Ho paura per mia mamma

Angela376Angela376
modificato March 2020 in Situazioni a rischio

Salve sono Angela e ho paura per mia mamma. Da anni io e la mia famiglia abbiamo notato che c'è qualcosa che non va.. lei perde le cose o non sa dove le mette e accusa altri di avergliele rubate, è arrivata al punto di prendere con se la borsa dove tiene gli effetti personali anche quando va in bagno in casa. Io ormai non Vivo più con lei, e lei non si fida di nessun altro oltre che di me, nemmeno dei suoi stessi genitori. Crede che ogni persona voglia farle del male e quindi si chiude in se stessa. Non ha rapporti sociali, va a lavoro ma anche lì ha problemi. Da circa due anni ho notato che fa fatica a ricordarsi le cose, non è concentrata quando le si parla, per esempio se usciamo e deve pagare la spesa e la cassiera le dice il conto, lei puntualmente se lo dimentica e se lo fa ripetere più volte. Ci sono episodi che non sto qua a raccontare perché la storia è veramente lunga.. comunque sua nonna è morta di Alzheimer e ho tanta paura anche per mia mamma. Spesso dice di non avere vuoti di memoria, altre volte invece piange al telefono e mi chiede scusa se non è venuta a prendermi da qualche parte se ci eravamo messe d'accordo.. ho tanta paura per lei, è straziante. Molte volte io e la mia famiglia le abbiamo chiesto di andare da uno psicologo e di farsi vedere, ma lei ha sempre rifiutato. Sì è staccata le tutte le utenze in casa e non perché non se le può permettere, è fissata con il risparmio e vive in uno stato pietoso. Io non so più cosa fare con lei.. penso abbia bisogno di uno psichiatra, ma anche di una visita per escludere l'Alzheimer..

Commenti

  • Marzia310Marzia310

    Ciao Angela,

    Ma quanti anni ha?

    Comunque se sua nonna aveva l'Alzheimer, non escludo che possa avercelo anche lei, anche se tra qualche anno.

    Non so, ti consiglierei una visita dal neurologo e dal psichiatra.

    Il problema è che lei non vuole farsi visitare, giusto?

  • Angela376Angela376

    Grazie di aver risposto Marzia.

    Mia mamma ha 42 anni.. è da anni che io e la mia famiglia le diciamo di intraprendere un percorso con uno psicologo, ma non ha mai ascoltato. In questo ultimo periodo ho provato invece a convincerla ad andare dal medico di base, ma non ne vuole sapere nemmeno di questo.. non so più cosa fare

  • Marzia310Marzia310

    😥È difficile poterla aiutare se non collabora. Perché non vuole andarci? Vi da un motivo?

  • Angela376Angela376
    modificato March 2020

    Dice che lei sta bene e non ne ha bisogno, ma è esattamente quello che dice ogni persona malata di questo pianeta.. non sopporto vederla vivere così.. ha bisogno di cure. Tempo fa avevo provato a cercare se c'era un modo di obbligarla a fare una visita, ma non si può, perché non sta facendo del male a se stessa o ad altri in modo concreto.. anche se in realtà vivere così è indecente e fa male sia a lei che a me e a tutta la mia famiglia

  • Marzia310Marzia310

    E se provi a far venire il medico a casa?

    Non so, prova a parlare tu con un medico e gli spieghi il tutto, magari ti dirà cosa fare per poter visitarla.

  • Angela376Angela376
    modificato March 2020

    Tempo fa io e mia nonna eravamo andate dal medico di base a spiegargli un episodio: cioè mia mamma aveva perso dei documenti importanti e pensava che dei ladri fossero entrati in casa a rubarglieli. Sì trattava del passaporto e del c.f., abbiamo provato a farla ragionare e non ha funzionato (poi ha ritrovato i documenti). In quel periodo e ancora oggi spesso, mia mamma ha delle forti emicranie che le portano nausea e vomito, con questa scusa siamo riuscite a farla andare dal medico, ma non ha risolto nulla perché lui le ha prescritto dei farmaci contro il mal di testa e le ha detto di prenotare una visita neurologica che ovviamente lei non ha mai fatto.

    Mi sento completamente impotente difronte a questa situazione..

    Fare venire il medico in casa potrebbe essere un problema, prima di tutto per le condizioni in cui vive, cioè senza luci, riscaldamento, acqua calda e gas, e poi perché penso che mia mamma se la prenderebbe malissimo..

  • Marzia310Marzia310

    Ha bisogno di una visita neurologica per vedere se ha qualcosa a livello neurologico.

    Se le vengono altri casi forti di emicrania, con questa scusa, potreste farle una risonanza magnetica, anche se non so è possibile diagnosticare una forma di Alzheimer con questa prova.

  • Angela376Angela376
    modificato March 2020

    Non è facile sapere cosa fare in una situazione del genere, ti ringrazio di avermi risposto..

  • DreamerDreamer

    ciao Angela tua mamma quanti anni ha?

    tu racconti che la nonna aveva l'alzheimer ecco non per spaventarti ma non possiamo escludere che lei ne soffra attualmente.

    Per capire se tua madre ha l'alzheimer bisogna chiedere al medico curante di farle una ricetta per potergli far fare a un medico geriatra il mini mental examination che serve per valutare se tua mamma ha l'alzheimer.

    La tua paura è normale,perchè se tua mamma avesse l'alzheimer non sarebbe una cosa semplice da accettare...

    io me ne intendo perchè con il lavoro ho seguito tantissimi casi con Alzheimer dalla fase iniziale alla fase finale della malattia,se così fosse ma non te lo auguro di solito dal medico di base o dal medico geriatra vengono prescritti farmaci che servono per ritardare la progressione della malattia, ma non c'è una cura che possa guarire la persona in modo definitivo...

    i campanelli d'allarme sono numerosi anche in fase iniziale della malattia anche se può iniziare con il semplice dimenticarsi le cose come se fosse una cosa di tutti i giorni.... poi la persona dimentica come si usano gli oggetti di uso quotidiano per esempio:forchette,bicchieri.... in questo caso è importante verificare dal medico di base e da un medico geriatra o psichiatra la situazione.... che è la cosa che vi darà l'assoluta certezza in caso sia presente la patologia di Alzheimer

  • Angela376Angela376

    Purtroppo lei rifiuta di andare dal medico di base perché dice di stare "bene".. non so proprio più cosa fare, non ascolta nessuno, nemmeno me che sono la persona sulla quale ha più fiducia. Io ho perso ogni speranza di poter fare qualcosa, purtroppo la legge non permette in alcun modo di forzare una persona a farsi visitare, fino a che non farà del male a se stessa.. e io dovrò aspettare questo momento, guardandola peggiorare ogni giorno di più

  • DreamerDreamer

    Ti capisco benissimo ho visto da vicino queste situazioni,tutti dicono di star bene per la paura di sapere un risultato come questo, purtroppo no se non se la sente di farsi visitare non potete obbligarla....

    Purtroppo la vostra situazione è molto difficile e non facile da gestire,specialmente se una persona rifiuta di farsi visitare per accertamenti...

    Ti consiglio però per te che sei sua figlia che se senti il bisogno di sfogarti di parlarne con chi ti sta vicino...e di non tenerti tutto dentro,perchè in questi casi secondo me un appoggio serve da parte di uno specialista o da parte di un familiare o di una cara amica.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie