta alla veneranda età di 43 anni mi sono iscritto a diverse gare ciclistiche, proprio per potermi misurare con gli altri e con me stesso). Ho sostenuto 15 sedute di un?ora ciascuna.
Lo stress cronico trasmesso dal mio lavoro, sommato a diversi eventi accaduti in rapida successione, mi hanno profondamente segnato sul piano dell`autostima, così come nelle relazioni con le persone e nella vita di coppia. Mi sono chiuso in me stesso, ho perso interesse per le cose che mi davano gioia, vedevo tutto nero ed evitavo il contatto con la gente. Sono arrivato ad un passo dalla separazione con mia moglie. Quando ho capito di aver toccato il fondo ho deciso di farmi aiutare da un professionista.
È difficile spiegare come possa sentirmi ora. Mi sembra di essere rinato. Ho riscoperto la gioia di vivere. Spero che questa mia testimonianza possa essere d`aiuto per coloro che, come me, attraversano una fase di difficoltà grande o piccola che sia. Consiglio vivamente di chiedere aiuto a chi ne sa più di noi. Per me è stato decisivo. Un saluto a voi tutti e un consiglio: l`esperto può indicarci la strada per guarire, ma il passo più importante spetta a noi. Quindi crediamoci fino in fondo perché noi meritiamo di stare bene.

Commenti

  • MarcomasiaMarcomasia
    esattamente come te..oggi ho chiesto un colloquio online con una psicologa..spero i riuscire a avere una vita sociale normale..sono diffidente e parsimonioso ma ci devo provare e credere
  • Marisa44Marisa44
    Ciao Marco, quale tipo di disagio ti ha portato a cercare soluzioni nella terapia? E sì, la prima cosa è crederci, perché altrimenti non funziona.
  • MarcomasiaMarcomasia
    Il non avere una vita sociale normale...ridere di cuore senza paranoie e ansie
  • Marisa44Marisa44
    Capisco, avevi dei complessi o non ti sentivi accettato? Sarebbe bello sapere come sei riuscito a superarlo.
  • MarcomasiaMarcomasia
    Nessun complesso o altro ..qualche fissazione dovuta da traumi e ansia..non ho problemi nel sociale ma vorrei essere più sereno e ho intrapreso il percorso psicologico
  • Moreno18Moreno18
    Secondo me la serenità si acquista con l'esperienza. Bisogna imparare ad abbassare le aspettative e non credere di essere sempre sotto processo. È una questione di priorità e con l'età si impara a dare importanza solo a poche cose e il giudizio degli altri non è fra queste.
  • MarcomasiaMarcomasia
    Il discorso è diverso per me...ho 44 anni ed esperienze ne ho e anche qualche cambiamento in positivo ma i traumi non si passano così facilmente
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie