Ho iniziato a fumare marjuana durante il lockdown, ma con controllo

Marco1154Marco1154
modificato 10 February in Tossicodipendenza

Buonasera.

Ho 50 anni e da giovane dai 19 ai 25 anni ho fatto uso di hashish per la maggior parte del tempo con cadenza settimanale con picchi di 2/3 volte alla settimana e fumavo 10 sigarette al giorno con picchi di 1 pacchetto. Poi per una 20ina d'anni ho fatto psicoterapia per altri problemi. Tuttora i problemi principali sono DOC e variazioni dell'umore. Ho seguito per 2 periodi terapie farmacologiche per 4 anni. Come si evince a circa 25 anni ho smesso completamente con sigarette e hashish. Sono sposato con figlio di 5 anni e non vivo sereno più o meno ciclicamente in quanto mia moglie è in simbiosi col figlio, io e la mia famiglia siamo tagliati fuori; abbiamo fatto 2 terapie di coppia poi 1 genitoriale senza risolvere. Diciamo che se fossi ricco penso che mi separerei ma non mi va di separarmi e rinunciare ai miei hobby. Comunque tutto questo per dire che secondo me il DOC è l'unico problema che realmente ho (riguarda i controlli) ma tutto il resto dipende dalla situazione familiare che non ho ancora risolto. Ma veniamo al dunque: complice la noia del lock down mi sono procurato della marjuana, e in 3 mesi ho fumato 2 periodi da 15gg ogni giorno mezze canne e mi è piaciuto molto all'inizio, poi mi sono reso conto che era troppo e non mi andava. Così ho smesso e da 2 mesi non tocco nulla ma mi è rimasta la voglia: tipo mezza canna ogni 1 o 2 mesi. Se tenessi questa cadenza (sono sicuro di farcela) mi farebbe male con i farmaci?

Grazie

Commenti

  • Giorgia328Giorgia328

    Secondo me, se interferisce o no con i farmaci dovresti chiederlo allo specialista che ti segue perché ognuno ha una tolleranza diversa.

    Per quanto riguarda i problemi in famiglia, se tua moglie non collabora anche lei, non credo tu possa risolvere tutto da solo.

    In che senso è in simbiosi con vostro figlio? Vuoi dire che da quando è nato non si interessa più di te e della vostra relazione?

  • Marco1154Marco1154
    modificato 10 February

    no, è stra possessiva (bravissima perchè diventa bambina e io non ci riesco ) ma in pratica ha 5,5 anni e lo imbocca , lo veste, gli mette le scarpe anche se sa fare tutto da solo, lo controlla esageratamente e io in pratica non ho voce in capitolo...poi il bimbo da quando è nato è sempre stato ovunque in presenza della madre (a parte l'asilo ovviamente) o dalla sua famiglia d'origine. La mia famiglia d'origine non lo vede quasi mai e mia mamma è potuta stare sola con lui solo 30min al funerale di mio suocero.

    Però tornando alla marjuana supponendo che non prendessi farmaci, mezza canna (con thc non quella legale) ogni 1 o 2 mesi quanto può far male alla psicologia di un individuo (io sono certo di riuscire a tenere questo ritmo, così come quando ho deciso di smettere di fumare sigarette)

    Grazie

  • Giorgia328Giorgia328

    In questo modo lo fa crescere in una sfera di cristallo e sarà difficile per lui poi in futuro affrontare molte situazioni da solo. Avrà problemi di autostima e tante paure inculcate.

    Per quanto riguarda la marjuana, non so dirti, non sono psicologa. Penso dovrai parlare con chi si occupa di questo o chi ti segue.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie